La scadenza del modello 730 è alle porte: cosa ricordare per pagare meno tasse

di Rag. Luigia Lumia In Le detrazioni per risparmiare

Entro il 30 aprile o entro il 31 maggio i dipendenti possono presentare il modello 730-  al proprio datore di lavoro nel primo caso – o a un Caf o intermediario abilitato nel secondo.

E’ importante sapere cosa è possibile detrarre per poter usufruire delle numerose possibilità che la legge offre per pagare meno tasse.

Bisogna sapere cosa produrre per poter dedurre:

le spese mediche

gli interessi passivi

le assicurazioni vita o infortuni

le spese di ritrutturazione o quelle per i lavori che rientrano nel risparmio energetico

i contratti di locazione se si abita in una casa non di proprietà, o se si è studenti fuori sede

le spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria

i contributi previdenziali e assistenziali

i contributi e i premi versati alle forme pensionistiche

le spese funerarie

le spese per il mantenimento dei cani guida

le erogazioni liberali alle società ed associazioni sportive, associazioni di promozione sociale ,della società di cultura

le Spese veterinarie

le erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici

le spese per addetti all’assistenza personale

le spese per intermediazione immobiliare

le spese per asili nido

l’elenco è solo indicativo e non esaustivo.  Iniziamo oggi una nuova rubrica per prendere in esame le spese piu’ comuni e aspettiamo anche il Vs. contributo alla discussione.

Per maggiori approfondimenti rimandiamo al Dossier sul 730 


Autore dell'articolo
identicon

Rag. Luigia Lumia

Esercita la professione di commercialista dal 1978. Fondatrice del sito www.fiscoetasse.com dal 1999 segue quotidianamente l'aggiornamento del sito, i social network , il Forum, il Blog.