DOSSIER
dossier_redditometro

Redditometro 2017

Il redditometro è un accertamento sintetico che risale al reddito analizzando le manifestazioni di capacità contributiva.

Destinatari del redditometro sono le Persone fisiche che sulla base di elementi e circostanze di fatto certi (ad esempio, acquisto a titolo oneroso di un bene immobile, acquisto/possesso di autovetture, disponibilità di residenze secondarie, consumo di energia elettrica per uso domestico, ecc.) fanno presumere una capacità di spesa che deve trovare giustificazione nel reddito imponibile dichiarato. 

Maggiori informazioni sul redditometro 2017

➤ Rassegna Stampa
➤ Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ FAQ 
eBook e Software

Il nuovo redditometro non guarda più al solo possesso di beni o investimenti in quanto tali, ma tende a misurare la spesa complessiva ed effettiva del contribuente, in relazione al dichiarato. A differenza del redditometro precedente, che faceva riferimento a pochi elementi significativi di capacità contributiva, il nuovo redditometro poggia su un maggior numero di elementi, considerando anche la composizione del nucleo familiare.

Un interessante profilo dell’accertamento sintetico mediante redditometro può senz’altro essere individuato nella possibilità che tale metodo possa cooperare – sinergicamente – con gli altri strumenti di accertamento nella lotta all’evasione fiscale.

Speciali

Speciale del 06/02/2016
Redditest

Come difendersi dal redditometro: regole del contraddittorio e giurisprudenza recente

Il primo passo per difendersi dal redditometro è la partecipazione al contraddittorio che l'Agenzia delle Entrate è obbligata ad instaurare. In questa fase il contribuente può addurre le prove per giustificare le spese che non trovano corrispondenza nei redditi dichiarati.La giurisprudenza sul punto è contraddittoria
Speciale del 25/11/2015
Redditometro Familiari

Redditometro: non rilevanti le risultanze del PRA

Cassazione 21959/2015 sulla rilevanza dei dati del PRA - Pubblico Registro Automobilistico - come indice di capacità contributiva (redditometro)
Speciale del 04/11/2015
168x126_redditometro

Redditometro, i criteri per i periodi d'imposta dal 2011

Definiti i criteri per la determinazione sintetica del reddito delle persone fisiche, in base al redditometro, per i periodi d'imposta 2011 e successivi

Rassegna Stampa

Rassegna stampa del 16/05/2017
168x126 Redditest redditometro accertamento

Redditometro: è sufficiente dimostrare la disponibilità dei redditi e la durata

L'eredità può frenare l'accertamento sintetico basato su redditometro, lo ha stabilito la Cassazione con l’ordinanza del 9 maggio 2017 n. 11388.
Rassegna stampa del 24/10/2016
redditometro trasferimenti immobiliari tra parenti

Redditometro: presunzione di gratuità prevista per l’imposta di registro

Ai fini del redditometro, la presunzione di gratuità prevista ai fini dell’imposta di registro nei trasferimenti immobiliari tra parenti è applicabile anche agli altri tributi
Rassegna stampa del 20/10/2016
conti-correnti-controllo-accertamento-68

Accertamento sintetico legittimo in mancanza di prova sull'uso dell'eredità

La mancata prova della durata stabile e non temporanea del possesso di redditi esenti ricevuti in eredità rende legittimo il redditometro, quindi la presunzione sulla maggiore capacità contributiva

Normativa

Normativa del 14/11/2016

Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi

Decreto del Presidente della Repubblica del 29/09/1973 n. 600; vigente al 14 novembre 2016
Normativa del 02/10/2015
redditometro 2015 aggiornati gli elementi di capacità contributiva

Redditometro 2015: aggiornati gli elementi indicativi di capacità contributiva

Aggiornamento delle regole da seguire per l'accertamento sintetico del reddito complessivo delle persone fisiche, per gli anni di imposta dal 2011 in poi; Decreto del MEF del 16.09.2015
Normativa del 02/03/2015
risposte a quesiti stampa specializzata

L'Agenzia delle Entrate risponde ai quesiti della stampa specializzata

Black list, certificazione unica, dichiarazioni d'intento, reverse charge per il settore energetico, il nuovo regime forfettario, dichiarazione precompilata, questi sono solo alcuni temi sui quali l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti con la Circolare del 19.02.2015 n. 6

Domande e Risposte

Domanda e Risposta del 06/08/2013

Chi sono i contribuenti piu’ a rischio di controllo con lo strumento del redditometro?

Per selezionare i contribuenti da sottoporre a controllo l'Amministrazione stila un indice di pericolosità
Domanda e Risposta del 06/08/2013

Quali sono gli elementi che concorrono alla determinazione del reddito complessivo accertabile sinteticamente

Le spese che misurano il reddito con redditometro sono "spese certe", "spese per elementi certi", "spese statistiche"
Domanda e Risposta del 06/08/2013

Come si accerta sinteticamente il reddito con il nuovo redditometro?

Il reddito sintetico determinato con il redditometro tiene conto delle spese di qualsiasi genere sostenute dal contribuente nel corso dello stesso periodo di imposta.
168x126 spese acquisti redditometro
Redditometro - Novità e orientamenti giurisprudenziali
Utile eBook di 93 pagine che esamina gli aspetti problematici risultanti dall’esperienza applicativa alla luce delle recenti pronunce giurisprudenziali, queste ultime, seppur riferite in gran parte al precedente redditometro, rappresentano un fondamentale patrimonio conoscitivo, di orientamento per tutti gli operatori del settore, compresi i contribuenti.

ARTICOLI DAL BLOG