DOSSIER
Pensioni

Come cambiano le pensioni: novità 2017-2018

Tutte le novità sulle pensioni: anticipo precoci, APE sociale, volontario, aziendale, RITA, cumulo contributivo, aumento età pensionabile

Come sta cambiando  il sistema previdenziale?  in questo dossier tutte le notizie  aggiornate sull' attuazione dell'APE intrdototta dalla  Legge di Stabilità 2017   e le novità nuova legge di bilancio 2018.   Le  novità al 28 febbraio 2018. 

La legge n. 232 2016 (legge di bilancio  2017),  è intervenuta modificando in parte la legge Fornero (L. n. 92-2012) che aveva abolito le pensioni di anzianità  (con alcune eccezioni) e  istituito il collegamento diretto tra aspettativa di vita e  innalzamento dell'età pensionabile.

Sono stati   introdotte  nuove possibilità di  pensionamento anticipato con  diversi meccanismi, per varie categorie di lavoratori: 

  • APE VOLONTARIO e APE AZIENDALE (anticipo pensionistico finanziario a garanzia pensionistica) consentono l'uscita anticipata già dai 63 anni  attraverso un prestito dalle banche  che si restituisce poi  in vent'anni a partire dall'età della pensione di vecchiaia  con un leggero taglio sull'assegno INPS.
  • L'APE SOCIALE riservata a categorie piu svantaggiate  permette di anticipare la pensione  dai 63 anni, senza alcun costo per il lavoratore. L'indennità è erogata dall'INPS  con un massimo di 1500 euro mensili
  • Nuove regole sono previste per i lavoratori precoci ossia che hanno inziato a versare i contributi prima dei vent'anni , e per i lavoratori che hanno svolto lavori usuranti  (pensionamento anticipato cd. "quota 41").
  • La RITA   (Rendita integrativa anticipata)  è riservata a chi ha versato nella previdenza integrativa e prevede  facilitazioni fiscali  per fruire  in anticipo del capitale investito. 

APE SOCIALE  E ANTICIPO PRECOCI 

 I decreti attuativi   sono stati  pubblicati in Gazzetta Ufficiale il 16 giugno 2017(DPCM n. 87 e n. 88 del 23.5.2017) . Le domande accettate dall'INPS sono state meno del previsto e  i requisiti sono stati poi  anche ampliati.  I primi assegni dell'indennità sostitutiva della pensione, saranno erogati dall'INPS a febbraio 2018.

Nella LEGGE DI STABILITA 2018  sono intervenute ulteriori modifiche: allargamento della platea dei beneficiari, in particolare lavoratori con mansioni gravose e donne e istituzione di un Fondo dedicato.

APE VOLONTARIO

Per l'anticipo pensionistico APE VOLONTARIO  i decreti sono in vigore e pronte le convenzioni con banche e assicurazioni.  La nuova legge di bilancio ha prorogato la sperimentazione di 1 anno visto il ritardo dell'attuazione.

Con la Circolare n. 28 del 13 febbraio 2018 l'INPS ha reso operativa la procedura chiarendo che  che  la domanda può essere presentata entro e non oltre il 31 dicembre 2019. Per i soggetti che hanno maturato i requisiti richiesti nel periodo compreso tra il 1° maggio ed il 18 ottobre 2017,la presentazione della domanda deve essere effettuata entro il 18 aprile 2018 per ottenere gli arretrati a partire dal 1.5.2017.

Sono stati implementati i relativi  servizi sul sito INPS:

  •     il Simulatore online che permette di calcolare, l'importo mensile, la durata dell'APE e la rata di rimborso che sarà decurtata dalla pensione;
  •     il Modello online di  domanda di certificazione del diritto all'APE, da presentare personalmente o attraverso gli intermediari autorizzati utilizzando il codice  SPID o il PIN dell'INPS. L'Istituto verifica il possesso dei requisiti di legge, certifica il diritto all'APE e comunica al richiedente l'importo minimo e massimo del prestito ottenibile.
     

CUMULO CONTRIBUTIVO PROFESSIONISTI

La Legge di stabilità 2017 aveva anche previsto l'allargamento dell'istituto del cumulo contributivo ai professionisti; consentito quindi ai lavoratori di raggiungere i requisiti contributivi  per la pensione di vecchiaia, senza oneri aggiuntivi   unendo i versamenti effettuati in casse diverse, comprese le  Casse degli ordini professionali, che sono tenute a firmare apposite convenzioni con l'INPS per il calcolo delle rendite e si stanno progressivamente adeguando .

INNALZAMENTO ETA' PENSIONABILE

A partire dal 2019  l'età per la pensione di vecchiaia è fissata per tutti a 67 anni.   Respinta la richiesta dei sindacati di bloccare l'aumento,  il Governo ha inserito  alcune eccezioni per le categorie dei lavoratori con mansioni usuranti   e per le donne,  nella  legge di bilancio 2018. Inoltre sono state apportate modifiche al meccanismo di  innalzamento della pensione  collegato all'aspettativa di vita e istituita una commissione di studio ad hoc per  studiare l'impatto delle mansioni svolte sull'aspettativa di vita.

Ti puo' interessare per approfondire l'ebook  Speciale Pensioni   acquistabile con la speciale formula abbonamento per seguire tutte le numerose e continue modifiche normative.

Sulle misure della legge di bilancio 2018 in materia pensionistica vedi  l'ebook "Legge di bilancio 2018 . Novità del lavoro" 

 

Speciali

Speciale del 06/04/2018
Eta pensione

L'età per andare in pensione dal 2018

L'età per la pensione di vecchiaia, anticipata e l'anticipo pensionistico APE dal 2018. L'adeguamento alla speranza di vita dal 2019
Speciale del 21/02/2018
cumulo contributi professionisti

Cumulo contributivo professionisti: firmata la convenzione

Requisiti e nuove indicazioni sul cumulo contributivo gratuito professionisti con la firma della convenzione INPS-ADEPP. A breve il via alle domande
Speciale del 16/11/2016
pensioni precoci 2017

Pensioni: novità per lavoratori precoci e lavori usuranti

Il DDL bilancio 2017 facilita l'uscita anticipata verso la pensione di lavoratori precoci o con occupazioni usuranti modificando il d.lgs 67/2011

Rassegna Stampa

Rassegna stampa del 19/04/2018
Contributi previdenza dirigenti

Pensioni professionisti: oggi Forum Previdenza alla CNPADC

Forum sui temi della previdenza promosso dalla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti in diretta streaming. La Cassa ha approvato il bilancio 2017
Rassegna stampa del 17/04/2018
proroga versamenti imposte unico 2015

APE Sociale: proroga per il modello AP116

Integrazione del modello lavori gravosi per l'accesso all'Ape sociale e pensionamento anticipato possibile fino al 20 invece che al 13 aprile 2018
Rassegna stampa del 13/04/2018
APE disoccupati domande

Ape volontario: si parte

Ultime precisazioni sull'APE mentre è partita ieri la gestione integrata delle domande a INPS e banche. Ecco i casi in cui funzionerà la garanzia INPS/MEF

Normativa

Normativa del 18/10/2017
APE PENSIONE ANTICIPATA

Pensioni: in vigore il decreto per l'APE volontario

Da ieri 17 ottobre, entra in vigore il decreto di attuazione dell’APE volontario che definisce le modalità di accesso al prestito pensionistico contenuto nella Legge di Bilancio 2017.
Normativa del 21/12/2016
pensione-reversibilità-superstiti-inps-168

Rendite inabilità e superstiti: nuovi coefficienti capitalizzazione

Pubblicate le tabelle dei nuovi coefficienti di capitalizzazione delle rendite INPS di inabilità e di quelle a favore dei superstiti.
Normativa del 27/05/2016
MINISTERO LAVORO INTERPELLO 168

Part time agevolato in vista della pensione: ecco il decreto

In Gazzetta il decreto attuativo per il part time agevolato riservato ai lavoratori prossimi alla pensione: nessuna penalizzazione dell'assegno

Domande e Risposte

Domanda e Risposta del 27/02/2018
LAVORO USURANTE

Lavori usuranti o gravosi 2018: quali sono?

Gli elenchi dei lavori considerati usuranti (D. lgs. n. 67-2011) e delle mansioni particolarmente pesanti o gravose ai fini dell'accesso ad APE SOCIALE e ANTICIPO PENSIONISTICO
Domanda e Risposta del 16/01/2018
APE PENSIONE ANTICIPATA

Ape Sociale 2018: le novità

Caratteristiche, requisiti, beneficiari dell'APE sociale, l'anticipo pensionistico con indennità- ponte erogato dall'INPS. Modifiche della manovra 2018 .Primi assegni a febbraio 2018
Domanda e Risposta del 11/01/2018
rita

RITA: cosa cambia nel 2018?

Rendita Temporanea integrativa anticipata "RITA": cos' è e come cambia dopo la legge di stabilità 2018

ARTICOLI DAL BLOG

BUSINESS CENTER - STRUMENTI PER IL PROFESSIONISTA