Brandi Francesco

[email protected]
Brandi Francesco

Funzionario presso Agenzia delle Entrate, Direzione centrale affari legali e contenzioso; dottorando in diritto tributario pressa la facoltà di Giurisprudenza dell'Università "La Sapienza" di Roma.

Documenti pubblicati sul Business Center

L'autore Brandi Francesco ha i seguenti 178 documenti:

Notifica PEC inesistente - Cass. n. 24640/2018

Notifica appello via PEC inesistente fuori dal processo tributario telematico - Commento alla sentenza di Cassazione n. 24640 del 5.10.2018

Prima casa di lusso: niente sanzioni - Cass. 26423/2018

Agevolazioni prima casa di lusso: non sono più dovute le sanzioni - Commento alla Sentenza di Cassazione n. 26423 del 19.10.2018

Soglia di punibilità e accertamento - Cass. 46229/2018

Omessa dichiarazione: soglia di punibilità e riconoscimento costi - Commento alla sentenza di Cassazione penale n. 46229 del 12.10.2018

Induttivo e operazione antieconomica - Cass. 25217/2018

Induttivo: insufficiente una sola operazione antieconomica - Commento alla Ordinanza della Corte di Cassazione n. 25217 dell’11 ottobre 2018

Riclassamento catastale - Cassazione 23130/2018

Atto di classamento catastale e difetto di motivazione - Commento alla ordinanza di Cassazione n.23130 del

Speciali pubblicati

Speciale del 14/11/2016

Documenti non esibiti a richiesta del Fisco non più utilizzabili

La Cassazione n. 21271 2016 ribadisce: i documenti non esibiti su specifica richiesta del Fisco non sono più utilizzabili a favore del contribuente
Speciale del 25/10/2016

Redditometro: l’eredità come prova contraria

La Cassazione evidenzia che i redditi esenti devono restare nella disponibilità del soggetto accertato per costituire prova contraria al redditometro
Speciale del 17/10/2016

Niente IRAP per sindaco o revisore

Nuova ordinanza sull'IRAP dalla Cassazione: anche in uno studio associato l'attività da sindaco o revisore svolta in autonomia non è imponibile IRAP
Speciale del 29/09/2016

I compensi all' amministratore di comodo sono indeducibili

La Cassazione n. 18448-2016 afferma che il compenso all’amministratore di comodo è indeducibile perché non rispetta il principio di inerenza
Speciale del 12/09/2016

Contabilità in nero o presso terzi: accertamento valido

La Cassazione 17420 del 30.8.2016 ribadisce che le presunzioni derivanti da contabilità in nero fondano validamente l'accertamento analitico-induttivo