DOSSIER
dossier ccnl lavoro

Regime forfettario per i contribuenti minimi 2018

Regime forfetario, minimi, e di vantaggio: imposta, tassazione, scadenze e obblighi.

La Legge di Stabilità 2016 ha abrogato definitivamente il regime dei minimi trasferendolo pero' in qualche modo nel nuovo regime forfettario. Dal 2016 il regime forfetario resta infatti l'unica alternativa al regime ordinario per le persone fisiche che svolgono o iniziano un'attività d'impresa, di arte/professione, e che possiedono determinati requisiti. Il regime forfetario, infatti, ha sostituito i precedenti regimi agevolati. 

Maggiori informazioni sul regime forfettario per i contribuenti minimi 2018

 Rassegna Stampa
➤ Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ Guide PDF e Tool

Possono aderire al regime le persone fisiche che esercitano o che iniziano un'attività d'impresa o arte o professione, purché nell'anno solare precedente presentino i seguenti requisiti:

  • Abbiano conseguito ricavi o compensi non superiori a determinate soglie che variano a seconda del codice ATECO specifico dell'attività svolta
  • Abbiano sostenuto spese per l'acquisizione di lavoro per importi complessivamente non superiori a 5mila Euro lordi a titolo di lavoro dipendente, co.co.pro., lavoro accessorio, associazione in partecipazione, lavoro prestato dai familiari dell’imprenditore ex art. 60, TUIR;
  • il costo complessivo, al lordo degli ammortamenti, di beni mobili strumentali al 31.12 non superiore a 20mila Euro. Per verificare il limite dei beni strumentali, occorre far riferimento al costo sostenuto al netto dell'IVA, anche se non è stato esercitato il diritto alla detrazione.

Il regime forfetario è il regime naturale per le persone fisiche che esercitano un'attività d'impresa/lavoro autonomo e che possiedono determinati requisiti. Pertanto i soggetti già in attività vi accedono senza effettuare alcuna comunicazione, né preventiva né successiva. Tali soggetti però, se intendono usufruire del regime contributivo agevolato, devono effettuare apposita comunicazione telematica all'INPS entro il 28 febbraio di ciascun anno.

Numerosi chiarimenti sono stati forniti dall'Agenzia delle Entrate con la circolare n. 10/E del 4 aprile 2016, in quanto anche se è il regime che accoglie i contribuenti minori, ha molte specificità che lo rendono a volte non molto semplice come gli obblighi dichiarativi presenti in dichiarazione.

Cerchiamo in questo Dossier di vedere gli aspetti generali e alcuni aspetti particolari a cui i contribuenti forfettari devono prestare attenzione con approfondimenti e speciali, così da essere una guida per il contribuente chiamato a scegliere il regime da applicare.

Speciali

Speciale del 11/04/2018
168x126 calcolatrice_soldi

Super ammortamento 2018: cosa è cambiato

Come è cambiato il super ammortamento dopo le novità della Legge di bilancio 2018.
Speciale del 05/04/2018
168x126 valigia soldi scudo fiscale

Forfettari e dichiarazione dei redditi 2018

Breve guida per la dichiarazione dei redditi dei contribuenti forfettari: come si determina il reddito e la compilazione del quadro LM
Speciale del 20/02/2018
business_man_opzione_168x126

Regime contributivo agevolato: domanda entro il 28 febbraio 2018

Gli imprenditori iscritti alla Gestione artigiani e commercianti possono fare domanda all'INPS per il regime contributivo agevolato

Rassegna Stampa

Rassegna stampa del 18/09/2018
Raccolta di risposte dell'Agenzia delle Entrate ai quesiti della stampa su stabilità 2016 e delega fiscale

Forfettari 2018: l’Agenzia non limita il passaggio dal regime semplificato

Comportamento concludente 2018: l’opzione per rimanere in semplificata non vincola l’accesso al regime forfettario.
Rassegna stampa del 05/02/2018
regime forfetario e il vademecum dell'agenzia delle entrate

Telefisco 2018: forfettari e regime di vantaggio con fattura senza split

I forfettari e i soggetti a regime speciale Iva non devono emettere fattura con lo split payment. E’ il chiarimento che è arrivato nel corso di Telefisco 2018.
Rassegna stampa del 27/11/2017
ccnl  retribuzione portafoglio

Forfetari: secondo acconto entro il 30 novembre 2017

Regime dei forfettari: entro giovedì deve essere versato il secondo acconto. Riepilogo delle modalità di calcolo

Normativa

Normativa del 11/04/2016
Raccolta di risposte dell'Agenzia delle Entrate ai quesiti della stampa su stabilità 2016 e delega fiscale

Le risposte dell'Agenzia sulle novità fiscali 2016 in una circolare

L'Agenzia delle Entrate ha raccolto in una circolare le risposte fornite alla stampa specializzata in merito alle novità fiscali della Stabilità 2016 e alle modifiche normative introdotte dalla delega fiscale; Circolare dell' 08.04.2016 n. 12
Normativa del 23/02/2016
contributi agevolati artigiani e commercianti

Regime contributivo agevolato artigiani e commercianti forfetari

Chiarimenti dell'Inps sul regime contributivo agevolato per artigiani e commercianti in regime forfetario, previsto dalla Legge n. 190/2014, e modificato dalla Legge di Stabilità 2016; Circolare Inps del 19.02.2016 n. 35
Normativa del 09/02/2016
gestione separata inps 2016

Contributi Inps Gestione separata 2016

Pubblicate dall'Inps le aliquote contributive, il massimale e minimale di reddito per l'anno 2016 per gli iscritti alla Gestione separata; Circolare Inps del 29.01.2016 n. 13

Domande e Risposte

Domanda e Risposta del 23/03/2017

Spesometro 2017: chi sono i soggetti esonerati?

Minimi, forfettari e enti non commerciali sono esonerati dalla presentazione dello spesometro 2017
Domanda e Risposta del 26/01/2017
regime forfetario e il vademecum dell'agenzia delle entrate

Riduzione dei contributi Inps per i forfettari: come fare?

La riduzione dei contributi previdenziali per i contribuenti forfettari è opzionale e accessibile solo su domanda
Domanda e Risposta del 05/02/2016

Quali sono le semplificazioni contabili del regime forfetario?

Ecco una sintesi delle semplificazioni contabili e fiscali del regime forfetario
96x128 contribuenti minimi 2012
Il nuovo Regime forfetario 2016
File excel per la gestione fiscale del nuovo regime Forfetario in vigore dal 2016, dalla verifica dei requisiti di accesso al calcolo della convenienza, alla compilazione della fattura.

ARTICOLI DAL BLOG