Immagine FiscoeTasse
DOSSIER

Redditometro

Il redditometro è un accertamento sintetico che risale al reddito analizzando le manifestazioni di capacità contributiva.

Destinatari del redditometro sono le Persone fisiche che sulla base di elementi e circostanze di fatto certi (ad esempio, acquisto a titolo oneroso di un bene immobile, acquisto/possesso di autovetture, disponibilità di residenze secondarie, consumo di energia elettrica per uso domestico, ecc.) fanno presumere una capacità di spesa che deve trovare giustificazione nel reddito imponibile dichiarato.

faq Domande e Risposte

Come si accerta sinteticamente il reddito con il nuovo redditometro?

Il reddito sintetico determinato con il redditometro tiene conto delle spese di qualsiasi genere sostenute dal contribuente nel corso dello stesso periodo di imposta.

---
Pubblicato il 06/08/2013   Domande e Risposte Domande e Risposte   Commenti Commenta!
Quali sono le spese che entrano nell’accertamento sintetico con il Redditometro?

Per l'accertamento sintetico con il nuovo redditometro vengono prese in esame tutte le spese, anche le quotidiane, certe o presunte

---
Pubblicato il 06/08/2013   Domande e Risposte Domande e Risposte   Commenti Commenta!
Come fa il fisco a determinare l’ammontare delle spese che vengono prese a base del Redditometro?

Le spese che vengono prese in considerazione per l’accertamento del reddito sintetico con il Redditometro sono di tre specie: certe, attendibili,determinate statisticamente.

---
Pubblicato il 06/08/2013   Domande e Risposte Domande e Risposte   Commenti Commenta!
Vedi tutte le Domande e Risposte in "Redditometro"

Speciali Speciali

Accertamento imposte dirette: legittimo l'utilizzo del valore determinato nell'ambito dell'imposta di registro

La Cassazione ha più volte affermato che in tema di accertamento del reddito d'impresa (ma il discorso vale anche per i redditi diversi ex art. 67 del TUIR) il valore di mercato determinato in via definitiva in sede di applicazione dell'imposta di registro può essere utilizzato dall'amministrazione finanziaria come dato idoneo ad accertare una plusvalenza patrimoniale, restando a carico del contribuente l'onere di superare la presunzione di corrispondenza tra il valore di mercato e il prezzo incassato mediante la prova, desumibile dalle scritture contabili o da altri elementi, di avere in concreto venduto ad un prezzo inferiore.

---
Pubblicato il 10/07/2014   Speciale Speciali   Commenti Commenta!
Accertamento con redditometro: illegittimo se i risparmi giustificano il tenore di vita

La Cassazione nella sentenza n. 21994/2913 ribalta il precedente orientamento e afferma che l’accertamento sintetico basato sul redditometro è illegittimo se il contribuente documenta che il proprio tenore di vita è dovuto al risparmio accumulato

---
Pubblicato il 28/10/2013   Speciale Speciali   Commenti Commenta!
Redditometro, due semplici mosse e il controllo non fa paura

È il momento del redditometro 2013: dimostrare le spese del passato sarà complicato ma possiamo già comportarci a prova di futuro.

---
Pubblicato il 08/09/2013   Speciale Speciali   Commenti Commenta!
Vedi tutti gli Speciali in "Redditometro"

notizia Rassegna Stampa

Redditometro : legittimo l'accertamento sull'acquisto dell'auto

La cassazione n. 16832 /2014 ribadisce che la donazione per l'acquisto e mantenimento di un auto va provata e l'accertamento sintetico basato sul redditometro è comunque legittimo

---
Pubblicato il 05/08/2014   Rassegna Stampa Rassegna stampa   Commenti Commenta!
Redditometro periodo d'imposta 2012, in arrivo le lettere

Stanno giungendo in questi giorni ai contribuenti le lettere di invito a verificare gli elementi di spesa relativi al periodo d'imposta 2012

---
Pubblicato il 25/06/2014   Rassegna Stampa Rassegna stampa   Commenti Commenti (3)
Redditometro, già nella lettera una possibilità di difesa per il contribuente

Le lettere di invito al contraddittorio spedite dall'Agenzia delle Entrate contengono uno spazio dove il contribuente può annotare gli importi che ritiene di aver speso

---
Pubblicato il 13/05/2014   Rassegna Stampa Rassegna stampa   Commenti Commenta!
Vedi tutta la Rassegna Stampa in "Redditometro"

normativa Normativa

Accertamento: legittimo l'utilizzo del valore di mercato determinato ai fini dell'imposta di registro

Il valore di mercato determinato in via definitiva (anche in sede di adesione piuttosto che di conciliazione) ai fini dell'imposta di registro può essere legittimamente utilizzato dall'amministrazione finanziaria come presunzione qualificata, dotata dei requisiti di gravità e precisione, in materia di accertamento delle imposte sui redditi, sia in capo al venditore per determinare la plusvalenza realizzata; Corte di Cassazione con sentenza n. 12462 del 4 giugno 2014

---
Pubblicato il 10/07/2014   Normativa Normativa   Commenti Commenta!
Accertamento da redditometro annullato per il figlio aiutato economicamente dai genitori

Annullato l’avviso di accertamento sintetico da redditometro emesso nei confronti del figlio aiutato economicamente dai genitori, in quanto il sostenimento costituisce donazione indiretta; sentenza Commissione Tributaria Provinciale di Lodi numero 71/01/14 del 18.03.2014

---
Pubblicato il 02/07/2014   Normativa Normativa   Commenti Commenta!
Le risposte dell'Agenzia ai quesiti della stampa: pubblicata la Circolare

Pubblicate le risposte dell'Agenzia ai quesiti della stampa specializzata sulle principali novità fiscali, dai dalle problematiche legate all’accertamento ai chiarimenti su detrazioni e deduzioni alle dichiarazioni di chi detiene attività all’estero; Circolare del 14.05.2014 n. 10

---
Pubblicato il 15/05/2014   Normativa Normativa   Commenti Commenta!
Vedi tutta la Normativa in "Redditometro"
Il redditometro inizia a scaldare i motori.
Con la Circolare n. 6/E dell'11 marzo e con gli inviti a comparire che circolano in bozza, l'Agenzia delle Entrate inizia ad effettuare la selezione dei contribuenti da accertare. Il presente ebook dopo aver messo a confronto il nuovo e il vecchio redditometro, indica le linee di difesa che il contribuente puo' mettere in atto in sede di contraddittorio con l'ufficio, attraverso l'analisi approfondita di tutti gli elementi di spesa che vengono posti come base del nuovo accertamento da redditometro.
Aggiornato con la Circolare attuativa dell’11 marzo 2014, n. 6/E. 
Su questo argomento ti possono interessare anche questi prodotti:
Scaricalo subito a 16,90 €
Utile E-Book di 56 pagine che ripercorre e illustra la natura, i presupposti e le prospettive dell’accertamento sintetico, dapprima guardando alla versione “storica” dello strumento, applicabile con riferimento ai periodi di imposta fino al 2008, poi esaminando le novità intervenute nell’ultimo biennio 2010/2011, con particolare riferimento all’attuazione del c.d. spesometro

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE