Rassegna stampa Pubblicato il 12/01/2016

Antiriciclaggio negli studi: manuale delle procedure operative

Tempo di lettura: 0 minuti

Procedure antiriciclaggio: il CNDCEC presenta il manuale per l'applicazione della l. 231/207 negli studi professionali

Il Consiglio Nazionale DottProcedure operative antiriciori Commercialisti e Esperti Contabili, con Nota 05 gennaio 2016, n. 2, ha reso  noto che è disponibile il Manuale delle procedure operative antiriciclaggio per gli Studi professionali elaborato dai sottogruppi di lavoro "Procedure per gli studi professionali" e "Adeguata verifica della clientela" della Commissione Nazionale di studi "Antiriciclaggio".

Come noto, i principi generali della normativa antiriciclaggio, richiamati all’art. 3 del D.lgs. 21 novembre 2007 n. 231, prevedono che i destinatari adottino "idonei e appropriati sistemi e procedure in materia di obblighi di adeguata verifica, di segnalazione di operazioni sospette, di conservazione dei documenti, di controllo interno, di valutazione e gestione del rischio". L'individuazione di apposite procedure interne è stata suggerita anche  dal Ministero della Giustizia nel Provvedimento che ha indicato gli indici di anomalia per i Professionisti ed i Revisori (D.M. 16/4/2010), al fine di garantire omogeneità di comportamenti ed assicurare la pronta ricostruibilità a posteriori delle decisioni assunte.

Il Manuale delle procedure è reperibile sul sito internet www.commercialisti.it nella sezione "Documenti, studi e ricerche/Antiriciclaggio" dell'Area Istituzionale.

Fonte: Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili




Prodotti consigliati per te

 
105,00 € + IVA
 
70,00 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)