IN PRIMO PIANO:

Ipotecaria e catastali


Normativa del 27/06/2018
Modello F24 anche per imposte e tasse ipotecarie a seguito di notifica

Modello F24 anche per imposte e tasse ipotecarie a seguito di notifica

Imposte ipotecaria, di bollo, tasse ipotecarie, sanzioni amministrative tributarie e spese di notifica dovute perché impresse in avvisi di liquidazione, dal 1° luglio si versano con F24

Imposte ipotecaria, di bollo, tasse ipotecarie, sanzioni amministrative tributarie e spese di notifica dovute perché impresse in avvisi di liquidazione, dal 1° luglio si versano con F24

Normativa del 28/06/2017

Tasse ipotecarie e tributi speciali catastali: nuove modalità di pagamento

Dal 1° luglio 2017, nuove modalità alternative al contante per il pagamento delle tasse ipotecarie e dei tributi speciali catastali; Provvedimento del 28.06.2017 n. 120473

Dal 1° luglio 2017, nuove modalità alternative al contante per il pagamento delle tasse ipotecarie e dei tributi speciali catastali; Provvedimento del 28.06.2017 n. 120473

Normativa del 31/03/2016

Dichiarazione di successione: pronti i codici tributo per l'F24

Istituiti i codici tributo per il versamento delle imposte dovute a seguito di presentazione della dichiarazione di successione, mediante modello F24; Risoluzione del 25.03.2016 n. 16

Istituiti i codici tributo per il versamento delle imposte dovute a seguito di presentazione della dichiarazione di successione, mediante modello F24; Risoluzione del 25.03.2016 n. 16

Normativa del 17/03/2016

Versamento imposte di successione dal 1° aprile 2016 con F24

Dal 1° aprile 2016 le imposte collegate alla dichiarazione di successione, inclusi interessi e sanzioni potranno essere versate mediante il modello F24; Provvedimento del 17.03.2016 prot. 40892

Dal 1° aprile 2016 le imposte collegate alla dichiarazione di successione, inclusi interessi e sanzioni potranno essere versate mediante il modello F24; Provvedimento del 17.03.2016 prot. 40892

Normativa del 25/05/2015

Agevolazione prima casa anche in caso di riacquisto a titolo gratuito

Permane l’agevolazione prima casa in caso di vendita infraquinquennale e riacquisto di altro immobile entro l'anno, anche se effettuato a titolo gratuito; Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate dell'11.05.2015 n. 49

Permane l’agevolazione prima casa in caso di vendita infraquinquennale e riacquisto di altro immobile entro l'anno, anche se effettuato a titolo gratuito; Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate dell'11.05.2015 n. 49

Normativa del 10/11/2014

Immobili acquistati all'asta: opzione del prezzo valore anche dopo la registrazione dell'atto

Il contribuente può esercitare l’opzione per l'applicazione del prezzo valore, con un’apposita dichiarazione da rendere nell’istanza di rimborso della maggiore imposta di registro versata, anche successivamente alla registrazione dell'atto di trasferimento, se questa opzione non era prevista dalle norme in quel momento; Risoluzione del 03.11.2014 n. 95

Il contribuente può esercitare l’opzione per l'applicazione del prezzo valore, con un’apposita dichiarazione da rendere nell’istanza di rimborso della maggiore imposta di registro versata, anche successivamente alla registrazione dell'atto di trasferimento, se questa opzione non era prevista dalle norme in quel momento; Risoluzione del 03.11.2014 n. 95

Normativa del 21/10/2014

Acquisto di immobile per usucapione e agevolazione prima casa

E' possibile fruire dell'agevolazione prima casa, nel caso di acquisto per usucapione di beni immobili, mediante un atto integrativo contenente una dichiarazione del possesso dei requisiti, da allegare nella sentenza e negli atti del procedimento; Risoluzione dell'Agenzia del 17.10.2014 n. 90

E' possibile fruire dell'agevolazione prima casa, nel caso di acquisto per usucapione di beni immobili, mediante un atto integrativo contenente una dichiarazione del possesso dei requisiti, da allegare nella sentenza e negli atti del procedimento; Risoluzione dell'Agenzia del 17.10.2014 n. 90

Normativa del 21/05/2014

Compravendita immobiliare: applicabilità del criterio del prezzo-valore

Chiarimenti in merito alla possibilità di applicare le regole del "prezzo-valore" per la determinazione della base imponibile delle imposte di registro, ipotecaria e catastale in relazione ad un atto di compravendita immobiliare, per il quale i contraenti convengono che una parte del prezzo dell’immobile venga corrisposto in data successiva alla stipula dell’atto; Risoluzione del 20.05.2014 n. 53
Chiarimenti in merito alla possibilità di applicare le regole del "prezzo-valore" per la determinazione della base imponibile delle imposte di registro, ipotecaria e catastale in relazione ad un atto di compravendita immobiliare, per il quale i contraenti convengono che una parte del prezzo dell’immobile venga corrisposto in data successiva alla stipula dell’atto; Risoluzione del 20.05.2014 n. 53

FISCO