DOSSIER
dossier redditi SP 2018

Redditi Società di Persone 2018

Tutto sulla dichiarazione dei redditi delle società di persone 2018( redditi 2017)

La dichiarazione dei redditi 2018 per le società di persone, e le relative istruzioni sono già disponibili sul sito dell'Agenzia delle Entrate.Ecco di seguito l'elenco delle principali novità: 

Maggiori informazioni sui Redditi SP 2018

➤ Rassegna Stampa
 Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ Domande e risposte
  • Reddito d’impresa in regime di contabilità ordinaria – Quadro RF: tra le variazioni in aumento e in diminuzione sono stati inseriti nuovi codici per tenere conto delle modalità applicative del regime di “branch exemption”. Tra le variazioni in diminuzione sono state inserite due nuove colonne per indicare l’agevolazione concessa alle imprese sociali che destinano gli utili e gli avanzi di gestione ad apposita riserva indivisibile in sospensione d’imposta o ad aumento gratuito del capitale sociale.
  • Reddito d’impresa in regime di contabilità semplificata - Quadro RG Le istruzioni del quadro sono state aggiornate per la nuova modalità di determinazione del reddito d’impresa improntata al “criterio di cassa”. Tra gli altri componenti positivi e negativi sono stati inseriti nuovi codici per tenere conto delle modalità applicative del regime di “branch exemption”. 
  • Redditi di lavoro autonomo derivanti dall’esercizio di arti e professioni - Quadro RE Nel rigo relativo alle spese per prestazioni alberghiere e per somministrazione di alimenti e bevande in pubblici esercizi, sono state inserite due nuove colonne per distinguere le spese non addebitate analiticamente al committente da quelle addebitate analiticamente al committente.
  • Altri redditi - Quadro RL sono stati inseriti tre nuovi codici per l’indicazione degli utili e degli altri proventi equiparati, percepiti nel 2017, e formatisi con utili prodotti a partire dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016, per i quali la tassazione è pari al 58,14% degli stessi.
  • Plusvalenze di natura finanziaria - Quadro RT  è stata prevista la proroga della rivalutazione delle partecipazioni possedute alla data del 1° gennaio 2017.
  • Redditi soggetti a tassazione separata, ad imposizione sostitutiva e proventi di fonte estera, rivalutazione dei terreni - Quadro RM  è stata prevista la proroga della rivalutazione dei terreni posseduti alla data del 1°gennaio 2017.
  • Altre imposte - Quadro RQ Le sezioni XXIII-A, XXIII-B e XXIII-C, riguardanti la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni, sono state eliminate per scadenza dell’efficacia delle relative disposizioni.
  • Riconciliazione dati di bilancio e fiscali - Operazioni straordinarie – Quadro RV Nella sezione II sono state apportate le seguenti modifiche:
    • nella parte I e nella parte II è stato inserito il riquadro dedicato alla gestione delle perdite fiscali che vengono trasferite a seguito della fusione o della scissione;
    • nella parte II, nel rigo RV53 (ACE), è stata inserita una nuova colonna per l’indicazione dell’ammontare ACE trasferito alla società avente causa secondo il criterio previsto dall’art. 172, comma 7, del TUIR o dall’art. 173, comma 10, del TUIR.
  • Spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, di riqualificazione energetica degli edifici e per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici – Quadro RP Nel quadro è stata inserita la colonna 4 “Tipo” per indentificare le varie tipologie di spese sostenute per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche a cui si applicano diverse percentuali di detrazione. Inoltre, è stato eliminato il rigo RP31 nel quale andavano indicati i totali delle spese sulle quali determinare le detrazioni.
  • Prospetti comuni ai quadri RD, RE, RF, RG, RH, RJ e prospetti vari – Quadro RS 
    • Il prospetto “Deduzione per capitale investito proprio (ACE)” è utilizzato anche in applicazione del regime di esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni. Inoltre, sono state inserite due nuove colonne per consentire alle società l’indicazione dell’eccedenza ACE che viene trasformata in credito d’imposta ai fini IRAP
    • Nel prospetto “Investimenti in Start-up innovative” è stata eliminata la colonna 3 “Tipo start-up” in quanto, a decorrere dal 1° gennaio 2017, non è più prevista la distinzione tra investimenti in start-up a vocazione sociale o ad alto valore tecnologico e investimenti in altre start-up innovative.
    • E’ stato inserito un nuovo prospetto “Comunicazione art. 4 – D.M. 4 agosto 2016” per i contribuenti che, avendo esercitato le opzioni riguardanti la trasmissione telematica delle operazioni IVA, comunicano, con riguardo al periodo d’imposta oggetto della dichiarazione dei redditi, l’esistenza dei presupposti per la riduzione dei termini di decadenza dell’accertamento.
    • E’ stato inserito un nuovo prospetto “ Grandfathering – Opzione marchi d’impresa (Patent Box)” per i soggetti che hanno esercitato l’opzione per l’agevolazione Patent Box, avente ad oggetto i marchi d’impresa, per i primi due periodi d’imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2014 e che a partire dal terzo periodo d’imposta successivo alla predetta data e per ciascun periodo d’imposta di efficacia dell’opzione devono fornire le informazioni richieste nel prospetto.
  • Comunicazione per i regimi opzionali - Quadro OP E’ stato inserita la nuova sezione  “Patent box ” per i soggetti che, a decorrere dal terzo periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014, devono comunicare in dichiarazione l’opzione per il regime di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di taluni beni immateriali.

In questo Dossier sempre aggiornato troverai tutto ciò che cerchi per la dichiarazione dei redditi delle società di persone 2018.




Normativa del 12/02/2019

Telefisco 2019: le risposte fornite ai quesiti

I chiarimenti forniti dal MEF in occasione di Telefisco 2019, in materia di tributi locali (IMU, Imposta di pubblicità e TARI) e contenzioso tributario
Normativa del 08/02/2019

ISA 2019: pronti i 175 modelli definitivi

Approvati 175 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale da utilizzare per il periodo di imposta 2018
Speciale del 05/02/2019

Scorporo del terreno dai fabbricati strumentali: chiarimenti a Telefisco 2019

Ammortamento dei fabbricati strumentali possibile solo dopo lo scorporo dell’area: indicazione in bilancio e nella dichiarazione dei redditi
Rassegna stampa del 31/01/2019

Modelli Redditi 2019: pubblicati i modelli per la dichiarazione dei redditi

Dichiarazione dei redditi 20119 riferite all'anno di imposta 2018: pubblicati i modelli RedditiPF 2019, Redditi SP 2019, Redditi SC 2019, enti non commerciali, IRAP e consolidato
Rassegna stampa del 20/12/2018

Sanzioni intermediario in caso di omessa o tardiva dichiarazione

Omessa o tardiva dichiarazione: riepilogo delle sanzioni a cui va incontro l'intermediario
Rassegna stampa del 19/10/2018

Modello Redditi PF 2018, il 31 ottobre scade l'invio telematico

Sempre entro il 31 ottobre vanno presentate anche i Modelli Redditi SP/SC 2018 nonché il Mod. IRAP 2018
Rassegna stampa del 27/09/2018

Perdite su crediti su errori contabili: possibile presentare l'integrativa

Perdite su crediti: in caso di errore contabile possibile presentare una dichiarazione integrativa. Le Entrate chiariscono come fare.
Rassegna stampa del 27/08/2018

Bonus pubblicità 2018: dubbi sulla compilazione del quadro RU

Credito d'imposta investimenti pubblicitari:si aspettano indicazioni sull'importo da indicare nelle dichiarazioni dei redditi riferite all'anno di imposta 2017
Rassegna stampa del 20/08/2018

Lunedì 20 agosto 2018: ecco le scadenze di oggi

IRPEF, IRES, IVA, IRAP, IVIE, IVAFE, cedolare secca, imposta sostitutiva: ecco tutti i versamenti da effettuare entro oggi
Normativa del 16/08/2018

Ecco il testo del DPCM che cambia i termini dei versamenti rateali

Pubblicato nella G.U. del 14 agosto il DPCM consente il pagamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni 2018 in 4 rate invece che 5 rate