IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 24/09/2019

Lavoro subordinato se l'attività fa l'interesse dello studio

Tempo di lettura: 2 minuti
Avvocato tribunale

Rapporto di lavoro subordinato o collaborazione per chi opera senza orari ma nell'interesse dei clienti dello studio? Cassazione 22624/ 2019

Commenta Stampa

Nella sentenza  n. 22634/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che nei casi di prestazioni lavorative caratterizzate da elevato contributo professionale negli studi professionali, il giudice di merito deve valutare  attentamente la natura delle mansioni svolte per definire il corretto inquadramento del lavoratore (autonomo o subordinato) ai fini della previsione dell’art. 2094 c.c. 

Gli elementi da valutare in particolare sono infatti non solo :

  • la presenza di direttive impartite dal titolare dello studio,
  •   l'osservanza o meno  di un orario di lavoro

ma anche la natura delle attività svolte  e la prevalenza dell'attività collegata allo studio  e svolta nell’interesse del titolare dello studio e dei clienti.

   Nel caso specifico il collaboratore era un laureato in giurisprudenza  ma non abilitato alla professione . La Corte di appello aveva qualificato come subordinato il rapporto di  lavoro, svolto  presso uno studio legale , condannando l'avvocato titolare al pagamento delle differenze retributive .

L'avvocato nel ricorso in Cassazione , invece,  affermava che  la sentenza aveva valorizzato elementi sintomatici dell'autonomia del collaboratore nell'organizzazione del lavoro (peraltro dallo stesso riconosciuta),  come :

  • la facoltà di assentarsi dallo studio senza necessità di comunicazione al titolare e senza necessità di giustificazione ;
  • rapporti  diretti del medesimo con i clienti, i periti assicurativi, i liquidatori;
  •  mancanza  di un orario di lavoro fisso e prestabilito;
  • aveva una autonoma attività di arbitro
  • percezione di una retribuzione parametrata al 12,50%  dei ricavi netti dello studio, con rischio del risultato dell'attività economica gravante sul medesimo.   

Nel caso di specie, dice la Cassazione, la Corte d'appello ha correttamente individuato gli indici normativi del lavoro subordinato e gli elementi indiziari, precisando che:

  • la sede di lavoro era solo lo studio  dell'avvocato
  • il lavoratore aveva si  rapporti diretti con clienti  e fornitori ma erano esclusivamente clienti dello studio,
  • svolgeva un'attività che non poteva esercitare in proprio perché privo del titolo di avvocato  e l'avvocato sottoscriveva i documenti prodotti;
  • riceveva dal titolare dello studio costanti direttive
  • era assolutamente prevalente l'attività espletata nello studio legale rispetto a quella di arbitro,
  • la sostanziale osservanza di un orario lavorativo imposto dalla stessa organizzazione dello studio,
  • la natura delle mansioni svolte, di supporto a quelle dell'avvocato e nell'interesse dei clienti di quest'ultimo.

Su queste basi si conferma che la sentenza impugnata si è conformata ai principi di diritto sopra enunciati e si sottrae alle censure di violazione dell'art. 2094 c.c..

Non viene dato  rilievo invece alla deduzione  sulla partecipazione al rischio di impresa  del lavoratore  come destinatario di una retribuzione parametrata al 12,50% dei ricavi netti dello studio, trattandosi di elemento fattuale non accertato nella sentenza d'appello  

Segui il Dossier gratuito Voucher e lavoro occasionale con tutte le novità e gli approfondimenti.

Ti potrebbe interessare anche l'e-book  Nuovi voucher lavoro occasionale, co.co.co, intermittente

E' disponibile anche la pratica scheda informativa  "Contratto prestazione occasionale

Fonte: Corte di Cassazione



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

La Circolare Del Giorno

I depositi IVA
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Il quadro RW del modello Redditi 2020
Scaricalo a 4,71 € + IVA
La cessione del credito d’imposta del Superbonus
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Scopri le Circolari del Giorno!

Tools Fiscali

Superbonus 110 per cento: calcolo del beneficio (Excel)
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-30
Credito imposta affitto immobili - DL Rilancio e Agosto
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 21,90 € + IVA fino al 2021-12-31
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2020-12-31
Sospensioni fiscali - Calcolo rate (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2020-10-01

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE