Brexit e possibili effetti sull'IVA

Regno Unito: la professione di avvocato nel Regno Unito dopo Brexit e Registered European Lawyers –

di Rag. Guido Ascheri 2 CommentiIn Brexit, Fiscalità Estera, Testata

Cambia la professione di avvocato nel Regno Unico dopo la Brexit. Attenzione ad alcune date: 31 dicembre 2020 scade la domanda per l’ottenimento del titolo di solicitor. Dal prossimo gennaio sara possibile esercitare come Registered Foreign Lawyers, alcune attivita’ sono riservate ai solicitors.

Nell’articolo una breve panoramica che descrive la situazione in cui ci si troveranno ad operare gli avvocati dal 1 gennaio 2021.

Dal 31 dicembre 2020, con la fine del periodo di transizione, il Regno Unito non sarà più vincolato dalla legislazione dell’Unione Europea. In mancanza di un accordo tra Regno Unito e Unione Europea, il regime attuale relativo ai Registered European Lawyers (REL) non troverà più applicazione.

Tutti i REL diventeranno automaticamente Registered Foreign Lawyers (RFL) a partire dal 1° gennaio 2021, con diritti più limitati in relazione alle attività che potranno svolgere in Inghilterra e Galles.

Vi sono alcune aree di pratica limitate, dette “reserved legal activities”, che possono essere svolte solamente da un avvocato inglese o gallese riconosciuto da un’autorità regolatrice autorizzata (compresa SRA). Le attività legali riservate relative al diritto di Inghilterra e Galles sono previste dal Legal Services Act del 2007 come:

  1. Patrocinio;
  2. Contenzioso;
  3. Attività strumentali riservate (ovvero, costituzione di trust inglesi e preparazione di atti in inglese);
  4. Successioni;
  5. Attività notarili;
  6. Giuramenti.

Le maggiori differenze tra REL e RFL sono le seguenti:

  • In primo luogo i RFL non sono autorizzati a svolgere attività legali riservate senza supervisione.
  • Un organo riconosciuto (come le partnership o le LLP) non può essere interamente posseduto da RFL.
  • I RFL non possono essere nominati COLP (Compliance Officer for Legal Practice) a meno che SRA non lo permetta.

Sia i REL che i RFL sono soggetti alle stesse regole di condotta previste per i solicitors una volta che si sono registrati con SRA.

Per quanto riguarda i servizi legali che possono offrire, i REL possono occuparsi di materie regolate dalla giurisdizione nella quale si sono qualificati e possono praticare in qualsiasi area del diritto inglese, comprese le attività legali riservate. I RFL possono anch’essi occuparsi di materie regolate dalla giurisdizione nella quale si sono qualificati ma possono praticare solamente nelle aree di diritto inglese che lo studio è autorizzato a trattare, con esclusione delle attività legali riservate. Inoltre, possono occuparsi di diritto dell’immigrazione in modo limitato e solamente se lo studio per cui lavorano è autorizzato a svolgere tali attività. Sotto la supervisione di un avvocato inglese, i RFL possono svolgere le attività legali riservate. Inoltre, non possono esercitare come liberi professionisti.

Qualora l’aerea di pratica riguardi esclusivamente il diritto della giurisdizione di origine del professionista, quest’ultimo non dovrà obbligatoriamente diventare RFL. Infatti, a meno che le aree di pratica prevedano l’esercizio di attività legali riservate, non sarà necessario registrarsi con SRA.

Qualora un REL si occupi di aree di pratica nelle quali sono previste attività legali riservate, dovrà diventare solicitor se intende continuare a svolgere tali attività dopo il 31 dicembre 2020. Se un professionista è stato registrato come REL per tre anni (entro il 31 dicembre 2020) e ha esperienza in diritto inglese (compreso il diritto dell’Unione Europea), potrà accedere al percorso di integrazione, secondo quanto previsto dalla Direttiva sullo Stabilimento (95/5/EC).

Per diventare solicitor, il REL dovrà presentare domanda a SRA, fornendo adeguata documentazione a sostegno, e sarà a lui richiesto di pagare una fee e di sottoporsi ad un controllo DBS.

Le domande per l’ottenimento del titolo di solicitor devono essere presentate entro il 31 dicembre 2020. In attesa della valutazione della domanda e se la qualifica di solicitor non viene riconosciuta entro il 1° gennaio 2021, il candidato dovrà svolgere solamente le attività riservate ai RFLs finchè non diventerà solicitor.

Se, invece, il professionista non ha maturato i tre anni di registrazione come REL o se non ha sufficiente esperienza in diritto inglese, allora potrà diventare solicitor tramite il Qualified Lawyer Transfer Scheme (QLTS). Il QLTS prevede il superamento di due esami, soggetti ad eventuali esenzioni per alcuni REL, che è possibile verificare accedendo al proprio account di SRA. La richiesta di esenzione deve essere presentata entro il 31 dicembre 2020.

Il QLTS non sarà più accessibile a partire dall’autunno 2021, con gli ultimi esami che si svolgeranno tra luglio e dicembre 2021.

Se un REL non presenta domanda per QLTS entro i termini, dovrà sostenere il Solicitors Qualifying Exam (SQE), che entrerà in vigore nell’autunno 2021. SQE diventerà l’unico percorso disponibile per diventare solicitor.

Se il REL ricopre il ruolo di COLP, dovrà qualificarsi come solicitor per continuare a ricoprire tale ruolo, altrimenti sarà necessario nominare un avvocato inglese.

Se uno studio legale è posseduto solamente da REL, occorrerà assicurarsi che almeno uno dei manager sia un avvocato inglese.

Inoltre, se un REL è un libero professionista non potrà continuare a svolgere la libera professione come RFL. Infatti, dovrà o diventare solicitor oppure valutare la possibilità di diventare un organo riconosciuto e collaborare con un avvocato inglese, ad esempio, costituendo una partnership con un solicitor.

Per diventare RFL è sufficiente rinnovare la propria registrazione come REL entro il 20 novembre 2020 e SRA cambierà automaticamente la qualifica in RFL alla data del 1° gennaio 2021.

ASCHERI & PARTNERS CHI SIAMO


Autore dell'articolo
identicon

Rag. Guido Ascheri

Guido Ascheri esercita la professione di ragioniere commercialista in Nizza (Francia) e Londra (Regno Unito). È specializzato in consulenza tributaria e societaria internazionale. Si è sempre occupato di formazione professionale continua. Ha insegnato economia e diritto alla Université Nice Sophia Antipolis (Iut – Stid), ha pubblicato libri per i tipi di IPSOA ed EBC, ha fondato e diretto la rivista – Professione Azienda – premiata come opera ad alto contenuto culturale e scientifico dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ha collaborato con quotidiani e riviste specializzate. Scarica la presentazione dello Studio Ascheri & Partners.

Comments 2

  1. Per diventare solicitor, il REL dovrà presentare domanda a SRA, fornendo adeguata documentazione a sostegno, e sarà a lui richiesto di pagare una fee e di sottoporsi ad un controllo DBS.
    Thank, infomation so good!

  2. Tutte le aziende che svolgono servizi soggetti alle normative sul riciclaggio di denaro 2017 (MLR 2017) devono garantire che i nuovi titolari effettivi, funzionari e manager (BOOM) forniscano alla SRA la prova che non hanno condanne penali che li impedirebbero assumendo uno o più di questi ruoli. La prova richiesta è sotto forma di un controllo di base del Servizio di divulgazione e blocco (DBS). A partire dal 10 gennaio 2020, questo è un nuovo requisito del Tesoro per tutte le autorità di vigilanza, come l’SRA, ed è tenuto a far parte delle procedure di conformità e rischio antiriciclaggio di ciascuna autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *