DOSSIER
DOSSIER la casa

Agevolazioni prima casa 2019

Agevolazioni fiscali per l'acquisto e la vendita della prima casa.

Le agevolazioni per l’acquisto della ‘prima casa’ sono le seguenti: 

Maggiori informazioni  sulle agevolazioni prima casa 2019

➤ Rassegna Stampa
➤ Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ FAQ 
  • applicazione dell’imposta di registro nella misura del 2%
  • applicazione delle imposte ipotecaria e catastale nella misura fissa di 50 euro ciascuna
  • se la vendita è soggetta ad Iva, sono dovute l’imposta di registro, quella ipotecaria e quella catastale nella misura fissa di 200 euro, oltre all’Iva ridotta al 4%

Tali agevolazioni spettano all’acquirente che alternativamente:

  • risieda nel Comune in cui è sito l’immobile
  • si impegni a trasferirvi la residenza entro i successivi 18 mesi dall’acquisto,
  • svolga la propria attività nel predetto comune. 

Si ricorda che le agevolazioni “prima casa” non sono ammesse, per l’acquisto di immobili appartenenti alle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) e A/9 (castelli e palazzi di eminenti pregi artistici e storici).

Anche il contribuente che è già proprietario di un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa può avvalersi del beneficio fiscale, a condizione però che la casa posseduta sia venduta entro un anno dal nuovo acquisto. Se questo non avviene, si perdono le agevolazioni usufruite per l’acquisto del nuovo immobile e, oltre alla maggiori imposte e ai relativi interessi, si dovrà pagare una sanzione del 30%.

Inoltre, chi vende l’abitazione acquistata con le agevolazioni ed entro un anno ne compra un’altra in presenza delle condizioni per usufruire dei benefici “prima casa”, ha diritto a un credito d’imposta pari all’imposta di registro o all’Iva pagata per il primo acquisto agevolato.




Rassegna stampa del 16/10/2019

Quotazioni OMI I° semestre 2019: disponibili anche su smartphone

Omi mobile: disponibile da ieri 15 ottobre 2019 l'app per le quotazioni OMI su smartphone e tablet
Domanda e Risposta del 06/10/2019

La plusvalenza dell'immobile acquisito per donazione è tassabile?

La vendita di un fabbricato avuto per donazione viene tassata se avviene entro 5 anni dalla data di acquisto del donante
Rassegna stampa del 10/09/2019

Coniugi separati: non decadono dai benefici prima casa.A dirlo le Entrate

Cessione a terzi di un immobile ‘prima casa’, in virtù di clausole contenute in un accordo di separazione omologato dal giudice non fa decadere dai benefici. Nuova risoluzione dell'Agenzia
Rassegna stampa del 19/08/2019

Preliminare di vendita di immobile con società: attenzione alle imposte

Tassazione contratto preliminare di compravendita: chiarimenti sull'imposta di registro dall'Agenzia delle Entrate
Domanda e Risposta del 05/08/2019

Vendita a rate con riserva di proprietà: come si indica in dichiarazione?

Dichiarazione dei redditi: ecco come imputare correttamente i redditi fondiari nel caso di vendita a rate con riserva di proprietà
Rassegna stampa del 19/07/2019

Agevolazione prima casa: chiarimenti delle Entrate

Benefici e credito d'imposta prima casa nel caso di pertinenze e di vendita e riacquisto nell'interpello dell'Agenzia delle Entrate.
Rassegna stampa del 11/07/2019

Comprare casa all'asta non sana l'abuso edilizio

L'immobile abusivo acquistato all'asta rimane soggetto alle sanzioni edilizie, questo quanto chiarito dal Tar di Catanzaro, con la sentenza 26 giugno 2019 numero 1305
Speciale del 18/06/2019

Credito di imposta 2019 per il riacquisto della prima casa

Dichiarazione dei redditi 2019: ecco come funziona il credito di imposta per il riacquisto della prima casa
Rassegna stampa del 13/06/2019

730/2019: detrazione interessi mutuo della casa coniugale

Dichiarazione dei redditi e mutuo casa coniugale: deducibilità degli interessi per il mutuo della casa coniugale
Normativa del 15/05/2019

Agevolazione prima casa e vendita dell'immobile in caso di separazione

Non decade dalle agevolazioni prima casa il contribuente che vende l'immobile prima del termine dei 5 anni dall’acquisto, se rientra nell'accordo stipulato in sede di separazione o divorzio