Tassazione in Belgio

di Rigato Cristina CommentaIn Fiscalità Estera, Fiscalità Estera

La disciplina fiscale in Belgio per le persone fisiche e per le società.

Le persone fisiche fiscalmente residenti in Belgio sono soggetti a tassazione sul reddito globale che deriva da ogni fonte, belga o estera. Norme speciali si applicano a dipendenti stranieri presenti temporaneamente sul territorio. La residenza si acquisisce soltanto se la persona trascorre sul territorio nazionale un certo periodo di tempo, possiede l’abitazione principale o il centro dei suoi interessi economici. La persona fisica non residente è tenuta al pagamento delle imposte esclusivamente sul reddito di fonte belga. Il reddito tassabile è la somma totale del reddito netto o dei profitti che derivano da una occupazione o da una attività, da beni immobiliari, da proprietà personali e da fonti varie, ridotto dalle deduzioni che possono essere applicate sul reddito totale. La normativa vigente prevede un’imposta con aliquote progressive sino al 50% con maggiorazioni per le addizionali regionali e comunali con aliquote che variano dal 5 al 8%. Le aliquote oscillano dal 25% al 50%.

Le società residenti sono invece tassate sul reddito prodotto su base mondiale. Le società non residenti sono tassate sul reddito di fonte belga e di fonte estera nella misura in cui questo è connesso a una stabile organizzazione situata sul territorio nazionale. La determinazione della base imponibile parte dal risultato economico come indicato nel conto economico di bilancio e poi rettificato in applicazione della normativa fiscale. L’aliquota ordinaria è del 33% ed è maggiorata da una sovrattassa (sovrimposta di austerity) del 3% (che si applica sull’aliquota), quindi l’aliquota ammonta al 33,99%.

Per quanto riguarda la tassazione delle persone fisiche, il periodo d’imposta è sempre l’anno solare. Per la tassazione delle persone giuridiche il periodo d’imposta è l’anno finanziario e il collegamento tra il periodo d’imposta e l’anno fiscale si basa sulla data di chiusura dei conti.

 

L’articolo completo può essere letto sulla Rivista Fiscalità Estera n. 3/2013 di cui si riporta il Sommario Completo:

–          Malta: mare, sole, storia e tanta attrattiva per i “professionals” di Fulvio Degrassi

–          Italia e Hong Kong siglano Convenzione contro le doppie imposizioni di Lorenzo Riccardi

–          Tassazione in Belgio di Cristina Rigato

–          Liquidazione e fallimento in Cina di Lorenzo Riccardi

–          Export nel settore moda di Stefano Grigoletti

–          Investire in Russia: 83 motivi di Ana Maria Pérez Magdalena

–          Il Trust di scopo di Sergio Ricci

–          Turkey – “Resilient Dynamism” (parte II) di Francesca Romana Bottari

–          Quesiti

 

La Rivista è disponibile anche in Abbonamento

 

Autore dell'articolo
identicon

Rigato Cristina

nasce a Padova, dove attualmente svolge la professione di dottore commercialista presso lo Studio di cui è fondatrice. Svolge attività di consulenza in ambito aziendale, societario, fiscale, contabile e di internazionalizzazione dell’impresa ed è autrice versatile con all’attivo oltre 20 volumi e più di 200 articoli per riviste specializzate nel settore tributario e contabile. È relatrice a numerosi convegni in tutta Italia in diverse tematiche dell’area fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *