Rassegna stampa Pubblicato il 26/07/2016

Documenti per l'ingresso di lavoratori qualificati extra UE

lavoratori extraUe documentazione richiesta

Definito l'elenco dei documenti necessari per il buon fine delle domande di ingresso dei lavoratori altamente qualificati provenienti da paesi extraUE

In relazione a quanto raccomandato nell'Agenda europea sulla migrazione, in particolare dove si fariferimento alla necessità che "l'Europa deve continuare ad essere una destinazione attraente per il talento e l'intraprendenza di lavoratori, studenti e ricercatori", l'immigrazione per motivi di lavoro di cui agli articoli 27 e 27-quater del D.lgs 286/98 può contribuire ad aumentare la competitività e la vitalità dell'economia, tenendo presente che la globalizzazione delle imprese, l'aumento degli scambi, la crescita e l'espansione dei gruppi multinazionali hanno intensificato negli ultimi anni gli spostamenti di dirigenti e personale altamente qualificato.

Per tali motivi, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, con Circolare del 14 luglio 2016 n. 2777, ha semplificato l’elenco dei documenti da richiedere per la definizione delle domande ai fini dell'ingresso dei suddetti lavoratori, riducendo gli oneri amministrativi per le imprese, assicurando quindi un omogeneo iter procedurale nell'attività degli Sportelli Unici per l'Immigrazione su tutto il territorio nazionale.

Nella Circolare vengono quindi indicati agli uffici territoriali competenti la documentazione da richiedere ai fini dell'ingresso dei lavoratori che rientrano nelle ipotesi disciplinate dagli articoli 27 e 27-quater del D.lgs 286/98:

  • distacco di dirigenti o personale altamente specializzato;
  • distacco o trasferimento temporaneo per attività lavorativa a finalità formativa;
  • distacco di lavoratori qualificati;
  • professori universitari destinati a svolgere incarico accademico;
  • traduttori ed interpreti;
  • collaboratori familiari al seguito;
  • trasferimento di lavoratori per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • trasferimento di lavoratori dipendenti da parsone fisiche o giuridiche, residenti o aventi sede in Stato membro dell’UE, per prestazioni oggetto di contratto di appalto;
  • ingressi all'interno di accordi internazionali (scambi di giovani - vacanze-lavoro - collocamento alla pari)
  • infermieri assunti da strutture sanitarie.
  • ingresso e soggiorno per lavoratori altamente qualificati extraUE ed il rilascio della Carta Blu UE.

In allegato alla Circolare i modelli per la presentazione le istanze.

Per restare aggiornato su tutte le novità del lavoro Abbonati alla Circolare Settimanale del lavoro, l'abbonamento ti da accesso a tutto l'archivio degli anni precedenti e alla Banca dati lavoro.

Ti potrebbe interessare anche l'ebook Lavoro all'estero - 190 risposte in 287 pagine

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Lavoro Dipendente, La rubrica del lavoro , Stranieri in Italia, Lavoro estero 2019

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
64,82 € + IVA
42,24 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)