HOME

/

FISCO

/

ABUSO DIRITTO

/

ABUSO DIRITTO

Abuso Diritto

Integrano una fattispecie di abuso del diritto le operazioni con le quali il contribuente consegue un vantaggio disapprovato dal sistema, senza però violare formalmente alcuna norma. Non sempre, però, è facile capire se sono presenti tutti gli elementi che rendono una operazione abusiva.

La disciplina dell’abuso del diritto, contenuta nell’articolo 10-bis dello Statuto del contribuente (legge n.212/2000), parte dalla valutazione della natura del vantaggio fiscale conseguito, per poi analizzare, solo se questo vantaggio fiscale risulta indebito, l’assenza di sostanza economica dell’operazione realizzata, l’essenzialità del vantaggio fiscale conseguito (che di fatto si accompagna sempre all’assenza di sostanza economica) e le eventuali valide ragioni extrafiscali non marginali che hanno indotto al compimento dell’operazione posta in essere. 

Con l’interpello di cui all’articolo 11, comma 1, lett. c) dello Statuto del contribuente, si può chiedere all’Agenzia delle entrate, prima di porre in essere l’operazione, se ritenga che siano presenti tutti gli elementi costitutivi dell’abuso. Esiste anche un altro interpello in materia di abuso del diritto, disciplinato dal comma 2 dello stesso articolo 11, che riguarda invece la richiesta di disapplicazione di specifiche norme di carattere antielusivo.

In questo dossier curato dal nostro esperto di abuso del diritto ed operazioni straordinarie, dott. Francesco De Rosa,  troverete i commenti sulle ultime novità sull’argomento.

Hai bisogno di aiuto sul tema dell’abuso del diritto? Se ti serve una consulenza oppure una mano a scrivere un’istanza di interpello o un ricorso, scrivici a [email protected], inoltreremo all’autore la tua richiesta.



Articoli correlati al Dossier

Finanziamento soci con redditi esigui: ricavi in nero e inversione dell’onere della prova

Società a ristretta base sociale, il finanziamento effettuato da soci con redditi esigui diviene distribuzione di utili extra contabili con inversione dell’onere della prova

Conferimento partecipazioni in una holding: legittimo strumento di pianificazione fiscale

L’Agenzia delle entrate non rileva abuso del diritto nella cessione da parte della holding neocostituita di una partecipazione appena conferita.

Scissione societaria, le perdite si ripartiscono sempre in proporzione

L’Agenzia delle entrate, con la risposta n.129/2021, precisa che non è ammesso in nessun caso il criterio analitico

Sempre aperta la rivalutazione delle partecipazioni, ma attenti all’abuso del diritto

L’imposta sostitutiva copre i redditi diversi, non i redditi di capitale di cui all’art.47, comma 7, del TUIR

La rivalutazione dei beni d’impresa non va bene per assegnare immobili ai soci

L’imposta sostitutiva del 3 per cento è allettante, ma non per far uscire da una società i beni a condizioni davvero vantaggiose

Crediti d’imposta trasferiti con la fusione, nessun problema di abuso del diritto

L’Agenzia delle entrate, con l’ultima risposta del 2020, affronta il caso di una fusione per incorporazione all’interno di un gruppo

Via libera alla scissione per trasferire beni e aziende all’interno di un gruppo

Secondo una recente risposta dell’Agenzia delle entrate non si aggira il regime fiscale della cessione d’azienda

Non c’è abuso del diritto se si costruiscono i presupposti di un regime agevolativo

L’Agenzia delle entrate si pronuncia sulle operazioni propedeutiche all’utilizzo del regime di neutralità dei conferimenti di partecipazioni

Scissione e abuso del diritto: è necessario dimostrare i dissidi tra i soci?

L’Agenzia delle entrate conferma che la scissione non proporzionale non è elusiva, ma i contribuenti ancora non ci credono

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.