DOSSIER
dossier ccnl lavoro

Regime forfettario 2020

Regime forfetario 2020 con alcune novità: ecco cosa cambia

Possono tirare un sospiro di sollievo coloro che hanno aderito al regime forfettario, il regime naturale previsto per le partite IVA minori. Per prima cosa l'articolo 88 del DDL della Legge di bilancio 2020 dedicatoo al regime forfetario (il DDL è in discussione in queste settimane alle Camere) introduce le seguenti novità.

Per quanto riguarda il regime forfettario vero e proprio vengono inseriti due requisiti:

  • non aver conseguito ricavi o compensi per un importo superiore a 65.000 euro raggugliato ad anno (così come è ora)
  • non aver sostenuto spese superiori a 20.000 euro lordi per lavoro accessorio, collaboratori, dipedenti, ecc. Questo nuovo requisito in realtà era presente (con il limite di 5.000 euro) nella primissima versione del regime forfettario. Quindi dato che si temeva un ritorno ai vecchi limiti (5.000 euro per il lavoro accessorio e 20.000 euro per i beni strumentali) è possibile fare un sospiro di sollievo.

Una stretta c'è stata anche sulle cause ostative all'accesso/permanenza nel regime forfettario. In particolare è stata aggiunta la lettera d-ter all'articolo 57 L.190/2014 che disciplina questo regime prevedendo l'impossibilità anche per: "i soggetti che nell'anno precedente hanno percepito redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (..) eccedenti l'importo di 30.000 euro." Attenzione però al fatto che per espressa previsione normativa "la verifica di tale soglia è irrilevante se il rapporto di lavoro è cessato".

Infine è stato previsto che il termine per l'accertamento è ridotto di un anno per i contribuenti che hanno un fatturato annuo costituito esclusivamente da fatture elettroniche.




Rassegna stampa del 27/05/2020

730 senza sostituto anche per chi ha datore di lavoro

730 senza sostituto per tutti e ultima scadenza per la presentazione al 30 settembre: sono le novità 2020 per far fronte all'emergenza Coronavirus
Rassegna stampa del 23/04/2020

Regime forfetario e soggetti non residenti: condizioni di ammissibilità

Requisiti e cause ostative per il regime agevolato forfettario per i soggetti non residenti: la Risposta dell'Agenzia delle Entrate
Speciale del 05/03/2020

Certificazioni Uniche 2020 e contribuenti forfettari

Compensi e compilazione certificazione Unica per i contribuenti in regime forfettario. La scadenza slitta al 31 marzo 2020 per Coronavirus
Rassegna stampa del 22/02/2020

Forfettari: riduzione contributi da richiedere entro il 28.2.2020

Chi ha diritto e come richiedere lo sgravio contributivo del 35% entro il 28 febbraio 2020 per artigiani e commercianti in regime forfettario.
Rassegna stampa del 21/02/2020

Imposta di bollo anche nel caso di fatture verso associazioni CONI

Fatture emesse nei confronti delle associazioni riconosciute dal CONI non esenti da imposta di bollo: la Risposta dell'Agenzia delle Entrate
Rassegna stampa del 18/02/2020

Bonus facciate 2020 non per i forfettari

Bonus facciate 2020: i forfettari non possono beneficiarne. Possono solo se hanno altri redditi tassati
Speciale del 18/02/2020

Passaggio al regime forfettario: cosa indicare nel quadro VO

Modello Dichiarazione IVA 2020: indicazioni nel caso di passaggio al regime forfettario nel periodo d'imposta 2019
Rassegna stampa del 12/02/2020

Regime forfetario 2020: pubblicate le indicazioni dell'Agenzia delle Entrate

Regime forfetario 2020: decorrenza delle modifiche ai requisiti di accesso e alle cause di esclusione introdotte dalla legge di bilancio 2020. I chiarimenti delle Entrate
Rassegna stampa del 11/02/2020

Forfettari fuoriusciti dal regime: ecco a cosa prestare attenzione

Regime forfettario 2020: coloro che sono usciti dal 1° gennaio si trovano a fare i conti con fatture elettroniche, IVA, ritenute e la perdita dell'aliquota agevolata
Rassegna stampa del 06/02/2020

Forfettari: da subito in vigore le cause ostative

Regime forfettario: il MEF chiarisce che sono in vigore da subito le nuove cause ostative