Rassegna stampa Pubblicato il 24/02/2016

Pari opportunità e congedo: firmato il protocollo di intesa

Firmato il Protocollo d’intesa tra Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Consigliera nazionale di parità, per la promozione delle pari opportunità e attuazione del congedo alle vittime di violenza

La Presidenza del Consiglio dei ministri, con Comunicato 18 febbraio 2016, rende noto che il 10 febbraio 2016 è stato firmato il Protocollo d’intesa tra il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Consigliera nazionale di parità. Ciò è avvenuto in attuazione dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 151/2015; in tal modo si dà avvio alla collaborazione strutturata tra il Dipartimento per le pari opportunità e l’Ufficio della Consigliera nazionale, per il coordinamento e l’integrazione delle iniziative e degli interventi di rispettiva competenza al fine di assicurare l’effettività delle politiche di promozione delle opportunità per i lavoratori e le lavoratrici.

Numerose sono le attività previste dal Protocollo, ad esempio:

  • la promozione di nuovi modelli organizzativi per rendere effettivo il principio di parità di trattamento nelle amministrazioni, sia per quanto riguarda il tema della conciliazione vita-lavoro che quello dell’accesso al lavoro e la carriera;
  • il contrasto agli stereotipi di genere;
  • la concreta attuazione dell’articolo 24 del decreto legislativo n. 80/2015, concernente il congedo per le donne vittime di violenza di genere.

Per approfondire ti puo interessare il pacchetto di 2 e-book "Novità lavoro 2017 e Jobs act lavoro autonomo"  di R. Staiano e R. Caragnano.

E' disponibile anche il volume Smart working e Jobs act autonomi di P. Stern (Libro di Carta Maggioli editore)

Fonte: Governo Italiano




Prodotti per La rubrica del lavoro , Politiche del Lavoro Femminile, Jobs Act: novità dipendenti e autonomi

32,00 € + IVA
27,20 € + IVA
18,00 € + IVA
15,30 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)