HOME

/

DIRITTO

/

CODICE DELLA CRISI D'IMPRESA E DELL'INSOLVENZA

/

CODICE DELLA CRISI D'IMPRESA E DELL'INSOLVENZA

Codice della Crisi d'Impresa e dell'insolvenza

La Legge di Riforma del Fallimento ora chiamato "Il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza" è stato pubblicato in Gazzetta

Il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155 (Decreto legislativo del 12 gennaio 2019, n. 14), è stato pubblicato in GU del 14.02.2019 n. 38 - Suppl. Ordinario n. 6.

Il decreto legislativo è stato previsto dalla legge delega n.155 approvata  l’11 ottobre 2017 Legge delega per la riforma della disciplina fallimentare, pubblicata in gazzetta il 30 ottobre 2017, che dava al governo un anno di tempo per emanare la riforma della disciplina delle procedure di crisi e dell'insolvenza.

Per aggiornarti  e approfondire abbonati a LA CIRCOLARE SUL CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA E INSOLVENZA

Principi generali contenuti nella legge delega (art. 2 legge 19 ottobre 2017, n. 155)
La riforma organica della disciplina delle procedure concorsuali si è attenuta ai seguenti principi generali, imposti dalla legge delega:

  • sostituire il termine «fallimento» con l’espressione «liquidazione giudiziale»;
  • introdurre una definizione dello stato di crisi, intesa come probabilità di futura insolvenza, anche tenendo conto delle elaborazioni della scienza aziendalistica, mantenendo l’attuale nozione di insolvenza;
  • adottare un unico modello processuale per l’accertamento dello stato di crisi o di insolvenza del debitore e con caratteristiche di particolare celerità;
  • assoggettare ai procedimenti di accertamento dello stato di crisi o insolvenza ogni categoria di debitore, persona fisica o giuridica, ente collettivo, consumatore, professionista o imprenditore esercente un’attività commerciale, agricola o artigianale, con esclusione dei soli enti pubblici;
  • nuovi obblighi per la nomina del Collegio Sindacale e revisori
  • recepire, ai fini della disciplina della competenza territoriale, la nozione definita dall’ordinamento dell’Unione europea di «centro degli interessi principale del debitore»;
  • dare priorità di trattazione alle proposte che comportino il superamento della crisi assicurando la continuità aziendale, anche tramite un diverso imprenditore;
  • uniformare e semplificare, in raccordo con le disposizioni sul processo civile telematico, la disciplina dei diversi riti speciali previsti dalle disposizioni in materia concorsuale;
  • prevedere che la notificazione nei confronti del debitore degli atti delle procedure concorsuali e dell’atto che dà inizio al procedimento di accertamento dello stato di crisi abbia luogo obbligatoriamente all’indirizzo del servizio elettronico di recapito certificato qualificato o di posta elettronica certificata del debitore risultante dal registro delle imprese ovvero dall’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti;
  • ridurre la durata e i costi delle procedure concorsuali;
  • riformulare le disposizioni che hanno originato contrasti interpretativi;
  • istituire presso il Ministero della giustizia un albo dei soggetti destinati a svolgere, su incarico del tribunale, funzioni di gestione o di controllo nell’ambito delle procedure concorsuali, con indicazione dei requisiti di professionalità, indipendenza ed esperienza necessari per l’iscrizione;
  • armonizzare le procedure di gestione della crisi e dell’insolvenza dl datore di lavoro con le forme di tutela dell’occupazione e del reddito dei lavoratori.

Il presente dossier oltre a pubblicare i testi normativi si prefigge lo scopo di illustrare e chiarire le norme con specifici approfondimenti sui singoli punti oggetto della riforma.

Ti potrebbe interessare il VIDEO CORSO "NUOVO CODICE DELLA CRISI E DELL'INSOLVENZA" accreditato e gratuito.

Articoli correlati al Dossier

Fondo IPCEI: pubblicato in GU il decreto attuativo MISE

Il fondo IPCEI sostiene le imprese che partecipano alla realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo. Il DL Agosto lo ha rifinanziato per il 2021 con 95ML

Nuove linee guida EBA e obbligo di adeguato assetto organizzativo, novità dal 30 giugno

Adeguato assetto organizzativo : in vigore dal 30 giugno 2021 le nuove “Guidelines on Loan and Monitoring” (LOM) redatte dall’European Banking Autority (EBA)

Perdite d’esercizio 2020 congelabili: rimane l’obbligo di informare l’assemblea

La norma in deroga che permette alle società di congelare gli effetti delle perdite significative 2020 non esonera dagli obblighi di informativa da fornire all’assemblea dei soci

Cambiale ipotecaria: un contratto per la difesa aziendale

Come affrontare il problema del rifinanziamento delle attività aziendali

La gestione delle perdite d’esercizio 2020 nelle società di capitali

Il congelamento delle perdite 2020, dopo molti dubbi, appare oggi una operazione chiaramente definita, nel perimetro temporale e nelle modalità operative

Note variazione Iva 2021: novità nel Sostegni bis

Sostegni bis: possibile il recupero dell’IVA sui crediti non riscossi all’apertura della procedura concorsuale. Guida alle novità dal 26 maggio 2021

L'esdebitazione del debitore incapiente

Debitori incapienti: introdotta durante la conversione in legge del Decreto Ristori la possibilità di chiedere l'esdebitazione

Budget di Tesoreria per prevenire la crisi di impresa

Come devono fare le imprese per prevedere la sostenibilità degli impegni finanziari nei prossimi mesi, in modo da prevenire tempestivamente l’insorgenza della crisi

Sovraindebitamento: imprese e lavoratori autonomi possono superare la crisi. Vediamo come

Il debitore (consumatore, impresa non soggetta a fallimento, professionista, ente senza scopo di lucro) tramite un accordo con i creditori può superare la crisi.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

SPECIALI · 04/08/2020 Crisi da sovraindebitamento: presupposti oggettivi e soggettivi di ammissione

I presupposti oggettivi e soggettivi di ammissione alla procedura della crisi da sovraindebitamento

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.