HOME

/

FISCO

/

RIFORMA FISCALE 2023-2024

/

RIFORMA FISCALE: SCHEMA DEL DLGS PER LA REVISIONE DEL SISTEMA SANZIONATORIO TRIBUTARIO

2 minuti, 24/05/2024

Riforma fiscale: schema del Dlgs per la revisione del sistema sanzionatorio tributario

Approvato in via definita lo schema del dlgs recante revisione del sistema sanzionatorio tributario in attuazione della delega al Governo per la riforma fiscale

Forma Giuridica: Varie
Numero AG 144 del 30/04/2024
Fonte: Governo Italiano
Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 24 maggio 2024, ha approvato in via definitiva il testo dello Schema di decreto legislativo recante revisione del sistema sanzionatorio tributario (AG 144) in attuazione della riforma fiscale ai sensi dell'articolo 20, comma 1 della legge di delega per la riforma fiscale (legge n. 111 del 2023). 

Lo schema è costituito da 7 articoli:

  • l’articolo 1 concerne le disposizioni comuni alle sanzioni amministrative e penali,
  • l’articolo 2 apporta modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471, avente ad oggetto la riforma delle sanzioni tributarie non penali in materia di imposte dirette, di imposta sul valore aggiunto e di riscossione dei tributi,
  • l’articolo 3 reca modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, avente ad oggetto le disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie,
  • mentre l’articolo 4 novella diverse disposizioni normative, aventi ad oggetto la revisione delle sanzioni amministrative in materia di tributi sugli affari, sulla produzione e sui consumi, nonché di altri tributi indiretti,
  • l’articolo 5 indica la decorrenza dell’efficacia di alcune disposizioni, 
  • l’articolo 6, contiene le disposizioni finanziarie
  • e l’articolo 7 disciplina l’entrata in vigore.

Misure specifiche sulle sanzioni Amministrative e penali

In breve sintesi, lo schema prevede le seguenti disposizioni.

Revisione delle pene per omesso versamento di ritenute e IVA:

  • Omesso versamento di ritenute: viene introdotta una pena detentiva da 6 mesi a 2 anni per chi non versa le ritenute certificare superiori a 150.000 euro entro il 31 dicembre dell’anno successivo alla presentazione della dichiarazione di sostituto d’imposta.
  • Omesso versamento di IVA: analogamente, la stessa pena si applica per l'omesso versamento di IVA dovuta per un importo superiore a 250.000 euro.

Condizioni di obiettiva incertezza e non punibilità:

  • L’articolo 1, comma 1, lett. d) introduce la previsione di una causa di non punibilità del reato di indebita compensazione di crediti non spettanti nel caso di obiettiva incertezza circa la spettanza del credito. 

Sequestro e confisca in presenza di rateizzazione:

  • Il sequestro dei beni per le finalità di confisca non è disposto qualora il debito tributario sia in corso di estinzione tramite rateizzazione, a meno che non sussista un concreto pericolo di dispersione del patrimonio del reo.

Modifiche al regime delle sanzioni per ritenute e altri casi specifici:

  • Le sanzioni per omessa dichiarazione o pagamento di imposte possono ora essere aumentate o diminuite in base alla gravità dell'infrazione e alla condotta del trasgressore, riflettendo un approccio più maturo alla proporzionalità delle pene.

Tag: LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI RIFORMA FISCALE 2023-2024 RIFORMA FISCALE 2023-2024

Allegato

Riforma fiscale - Schema dlgs di revisione del sistema sanzionatorio tributario (AG 144)
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORMA FISCALE 2023-2024 · 18/06/2024 Concordato Preventivo Biennale: entro quando si può aderire?

Il MEF ha pubblicato il decreto con le regole per il CPB e le Entrate hanno reso disponibile il software per il modello redditi PF: entro quando si può aderire?

Concordato Preventivo Biennale: entro quando si può aderire?

Il MEF ha pubblicato il decreto con le regole per il CPB e le Entrate hanno reso disponibile il software per il modello redditi PF: entro quando si può aderire?

Diritto Camerale 2024: il pagamento slitta al 31 luglio

Il MIMIT con avviso rivolto alle CCIAA specifica che anche il diritto camerale è posticipato dal 30 giugno (1 luglio poichè il 30 è domenica) al 31 luglio

Concordato preventivo biennale al via: il 1°anno ci si adegua con sconto

Regole MEF per il Concordato preventivo biennale e software ADE: tutte le regole per la proposta dal Fisco e il calendario di riferimento

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.