DOSSIER
rent to buy dossier

Il condominio 2019 - Norme civilistiche e fiscali

Condominio minimo, super condominio, sisma bonus, obblighi degli amministratori di condominio 2018

I rapporti tra condomini e, tra questi ultimi e l’amministratore; la figura dell’amministratore tra legittimazioni, competenze e doveri; l’instaurazione e lo scioglimento dei rapporti; il supercondominio; gli aspetti a rilevanza fiscale inerenti alla realtà condominiale, tra comunicazioni, adempimenti, agevolazioni e scadenze; l’Ecobonus 2018. Questo ed altro nel Dossier di Fisco e Tasse.

Ti potrebbe interessare il Pacchetto di 2 e-book Amministratore di condominio e riparto spese 2018

Tra i punti trattati da Fisco e Tasse negli speciali e nel blog, dedicati al condominio:

Condomini con amministratore

Gli amministratori di condominio devono comunicare annulamente all'Agenzia delle Entrate i dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica, eseguiti sulle parti comuni del condominio nel corso del periodo d'imposta precedente. Lo scopo di tale comunicazione è permettere all'Agenzia delle Entrate di inserire tali spese nelle dichiarazioni precompilate.

Maggiori informazioni sugli obblighi fiscali del condominio 2018

➤ Rassegna Stampa
➤ Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
➤ FAQ 
eBook e Software

Vedi il software per l'invio delle spese di ristrutturazione e risparmio energetico.

Condomini senza amministratore

Per quanto riguarda i condomini senza amministratori (cd. condomini minimi) l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul tema, e sui procedimenti da seguire per usufruire delle agevolazioni fiscali. Riguardo alle spese di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico effettuato sulle parti comuni del condominio minimo, è stato chiarito che:

  • se il condominio con condòmini fino a 8, hanno nominato un amministratore quest’ultimo è tenuto a comunicare all’Agenzia delle entrate i dati relativi agli interventi di ristrutturazione e risparmio energetico già effettuati;
  • i condòmini del cd “condominio minimo” che non abbiano provveduto a nominare un amministratore, non sono invece tenuti alla suddetta comunicazione.

Potrebbe interessarti la raccolta di E-book e Software che trovi nel nostro Business center sull’argomento.

Le ulteriori novità:

- il versamento, entro il 30 giugno e 20 dicembre di ogni anno, della ritenuta del 4% a titolo di acconto sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, che non abbiano raggiunto la soglia minima della ritenuta pari a 500 euro, tra gli oneri cui il condominio - in qualità di sostituto d'imposta- è tenuto ad adempiere;

- la cessione dell’Ecobonus che riguarderà non solo gli interventi sul condominio, ma anche quelli sulle singole unità immobiliari. 50% per le ristrutturazioni e del 65% per gli Ecobonus, gli incentivi previsti. 

Ti potrebbero essere di aiuto i seguenti ebook:

E' disponibile anche l'agile scheda informativa per i clienti (in formato Word personalizzabile): L'amministratore di condominio

Speciali

Speciale del 06/07/2018
eliminazione barriere architettoniche condominio ripartizione spese

Abbattimento barriere architettoniche in condominio: la ripartizione delle spese

Le spese sostenute per l'eliminazione delle barriere architettoniche in condominio si ripartiscono secondo la modalità con cui sono state approvate
Speciale del 02/07/2018
fallimento condomino e spese condominiali

Oneri condominiali e fallimento di un condòmino

Cosa prevede la legge in merito agli oneri condominiali non pagati in caso di fallimento di un condòmino?
Speciale del 27/06/2018
condominio e debiti

Solidarietà previa escussione dei debiti del condominio

Come sono regolamentati i debiti del condominio nei confronti dei terzi creditori? In particolare, i condòmini adempienti pagano anche per i morosi?

Rassegna Stampa

Rassegna stampa del 21/09/2018
condominio

Amministratori di condominio: semplificazioni per la dichiarazione

Semplificazioni nella compilazione dei dichiarativi per gli amministratori di condominio nel caso di recupero del patrimonio edilizio su parti comuni
Rassegna stampa del 06/06/2018
ascensore disabili condominio

Condominio: ascensore per disabili più importante dell’interesse storico

L’istallazione di un ascensore per agevolare l’accessibilità nell’edificio ai disabili, costituisce espressione di solidarietà sociale, superando così il vincolo storico dell’edificio stesso
Rassegna stampa del 28/02/2018
studi di settore comunicazione anomalie triennio 2012-2014

Trasmissione dati precompilata 2018: proroga al 9 marzo solo per alcune spese

C'è tempo fino al 9 marzo per la comunicazione dei dati relativi alle rette per la frequenza degli asili nido, agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e alle spese sanitarie rimborsate

Normativa

Normativa del 30/01/2017
Specifiche tecniche invio dati precompilata 2017

Dichiarazione precompilata 2017: le modalità tecniche di invio delle spese

Pubblicati 7 Provvedimenti del 27.01.2017 sulle modalità tecniche di invio dei dati per la precompilata 2017: spese sanitarie e universitarie e rimborsi, interessi passivi, spese ristrutturazioni
Normativa del 02/09/2015
Condominio minimo e detrazione per spese di ristrutturazione

Condominio minimo e detrazione per spese di ristrutturazione

Il condòmino di un condominio minimo può fruire della detrazione per spese di ristrutturazione edilizia sulle parti comuni di un edificio, anche se i pagamenti sono stati effettuati pro quota da ciascun condòmino e non dal condominio o da un solo condòmino; Risoluzione del 27.08.2015 n. 74
Normativa del 21/11/2014

Solidarietà parziale dei Condomini

Importante Sentenza della Cassazione in merito alla solidarietà parziale dei condomini, ovvero ogni condomino può essere chiamato a rispondere del debito condominiale solo per la parte di propria spettanza; Sentenza Cassazione n. 9148 dell' 08.04.2008

Domande e Risposte

Domanda e Risposta del 25/08/2015

Condominio: quali sono i riferimenti normativi in vigore?

La Riforma del Condominio Legge n.220/2012 è entrata in vigore il 18 giugno 2013 ma sono in seguito intervenute altre modifiche
Domanda e Risposta del 25/08/2015

Quali sono i requisiti dell'amministratore di condominio?

Nuovi requisiti obbligatori per l'amministratore di condominio dopo la legge 220 dell'11 dicembre 2012e il DM 140 2014
Domanda e Risposta del 25/08/2015

Quali sono i compiti dell’amministratore di un condominio?

I compiti di un amministratore di condominio sono esecutivi e di rappresentanza dei condomini.

ARTICOLI DAL BLOG