HOME

/

FISCO

/

CONTENZIOSO TRIBUTARIO E PROCESSO TELEMATICO 2022

/

CONTENZIOSO TRIBUTARIO E PROCESSO TELEMATICO 2022

Contenzioso tributario e Processo Telematico 2022

Dalla riforma del contenzioso al processo tributario telematico : tutte le novità in vigore nel 2022

La disciplina del contenzioso tributario è stata oggetto di diverse riforme con le conseguenti difficolta per il contribuente di avere le idee chiare in merito. In questo Dossier abbiamo raccolto la normativa aggiornata, la giurisprudenza e tanti approfondimenti per aiutarti. 

Devi redigere un ricorso? Abbiamo tante guide e utilità dedicate al contenzioso nella sezione: Difendersi dal Fisco

In generale, se il contribuente ritiene illegittimo o infondato un atto emesso nei suoi confronti (come un avviso di liquidazione o di accertamento o una cartella di pagamento), può rivolgersi alla Commissione tributaria provinciale per chiederne l’annullamento totale o parziale. Le Commissioni tributarie hanno infatti giurisdizione su tutte le controversie relative a tributi di ogni genere e specie, e su tutte le controversie di natura catastale (come quelle concernenti il “classamento” dei terreni e l’attribuzione della rendita catastale) nonché sulle controversie inerenti all’imposta o al canone comunale sulla pubblicità e al diritto sulle pubbliche affissioni.

Per tutte le liti tributarie esistono due gradi di giudizio di merito:

  • in primo grado, dinanzi alla Commissione tributaria provinciale territorialmente competente,
  • in appello, dinanzi alla Commissione tributaria regionale, si può proporre impugnazione per le sentenze emesse dalle Commissioni tributarie provinciali.
  • Contro le sentenze della Commissione tributaria regionale è possibile ricorrere alla Corte di cassazione.

Decidere di instaurare un contenzioso è una opportunità che va valutata attentamente in quanto comporta:

  • nella maggior parte dei casi, costi aggiuntivi rappresentati dall’obbligo di farsi assistere da un difensore (tranne per le controversie di importo minore di 3.000 euro)
  • dal rischio, per chi perde, di essere condannato al pagamento delle spese.

Ricordiamo inoltre che,  per le controversie di valore non superiore a € 20.000 il ricorso produce anche gli effetti del reclamo e può contenere anche una dettagliata proposta di mediazione, cioè di rideterminazione degli importi dovuti.

Articoli correlati al Dossier

Società liquidata: il fisco può rifarsi sui soci anche in assenza di piano di riparto

La mancanza del piano di riparto non costituisce condizione sufficiente per superare la pretesa del fisco, che potrà rifarsi direttamente sui soci

La riforma del processo tributario rende più difficile la difesa personale

Processo tributario: il giudice monocratico per snellire le procedure: approfondimenti

Contenzioso tributario: la difficile difesa personale del contribuente

La scelta della difesa personale nel contenzioso tributario: condizioni per attuarla

Cambiano le disposizioni in materia di processo tributario

Competenza per valore giudice monocratico, prova testimoniale, conciliazione, rinvio pregiudiziale alla Corte di Cassazione, elementi positivi e negativi della Riforma

Riforma del processo tributario: le novità nella bozza approvata

Il Governo ha approvato la bozza di riforma tributaria: vediamo la seconda parte della trattazione in sintesi delle novità in arrivo

Riforma del processo tributario: le novità nella bozza approvata

Principali novità in tema di processo tributario: la bozza approvata in data 17 maggio 2022

Giustizia tributaria: il Governo approva il Disegno di legge

Punti essenziali della riforma della Giustizia tributaria: giudici professionali reclutati con concorso e novità sul processo tributario

Riforma della speciale giustizia tributaria: la quinta magistratura secondo il Governo

Quinta Magistratura, Concorso Pubblico per magistrato tributario, Il nuovo giudice monocratico, un primo commento della riforma della Speciale giustizia tributaria

Riforma giustizia tributaria: nomina dei giudici, trattamento economico, Massimario

Nomine dei magistrati e dei giudici tributari, trattamento economico, ufficio ispettivo, ufficio del Massimario Nazionale

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

SPECIALI · 18/05/2022 Riforma della speciale giustizia tributaria: la quinta magistratura secondo il Governo

Quinta Magistratura, Concorso Pubblico per magistrato tributario, Il nuovo giudice monocratico, un primo commento della riforma della Speciale giustizia tributaria

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.