HOME

/

FISCO

/

OPERAZIONI INTRA ED EXTRA COMUNITARIE 2022

/

FAST TRANSFER: AVVIO DELLA FASE SPERIMENTALE 2022

Fast transfer: avvio della fase sperimentale 2022

Programma di digitalizzazione degli aeroporti: dal 6 dicembre 2022 Malpensa sperimenta la procedura operativa di fast transfer

Con la circolare 40/2022 pubblicata il 25 novembre scorso, le Dogane informano che a partire dal prossimo 6 dicembre sarà avviata la fase di sperimentazione operativa del fast transfer presso l’aeroporto di Malpensa.

La procedura in commento rientra nel programma di “Digitalizzazione degli Aeroporti” con il quale si è inteso automatizzare la procedura di trasferimento delle merci depositate presso i magazzini di temporanea custodia (TC) aeroportuali (cd. “magazzini interni”) verso magazzini di TC situati fuori dal sedime aeroportuale (cd. “magazzini esterni”), al fine di potervi effettuare le successive operazioni di sdoganamento.

La competente Direzione territoriale delle Dogane fornisce le istruzioni procedurali di dettaglio tramite Disciplinare di servizio, oltre a definire i soggetti coinvolti nella sperimentazione.

Qualora il trasferimento dovesse coinvolgere diversi uffici, sotto la competenza di Direzioni territoriali diverse, il Disciplinare di servizio verrà diramato dalla Direzione territoriale presso cui è collocato il magazzino di partenza, d’intesa con la Direzione territoriale presso cui è collocato il magazzino di destinazione.

Al contempo, con apposito Disciplinare Quadro vengono fornite le istruzioni operative per l’attuazione della sperimentazione della procedura in commento.

Le Dogane, inoltre, informano che la fase di sperimentazione avrà una durata di 6 mesi al termine della quale verranno valutati i benefici/opportunità relativi all’eventuale implementazione della procedura di fast transfer.

L’implementazione della procedura si rivolge anche ad altre sedi aeroportuali e pertanto saranno le Direzioni territoriali a comunicare alla Direzione Organizzazione e digital transformation le richieste di candidatura per l’avvio delle sperimentazioni operative del “Fast Transfer”.

1) Trasferimento di merci in custodia temporanea

La procedura in esame si applica ai trasferimenti di merce non unionale gestiti attraverso le strutture di deposito per la temporanea custodia disciplinati dall’articolo 148 del CDU e nello specifico previsti dal par. 5 secondo il quale “le autorità doganali possono consentire al titolare di un’autorizzazione di spostare le merci in custodia temporanea tra diverse strutture di deposito […]”.

Pertanto, per evitare rischi di frode, la procedura prevede l’utilizzo di servizi informatici messi a disposizione dalle Dogane e il monitoraggio attraverso una piattaforma dedicata degli spostamenti della merce dal magazzino interno fino a quello esterno.

Ciascuna tratta logistica autorizzata è descritta nel Disciplinare di servizio emanato dalla Direzione Territoriale competente. Il Disciplinare di servizio sarà corredato da allegato tecnico redatto dal Gestore della piattaforma di Monitoraggio.

2) Accesso al portale transfer

L’accesso al portale “Fast Transfer per i soggetti competenti sul processo di uscita delle merci, al fine dell’espletamento delle procedure previste presso i varchi aeroportuali, è consentito mediante accesso autenticato all’apposita sezione della scrivania AIDA 2.0 – Fast Transfer.

La linea di lavoro Fast Transfer è disponibile in AIDA – Scrivania delle Applicazioni – Dogane 2.0 – Fast Transfer. 

3) La procedura operativa

Il Gestore del “Fast Transfer”, identificato nel Disciplinare di Servizio e correlato Allegato Tecnico, attiva la procedura di booking mediante un’applicazione informatica volta a generare un codice detto IOT (Internet of things) che identifica univocamente il trasferimento.

L’avvio del trasferimento avviene mediante domanda da parte del Terminalista TC aeroportuale del servizio “Storage Transfer”. Gli eventuali alert derivanti dal sistema sono notificati via email a tutti i contatti elencati nell’allegato tecnico.

Le operazioni di conclusione del “Fast Transfer” avvengono mediante richiesta del servizio informatico “CNTINStorage. Una volta avviata la richiesta del suddetto  servizio la partita di temporanea custodia viene resa dichiarabile.

Qualora fossero rilevate delle discrepanze a conclusione della procedura di trasferimento, il gestore della Temporanea Custodia di destinazione è tenuto a segnarle mediante l’apposito servizio disponibile in AIDA (“Discrepancy service”). 

 

Le Dogane mettono a disposizione, due indirizzi di posta elettronica per segnalare casi di malfunzionamento uno attivo in fase di sperimentazione([email protected]), l’altro da utilizzare solo nella fase successiva di implementazione definitiva ([email protected] )

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

OPERAZIONI INTRA ED EXTRA COMUNITARIE 2022 · 18/01/2023 Cessioni di beni in depositi doganali e obbligo di fatturazione

Chiarimenti delle Entrate sull'obbligo di fatturazione per le cessioni di beni che si trovano nel territorio dello Stato

Cessioni di beni in depositi doganali e obbligo di fatturazione

Chiarimenti delle Entrate sull'obbligo di fatturazione per le cessioni di beni che si trovano nel territorio dello Stato

IVA trasporti internazionali: le novità normative

Le modifiche all'applicazione dell'IVA sui trasporti internazionali: la territorialità

Attestazione origine merci: novità dal 1 gennaio 2023

Attestazione dell'origine definitiva: definita applicazone del sistema REX per le importazioni dai paesi SPG e nuova attestazione per le merci originarie di singapore

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.