IN PRIMO PIANO:

Politiche del Lavoro Femminile


Rassegna Stampa del 19/06/2013

Voucher per baby-sitting e asili nido: pubblicato il bando per l’assegnazione dei benefici

Dal 1° luglio 2013 le mamme lavoratrici potranno richiedere il contributo di 300 € mensili, per un periodo massimo di 6 mesi, per i servizi di baby sitting oppure per il pagamento della retta dei servizi per l’infanzia

Dal 1° luglio 2013 le mamme lavoratrici potranno richiedere il contributo di 300 € mensili, per un periodo massimo di 6 mesi, per i servizi di baby sitting oppure per il pagamento della retta dei servizi per l’infanzia

Speciali del 28/05/2013
La tutela della maternità nell’ambiente di lavoro

La tutela della maternità nell’ambiente di lavoro

La tutela del lavoro per le lavoratrici madri è stato oggetto, negli ultimi anni, di interventi legislativi, senza contare poi quelli della Corte di cassazione; in diverse occasioni si sono aggiunte anche le esplicazioni fornite dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il tramite della Direzione Generale per l’Attività Ispettiva.

La tutela del lavoro per le lavoratrici madri è stato oggetto, negli ultimi anni, di interventi legislativi, senza contare poi quelli della Corte di cassazione; in diverse occasioni si sono aggiunte anche le esplicazioni fornite dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il tramite della Direzione Generale per l’Attività Ispettiva.

Normativa del 28/03/2013

Voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting: modalità di erogazione

L'inps fornisce chiarimenti in merito alla misura e alla modalità di erogazione del voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting da corrispondere alle madri lavoratrici che ne hanno fatto domanda; Circolare Inps del 28.03.2013 n. 48

L'inps fornisce chiarimenti in merito alla misura e alla modalità di erogazione del voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting da corrispondere alle madri lavoratrici che ne hanno fatto domanda; Circolare Inps del 28.03.2013 n. 48

Speciali del 18/03/2013
Congedo parentale e lavoro agricolo a tempo determinato

Congedo parentale e lavoro agricolo a tempo determinato

Anche per le lavoratrici agricole a tempo determinato i giorni di astensione obbligatoria per maternità si conteggiano come lavorativi ai fini del diritto al congedo parentale

Anche per le lavoratrici agricole a tempo determinato i giorni di astensione obbligatoria per maternità si conteggiano come lavorativi ai fini del diritto al congedo parentale

Normativa del 22/12/2012

Contributi economici alle madri lavoratrici: criteri di accesso e modalità di utilizzo

Criteri di accesso e modalità di utilizzo del contributo economico alla madre per l'acquisto dei servizi per l'infanzia; Decreto del Ministero del Lavoro del 22.12.2012

Criteri di accesso e modalità di utilizzo del contributo economico alla madre per l'acquisto dei servizi per l'infanzia; Decreto del Ministero del Lavoro del 22.12.2012

Speciali del 05/11/2012
Bonus assunzione giovani e donne in esaurimento

Bonus assunzione giovani e donne in esaurimento

Nel sito dell'INPS sembra siano già esauriti in pochi giorni i fondi stanziati con il DM del 5 ottobre 2012 per incentivare l'assunzione di giovani e donne entro marzo 2013 ma è ancora possibile inviare le domande

Nel sito dell'INPS sembra siano già esauriti in pochi giorni i fondi stanziati con il DM del 5 ottobre 2012 per incentivare l'assunzione di giovani e donne entro marzo 2013 ma è ancora possibile inviare le domande

Rassegna Stampa del 31/10/2012

Bonus assunzioni per donne e giovani solo dopo i contratti a termine

Nei chiarimenti dall'Inps il bonus assunzioni non è destinato alla trasformazione dei contratti di apprendistato

Nei chiarimenti dall'Inps il bonus assunzioni non è destinato alla trasformazione dei contratti di apprendistato

Speciali del 19/08/2012
Riforma Fornero: norme a favore delle donne madri

Riforma Fornero: norme a favore delle donne madri

La Riforma Fornero ha promosso, tra l’altro, talune disposizioni normative a tutela delle donne e dei propri figli con l'introduzione di deterrenti alla pratica delle c.d. “Dimissioni in bianco”, nonché della previsione dei voucher per il pagamento dell’asilo nido e delle baby sitter.

La Riforma Fornero ha promosso, tra l’altro, talune disposizioni normative a tutela delle donne e dei propri figli con l'introduzione di deterrenti alla pratica delle c.d. “Dimissioni in bianco”, nonché della previsione dei voucher per il pagamento dell’asilo nido e delle baby sitter.

Normativa del 18/07/2012
Riforma del Lavoro: Circolare del Ministero del Lavoro con le prime indicazioni operative

Riforma del Lavoro: Circolare del Ministero del Lavoro con le prime indicazioni operative

Le prime indicazioni operative sulla Riforma Fornero (Riforma del Lavoro) nella Circolare n. 18 del 18.07.2012 del Ministero del Lavoro, in particolare sulle disposizioni in merito alla disciplina del collocamento disabili e sulle c.d. dimissioni in "bianco"

Le prime indicazioni operative sulla Riforma Fornero (Riforma del Lavoro) nella Circolare n. 18 del 18.07.2012 del Ministero del Lavoro, in particolare sulle disposizioni in merito alla disciplina del collocamento disabili e sulle c.d. dimissioni in "bianco"

Normativa del 01/06/2012

Disegno di legge di riforma del mercato del lavoro approvato dal Senato

Disegno di legge di riforma del mercato del lavoro (A.C. 5256) trasmesso alla Camera dal Presidente del Senato della Repubblica il 1° giugno 2012
Disegno di legge di riforma del mercato del lavoro (A.C. 5256) trasmesso alla Camera dal Presidente del Senato della Repubblica il 1° giugno 2012