Relazioni e accordi internazionali del Vietnam

di Lorenzo Riccardi CommentaIn Fiscalità Estera, Fiscalità Estera

Vietnam: le relazioni e gli accordi internazionali.

Il Vietnam fa parte oggi dell’ASEAN, Associazione delle Nazioni Sud-Est Asiatiche, regione in forte crescita e caratterizzata da relazioni stabili tra i dieci paesi membri. I suoi obiettivi sono accelerare la crescita economica, stimolare il progresso sociale e lo sviluppo culturale tra i membri, tutelare la pace e la stabilità regionale, ed infine creare opportunità di discussione pacifica tra i vari Paesi appartenenti all’organizzazione.

Come in Europa, anche nel Sud-Est Asiatico si è giunti a tale stabilità dopo un secolo duro, in cui gli scontri diplomatici erano risolti unicamente con il ricorso alla forza e la scelta dei propri alleati era fondamentale. In tale contesto, le relazioni diplomatiche del Vietnam con paesi terzi si distinguono chiaramente tra prima e dopo la caduta del muro di Berlino, simbolo della fine della superpotenza Sovietica. Solo a partire dagli anni 90 il Vietnam diviene un paese “moderno”, aprendosi a investitori stranieri ed entrando a far parte di diverse organizzazioni internazionali.

Nel 2013 si celebra l’anniversario dei 40 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam. Le relazioni tra i due Paesi, oltre ad essere consolidate e rilevanti per Roma e Hanoi, rappresentano un decisivo punto di incontro tra l’Unione Europea e l’ASEAN.

Il Vietnam si appresta altresì a creare assieme ai suoi partner ASEAN una nuova entità che avrà importanza fondamentale nel corso di questo secolo; è difatti previsto per il 2015 la costituzione dell’AEC (Asean Economic Community).

 

L’articolo completo può essere letto sulla Rivista Fiscalità Estera n. 9/2013 di cui si riporta il Sommario Completo:

– Bielorussia: pianificare l’internazionalizzazione dell’impresa di Mattia Baù

– La Normativa CFC applicata ai Paesi Extra Black List di Chiara Porrovecchio

– La tassazione a Malta di Cristina Rigato

Holding con sede a Cipro di Guido Ascheri

La Cina e il modello del family business italiano – le PMI di Silvia Salvini

Business english o italian english business correspondence? di Francesca Romana Bottari

Le strategie di specializzazione e focalizzazione nel settore della chimica specialistica di Stefano Grigoletti

L’Iran e l’embargo di Ana Maria Pérez Magdalena

– Relazioni e accordi internazionali del Vietnam di Lorenzo Riccardi, Massimiliano Bertollo

– Quesiti

La Rivista è disponibile anche in Abbonamento

 

Autore dell'articolo
identicon

Lorenzo Riccardi

Dottore commercialista specializzato in fiscalità internazionale. E’ Professore Associato presso Xian Jiao Tong-Liverpool University dove insegna taxation e advanced taxation ed è autore di articoli e saggi su tematiche di vario genere relative agli investimenti stranieri in Asia Orientale. Vive e lavora a Shanghai, dove si occupa di diritto commerciale e tributario, seguendo gli investimenti stranieri in Cina e Sud Est Asiatico. Ricopre il ruolo di sindaco e consigliere per diversi gruppi societari ed è socio dello Studio di consulenza RSA, specializzato in Asia e paesi emergenti. Ha pubblicato “Guida alla fiscalità di Cina, India e Vietnam” edito da IlSole24Ore ed è membro dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Milano, del Registro dei Revisori dei Conti in Italia, dell’accountants association del Vietnam e dell’Hong Hong Institute of CPAs in Hong Kong. Tiene seminari e convegni su economia e diritto tributario in Oriente ed è responsabile della sezione “Asia” della banca dati online “Fisco e Tasse” (Maggioli Editore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *