DOSSIER
Rivalutazione terreni e partecipazioni 2017 - dossier

Rivalutazione Terreni e Partecipazioni 2019

Riaperti i termini per la rivalutazione delle partecipazioni e dei terreni per le persone fisiche. Aumentata l'aliquota

Maggiori informazioni sulla Rivalutazione terreni e partecipazioni

➤ Rassegna Stampa
➤ Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ Guide PDF e Tool

La Legge di bilancio 2019 ha previsto la riapertura dei termini per rideterminare il valore  dei terreni a destinazione agricola ed edificatoria e  delle partecipazioni in società non quotate posseduti

  • dalle persone fisiche per operazioni estranee all’attività di impresa,
  • da società semplici ed enti ad esse equiparate,
  • da enti non commerciali per i beni che non rientrano nell’esercizio di impresa commerciale.

L’ambito oggettivo della rivalutazione riguarda esclusivamente i beni posseduti non in regime di impresa alla data del 1° gennaio 2019 rientranti in una delle due categorie di seguito elencate.

  1. Terreni a destinazione agricola o edificabili, compresi i terreni lottizzati o quelli su cui sono state costruite opere per renderli edificabili posseduti, non da imprese commerciali, a titolo di proprietà, nuda proprietà, usufrutto,enfiteusi.

      2. Partecipazioni in società non quotate in mercati regolamentate (qualificate o meno), possedute a titolo di: proprietà o usufrutto

In generale, il 30 giugno 2019 è la data fissata per il giuramento della perizia e per il pagamento della prima rata, il pagamento puo’ essere infatti dilazionato in tre rate annuali, con scadenza quindi 30 giugno 2019, 30 giugno 2020 e 30 giugno 2021. Sugli importi dilazionati si applica l’interesse del 3%.

Per quanto riguarda le aliquote delle imposte sostitutive vengono differenziate e aumentate

  • all’11% per le partecipazioni qualificate
  • al 10% per le partecipazioni non qualificate e per i terreni




Speciale del 13/04/2019

Rivalutazione terreni e partecipazioni2019: imposta sostitutiva a doppio binario

Imposta sostitutiva del 10% e dell'11% per la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni posseduti alla data del 1° gennaio 2019
Rassegna stampa del 09/04/2019

Rivalutazione terreni e partecipazioni 2019: ecco chi può fare la perizia

Perizia per la rivalutazione terreni e partecipazioni posseduti al 1° gennaio 2019: ecco chi può farla
Rassegna stampa del 05/02/2019

Cessione quote sociali : tassazione plusvalenza dal 1 gennaio 2019

La cessione delle quote sociali dal 1 gennaio 2019 sconta una tassazione unificata sia per le partecipazioni qualificate che non qualificate
Rassegna stampa del 07/01/2019

Rivalutazione partecipazioni: rata versata ma perizia non giurata. Cosa fare?

Rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati.
Rassegna stampa del 04/01/2019

Proroga rivalutazione terreni e partecipazioni nella Legge di bilancio 2019

La Legge di Bilancio 2019 consente la rivalutazione dei terreni e partecipazioni posseduti al 1° gennaio 2019. Aumentata l'aliquota dell'imposta sostitutiva
Rassegna stampa del 20/06/2018

Rivalutazione terreni e partecipazioni: sostitutiva entro il 2 luglio

Entro il 2 luglio 2018 deve essere redatta la perizia e versata l'imposta sostitutiva all'8% per la rivalutazione di terreni e partecipazioni
Domanda e Risposta del 19/06/2018

Chi può beneficiare della rivalutazione di terreni e partecipazioni 2018?

La legge di stabilità 2018 ha prorogato la possibilità di rivalutazione i terreni e le partecipazioni non in regime di impresa. Vediamo chi sono i beneficiari.
Domanda e Risposta del 19/06/2018

Come va redatta la perizia nella rivalutazione per i terreni 2018?

La Legge di Bilancio 2018 ha prorogato la rivalutazione di terreni e partecipazioni non possedute in regime di impresa, ma è necessaria una perizia.
Rassegna stampa del 23/03/2018

Sostitutiva versata in ritardo: affrancamento inefficace

Per la Cassazione il versamento in ritardo della prima rata dell’imposta sostitutiva non rende efficace l’opzione
Rassegna stampa del 01/03/2018

Rivalutazione Beni: Imposta sostitutiva versata sia dal de cuius che dall’erede

Se l’erede ha versato l’imposta sostitutiva per la rivalutazione di un cespite, ha diritto alla restituzione di quanto pagato dal de cuius sullo stesso bene

prodotto_fiscoetasse

599,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

399,00 € + IVA

prodotto_fiscoetasse

144,75 € + IVA

IN PROMOZIONE A

106,48 € + IVA

prodotto_fiscoetasse

SCARICALO A

59,00 €

prodotto_fiscoetasse

32,70 € + IVA

IN PROMOZIONE A

24,51 € + IVA

fino al 30/06/2019

prodotto_fiscoetasse

28,61 € + IVA

IN PROMOZIONE A

24,51 € + IVA

fino al 30/06/2019