Lavoro all'estero - 190 risposte in 287 pagine

Residenza del lavoratore-rimborso imposte pagate all’estero-determinazione credito d’imposta-convenzioni bilaterali-lavoratori frontalieri-contributi previdenza

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868053444

Promozione fino al 10/04/2017
19,13 € + 4% IVA
16,25 € + 4% IVA
(16,90 € IVA Compresa)
Data: 27/06/2016
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Seconda Edizione di un e-book assolutamente unico, nato dalle domande dei frequentatori di Fisco e Tasse che in questi anni hanno posto tante domande nella varie sezioni del sito: Blog - Forum - Portale alle quali l'autore dell'e-book rag. Luigi Rodella con competenza unica e generosità ha dato risposta. La lettura dell'indice da una idea della varietà degli argomenti trattati e dell'attualità della materia.

Questo Manuale vuole fornire ai lettori una chiave di lettura utile ad interpretare le disposizioni di legge, gli accordi e le convenzioni internazionali, che si presentano di volta in volta, all’utente quando si appresta a trattare la complessa tematica che riguarda i lavoratori all’estero.

In questo testo, abbiamo voluto proporre questa materia in modo un po’ inusuale rispetto agli schemi tipici, presentando i temi sotto due prospettive: la prima, vista dall’autore, il quale cerca di seguire una linea di esposizione tradizionale; l’altra, dalla parte degli utenti, ascoltando le loro richieste – sempre molto particolari, puntuali e critiche – cercando di fornire risposte ai loro quesiti, a volte complessi, ma reali.

Questo esercizio è stato utile anche a noi per rilevare lacune alla normativa e oggettive difficoltà incontrate da cittadini e dalle aziende quando devono affrontare questi temi.

In molte occasioni, le risposte fornite affrontano aspetti non solamente fiscali ma anche previdenziali in quanto, non sempre, si possono disgiungere le due tematiche; abbiamo quindi dedicato una parte a se stante per trattare la tematica previdenziale e assistenziale. Questo rappresenta sicuramente un arricchimento ed un completamento al testo.

Indice

Premessa. 

1. La residenza fiscale del lavoratore. 
1. La residenza fiscale nel Tuir 
2. La residenza nella definizione codicistica.
3. Iscrizioni nelle anagrafi della popolazione residente.
4. Il domicilio.
5. Aspetto temporale della residenza all’estero.
6. Quesiti dei lettori da 1 a 56
1. (*) Pensionato italiano al quale è offerto un lavoro in Colombia. 
2. Lavoro dipendente a Singapore.
3. Lavoro dipendente per il CICR con sede a Ginevra. 
4. Lavoro stabile in Danimarca.
5. (*) Azienda con sede in Italia che assume dipendente olandese.
6. (*) Rapporto di lavoro con azienda tedesca con sede di lavoro in Tanzania.
7. Lavoro a Dubai
8. Pilota assunto da Compagnia Aerea Emirati Arabi
9. Residenza e lavoro stabile in Repubblica Ceca. 
10. Lavoro a Abu Dhabi presso organizzazione emiratina.
11. Trasferimento a Londra come ricercatore Universitario.
12. Lavoro in U.K. con contratto a tempo indeterminato.
13. Lavoro in Francia in abbinamento a lavoro in Italia.
14. Lavoratrice dipendente presso Ente Ospedaliero svizzero.
15. Lavoro in Svizzera.
16. (*) Datore di lavoro con sede in Tunisia per attività svolta in Italia. 
17. Ingegnere aerospaziale che lavora in U.S.A. 
18. Lavoro itinerante per società Olandese. 
19. Lavoro per azienda tedesca in Italia. 
20. Tecnico petrolifero con rapporto di lavoro con società degli Emirati Arabi. 
21. Lavoratore in Canada che ha mantenuto residenza in Italia. 
22. Trasferimento in U.S.A. con la famiglia. 
23. Doppia residenza in Italia e negli Emirati Arabi 
24. Lavoro in Francia e Australia ma solo per parte dell’anno. 
25. Pensionato residente in Kenya per 183 giorni all’anno. 
26. Lavoro in Francia mantenendo residenza a Cuneo. 
27. Duplice sede di lavoro in Italia e in Cina. 
28. Lavoro in Qatar mantenendo il centro di interessi in Italia. 
29. Lavoro in U.K. per più di 183 giorni mantenendo la residenza in Italia. 
30. Residente in Svizzera che vuole tornare a lavorare in Italia. 
31. Trasferimento residenza e sede di lavoro in Ghana. 
32. Dipendente impresa multinazionale con sede in U.K. 
33. Cittadino italiano residente in Grecia che lavora per un periodo in Italia. 
34. Assunzione in una azienda in U.K. pur mantenendo alcune attività in Italia. 
35. Lavoro a Mosca mantenendo residenza in Italia. 
36. Lavoratore in Cina e India mantenendo centro di interessi in Italia. 
37. Lavoro in Kazakistan. 
38. Si chiede se i 183 sono da considerarsi nei dodici mesi o nell’anno solare. 
39. Trasferimento in UAE con moglie e figli 
40. Lavoratore in Nigeria che deve presentare 730 in Italia. 
41. Distaccamento in Germania con cospicui crediti per agevolazioni 55% e 36%. 
42. Lavoro in Germania senza iscrizione AIRE. 
43. Trasferimento sede lavoro in Austria con iscrizione AIRE. 
44. Cittadino italiano residente in U.S.A. trasferito in Turchia. 
45. Dipendente da filiale italiana di una holding svizzera chiede dove pagare le imposte. 
46. Lavoro a Londra con iscrizione AIRE. 
47. (*) Lavoro in Mozambico per datore di lavoro danese con iscrizione AIRE. 
48. (*) Lavoro in Cina per azienda francese. 
49. Lavoro in Cina con in Italia il reddito di una casa. 
50. Lavoro negli Emirati Arabi per conto di una ditta con sede in U.K. 
51. Residente in Italia che lavora per una multinazionale finlandese. 
52. Trasferimento lavoro in Svizzera mantenendo inizialmente la famiglia in Italia.
53. Cittadino residente in U.S.A. al quale viene offerto un lavoro da azienda italiana. 
54. Lavoratore in Canada che ha mantenuto la residenza in Italia. 
55. Decorrenza iscrizione AIRE. 
56. Aspettativa non retribuita in Italia e trasferimento in U.K. 

2. Applicazione della tassazione concorrente. 
1. Applicazione delle retribuzioni convenzionali 
2. Il rimborso delle imposte pagate all’estero mediante il credito d'imposta disciplinato dall'articolo 165 del Tuir - Evoluzione della norma. 
3. Quesiti dei lettori da 57 a 83
57. Trasferimento in Cina mantenendo la residenza fiscale in Italia. 
58. Regime di tassazione concorrente del reddito prodotto in U.K. 
59. Lavoratore in Irlanda non iscritto all’AIRE. 
60. Trasferimento presso una società controllata con sede in Etiopia. 
61. (*) Proposta di assunzione da società Ceca. 
62. Espatriati in U.K. non registrati all’AIRE. 
63. Dipendente di una banca Canadese iscritto AIRE. 
64. Lavoro per più di 183 giorni in Paesi esteri mantenendo residenza in Italia. 
65. Trasferimento in Olanda ma centro di interessi in Italia: applicazione tassazione concorrente.
66. Distaccato all’estero residente in Italia riceve proposta da società estera.
67. Distaccato presso filiale spagnola con retribuzione sia da datore di lavoro italiano che spagnolo.
68. Distaccato presso filiale U.K. residente in Italia e applicazione retribuzione convenzionale.
69. Come si applica la retribuzione convenzionale. 
70. Possibilità di applicazione retribuzione convenzionale. 
71. Determinazione reddito convenzionale e inquadramento fascia retributiva. 
72. La retribuzione convenzionale deve riferirsi al contratto di lavoro. 
73. Distacco in Germania residenza in Italia: applicazione retribuzione tradizionale. 
74. Pensionato francese che vuole diventare residente italiano. 
75. Distacco in Cina e tassazione indennità estere.
76. La retribuzione convenzionale e la tassazione dei redditi eccedenti 
77. Distacco in Paese extracomunitario e trasferta corrisposta dalla società estera. 
78. Applicazione retribuzione convenzionale per attività non prevista nella tabella. 
79. Applicazione reddito convenzionale e possibile richiesta rimborso. 
80. Docente universitario con redditi anche in Italia: applicazione convenzione. 
81. CU con redditi esteri e indicazione in dichiarazione. 
82. Lavoro in Italia per conto di una azienda francese. 
83. Lavoratore frontaliero e recupero imposte pagate in Svizzera. 

3. Le convenzioni bilaterali 
1. La residenza fiscale nella convenzione OCSE (art. 4) 
2. La disciplina convenzionale dei redditi di lavoro dipendente (Art. 15) 
3. Marittimi nella convenzione Ocse (art. 15) 
4. Quesiti dei lettori da 84 a 118
84. Assistente di volo per compagnia aerea U.K.: residenza e tassazione concorrente. 
85. Consulente internazionale: problemi riguardo tassazione e assistenza. 
86. Ricercatore presso Università inglese non iscritto all’AIRE. 
87. Duplice residenza in Italia e Olanda. 
88. Duplice residenza e applicazione convenzione Italia-Brasile. 
89. Lavoro per società olandese eseguito in home office e in Paesi UE ed extra UE. 
90. Cittadino americano che lavora in Italia. 
91. Lavoratore residente trasferito in Russia. 
92. Convenzione Italia-Svizzera e applicazione tassazione concorrente. 
93. Chiarimenti sull’art. 15 Convenzione OCSE. 
94. Cittadino italiano che lavora in Austria per azienda italiana. 
95. Lavoratore in Svizzera e applicazione tassazione concorrente. 
96. Pensionati che vogliono andare a vivere in Spagna. 
97. Pilota dipendente impresa Saudita residente in Italia. 
98. Iscritta AIRE residente in Germania ma con una collaborazione in Italia. 
99. Trasferimento in Cina e iscrizione AIRE nel 2° semestre. 
100. (*) Professionista in Oman non iscritto AIRE. 
101. Docente universitario con redditi anche in Italia: applicazione convenzione. 
102. Lavoro svolto in Italia, Svizzera e Paesi UE ed extra UE mantenendo residenza in Italia.
103. Lavoratore inglese che vuole trasferire la propria residenza in Italia. 
104. Italiano residente in Spagna riceve offerta di lavoro da società americana. 
105. Come indicare le ritenute inglesi nella dichiarazione italiana. 
106. Anno di imposta inglese diverso dall’anno solare. 
107. Distacco in Francia con ruolo “internazionale”
108. Docente residente in U.K. con un incarico temporaneo in Italia.
109. Come conteggiare i 183 giorni
110. Da anni lavora in Francia e poi Svizzera ma ha mantenuto la residenza in Italia. 
111. Proposta di lavoro per ricercatore da Università svedese.
112. Attività di ricerca Post-dottorato in Istituti di ricerca esteri
113. Comandante di lungo corso in procinto di andare in pensione
114. Lavoratori marittimi imbarcati su navi battenti bandiera estera.
115. Lavoratore fuori dalla Comunità Europea che vorrebbe risiedere in Italia. 
116. Lavoratore marittimo di azienda battente bandiera Bahamas.
117. Lavoro su piattaforme petrolifere in Kazakhistan.
118. Tassazione borsa di studio americana.

4. Lavoratori frontalieri 178
1. La disciplina fiscale da applicarsi ai redditi prodotti dai frontalieri
2. Il lavoratore frontaliero nelle convenzioni
3. I quesiti dei lettori da 119 a 133
119. Residente in Italia con lavoro a San Marino. 
120. Lavoratore in Svizzera ma con residenza in Italia a 50 km dal confine. 
121. Residente a Roma che lavora nella Città del Vaticano. 
122. Residente a Como che lavora in Svizzera. 
123. Quando è possibile essere considerati frontalieri 
124. Lavoratore frontaliero e previdenza. 
125. Lavoratore frontaliero: convenzione Italia-Francia. 
126. Lavoratore in Svizzera residente in Francia. 
127. Cittadino italiano assunto da ditta austriaca. 
128. Residenza in Austria e lavoro in Italia. 
129. Lavorare nella Città del Vaticano abitando a Roma. 
130. Piemontese con lavori stagionali in Francia. 
131. Lavoratore frontaliero Svizzera. 
132. Lavoratore per la Repubblica di San Marino. 
133. Lavorare in Belgio mantenendo la residenza in Italia. 

5. Lavoro estero: profili contributivi-amministrativi e previdenziali 
1. I lavoratori all'estero in Paesi U.E. - Le procedura per il distacco e l'applicazione delle assicurazioni sociali obbligatorie  
2. I lavoratori all'estero in Paesi extra U.E. - Le regole per applicare le assicurazioni sociali obbligatorie. 
3. Normativa internazionale di sicurezza sociale: la totalizzazione contributiva. 
4. I quesiti dei lettori da 134 a 190
134. (*) Azienda italiana che assume dipendente olandese. 
135. (*) Assunto da azienda tedesca per lavorare in Tanzania. 
136. (*) datore di lavoro con sede in Tunisia per attività svolta in Italia. 
137 (*) Professionista in Oman non iscritto all’AIRE. 
138. Lavoratore in Brasile e contributi previdenziali in Italia. 
139. Avvocato che trasferisce l’attività in Spagna: aspetti previdenziali 
140. Contributi versati in Italia da lavoratore trasferito in Cina. 
141 (*) Pensionato che va a lavorare in Colombia. 
142. Ricongiungimento contributi per lavoro svolto in Spagna. 
143. Totalizzazione contributi all’estero per periodi di lavoro inferiori a dodici mesi 
144. Totalizzazione contributi per lavoro in Guatemala. 
145. Totalizzazione contributi per lavoro negli Stati Uniti 
146. Totalizzazione contributi lavoro in Svizzera. 
147. Totalizzazione contributi lavoro U.S.A. 
149. Prosecuzione volontaria per trasferimento negli Emirati Arabi 
150. Lavoro a Singapore e questione previdenziale. 
151. Contratto di lavoro in Germania e questioni previdenziali 
152. Totalizzazione contributiva e calcolo con il sistema contributivo. 
153. Possibilità di scelta del paese dove totalizzare i contributi 
154. Totalizzazione internazionale come si calcola. 
155. Totalizzazione contributi solo nei paesi convenzionati 
156. Totalizzazione contributi per lavoro in Germania. 
157. Possibile la totalizzazione contributiva per il lavoro svolto in U.K.
158. La totalizzazione contributiva per il lavoro in Svizzera.
159. Totalizzazione contributiva per il lavoro a Malta.
160. Lavoro in Spagna e versamento contributi
161. Versamento contributi in Romania
162. Totalizzazione contributiva per lavoro in Svezia. 
163. Lavoro in Algeria e versamento contributi previdenziali
164. Totalizzazione contributi per un periodo lavorativo a Londra.
165. Ricercatore in U.K. e totalizzazione contributiva. 
166 (*) Totalizzazione contributi per il lavoro svolto nella Repubblica Ceca. 
167. Totalizzazione contributi e versamenti volontari 
168. Totalizzazione contributiva possibile per il lavoro in Venezuela. 
169. Totalizzazione contributi per lavoro in Islanda. 
170 (*) Tra Italia e Mozambico non c’è accordo per la totalizzazione dei contributi 
171 (*) Il riscatto dei contributi per il lavoro svolto in Cina. 
172. La pensione dell’avvocato che si trasferisce in Brasile. 
173. Totalizzazione contributiva con l’Australia possibile. 
174. Totalizzazione per il lavoro in Brasile anche per brevi periodi 
175. Totalizzazione dei contributi versati in Germania dal carabiniere. 
176. Totalizzare i contributi per lavoro svolto nei Paesi UE. 
177. Totalizzazione possibile per il lavoro in U.K. 
178. Totalizzazione contributiva unica via possibile in Italia. 
179. Totalizzazione per il lavoro svolto in U.S.A. 
180. Lavoro in Svizzera e totalizzazione contributi 
181. Totalizzazione contributiva Fondo Clero.
182. Con il Messico non esiste accordo per la totalizzazione. 
183. Accordo Italia-Argentina per il versamento contributi 
184. Lavoro per consociata americana con versamento contributi in Italia. 
185. Calcolo trasferta per lavoratori in Polonia. 
186. Distacco lavoratore in Venezuela e versamento contributi 
187. Distacco lavoratore in Corea e versamento contributi 
188. Legge Stabilità 2016 e agevolazioni per assunzione per l’estero. 
189. Distacco lavoratore in Giappone e versamento contributi 
190. Distacco lavoratore in Turchia e versamento contributi 

Isbn: 9788868053444


Ulteriori informazioni: cat1e-book_lavoro_e_sicurezza / cat2e-book_collana_lavoro_e_sicurezza