No al tazzinometro nella multiattività - Cass. 27612/18

" Accertamento con "tazzinometro" non valido in caso di più attività " - Commento alla ordinanza di Cassazione n. 27612 del 30.10.2018

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 2499 -5797

4,71 € + 4% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 26/11/2018
Tipologia: Approfondimento

Dettagli prodotto

Cassazione civile Ordinanza n. 27612 del 30 Ottobre 2018 Commento - (PDF - 8 pagine)

In tema di accertamento induttivo non si può applicare il “tazzinometro” ai ricavi di una  multi-attività ai fini Irap, Irpef e Iva se dalle fatture emerge che il prodotto è stato venduto oltre che al bar, anche all'interno del ristorante e dell'albergo: ciò smentisce validamente la tesi dell’Ufficio secondo cui parte del caffè sia  stata ceduta “in nero.

Indice

IL CASO

IL COMMENTO

1. Limiti e presupposti del ravvedimento operoso parziale : posizioni della prassi e della giurisprudenza

2. La sentenza annotata

IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA

Isbn: 2499 -5797


SKU FT-38943 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni