About the Author
identicon

Francesco Brandi

Funzionario presso Agenzia delle Entrate, Direzione centrale affari legali e contenzioso; dottorando in diritto tributario pressa la facoltà di Giurisprudenza dell'Università "La Sapienza" di Roma.

Rimanenze: serve il prospetto anche in semplificata

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Primo Piano

La  Cassazione civile, con Ordinanza n. 8907 dell’11 Aprile 2018 ha ribadito che  anche le imprese minori a contabilità semplificata devono indicare il valore delle rimanenze,  con valutazione distinta per categorie omogenee. La vicenda partiva da un avviso di accertamento scaturito da un p.v.c. con cui l’Agenzia delle entrate contestava ad un imprenditore in contabilità semplificata la discordanza tra il valore …

Commento alla sentenza della Cassazione n. 24599 del 20 novembre 2014

Fatto notorio: non rientra nella nozione la scienza privata del giudice

di Francesco Brandi CommentaIn Commenti Giurisprudenza e Prassi

Il fatto notorio, derogando al principio dispositivo ed a quello del contraddittorio e dando luogo a prove non fornite dalle parti e relative a fatti da esse non vagliati e controllati, deve essere inteso in senso rigoroso, cioè come fatto acquisito con tale grado di certezza da apparire indubitabile ed incontestabile, non potendo rientrare nella scienza privata del giudice. E’ …