HOME

/

LAVORO

/

SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2022

/

SMART WORKING: EMENDAMENTI AL DL RILANCIO

2 minuti, Redazione , 07/07/2020

Smart working: emendamenti al DL Rilancio

Si amplierà ulteriormente per l'emergenza COVID 19 la possibilità di utilizzo dello smart working sia per il lavoro privato che nelle pubbliche amministrazioni

Smart working piu facile per tutti i lavoratori a rischio e per il 50% dei servizi erogati  dalla pubblica amministrazione fino a fine 2020 .

Queste due importanti novità entrate nel testo della legge di conversione del decreto Rilancio che arriva alla Camera per la discussione. Gli emendamenti sono stati infatti  approvati dalle commissioni . Vediamo piu in dettaglio di cosa si tratta.

Il decreto Cura Italia e il decreto Rilancio  hanno  già disciplinato  una modalità di utilizzo dello smart working   per il settore privato in maniera semplificata, a seguito dell’emergenza epidemiologica.

I datori di lavoro infatti   possono adottarlo in ogni rapporto di lavoro subordinato anche in assenza della firma di accordi individuali.

Il decreto rilancio in particolare ha introdotto  lo smart working come diritto a favore dei genitori di figli minori di anni 14, fermo restando il rispetto degli obblighi informativi  su privacy e sicurezza previsti dalla normativa vigente (di cui agli artt. da 18 a 23 della L. 81/2017).

Da ricordare comunque che tale diritto è riconosciuto a condizione che nel nucleo familiare non vi sia altro genitore beneficiario di cassa integrazione a zero ore  o  non lavoratore e che la modalità agile sia compatibile con le caratteristiche della prestazione .

Ora l'articolo 90  viene modificato ampliando questo diritto  anche ai lavoratori maggiormente esposti al rischio di contagio Covid-19 per l'età o perche soggetti ad altre patologie, ad esempio: 

  • condizione di immunodepressione,
  • patologie oncologiche, 
  • svolgimento di terapie salvavita o
  • comorbilità accertata dal medico competente. 

Ricordiamo che per tali casi il decreto Rilancio ha anche disposto una sorveglianza sanitaria eccezionale in collaborazione con INAIL.(Vedi maggiori dettagli nell'articolo Sorveglianza sanitaria COVID la procedura INAIL "

Anche in tale caso, il diritto opera a condizione che la modalità agile sia compatibile con le caratteristiche della prestazione lavorativa.

Una norma analoga viene introdotta all'art. 263 per la pubblica amministrazione. Si prevede infatti con la nuova formulazione del comma 1 , elaborata dalla V Commissione , che fino al 31 dicembre 2020, le pubbliche amminsitrazione  organizzino fino al 50% del lavoro dei propri  dipendenti e l'erogazione dei servizi attraverso la flessibilità dell'orario di  lavoro e la programmazione di appuntamenti  con i propri utenti , anche attraverso  soluzioni digitali  e non in presenza.

In considerazione dell'evolversi della  situazione epidemiologica, con uno o più decreti del Ministero per la  Pubblica amministrazione possono essere stabilite modalità organizzative,  fissati criteri e principi in materia di flessibilità del lavoro pubblico e di lavoro agile, anche prevedendo il conseguimento di precisi obiettivi quantitative e qualitative.

La nuova disposizione sarà efficace dal 15 settembre al 31 dicembre 2020.

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2022 SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2022 · 23/06/2022 Congedi parentali rafforzati e sostegno ai caregivers: approvato il nuovo decreto

Novità per i genitori e la conciliazione vita-lavoro nello schema di decreto legislativo approvato dal Governo, che recepisce la direttiva europea. Congedi ampliati

Congedi parentali rafforzati e sostegno ai caregivers: approvato il nuovo decreto

Novità per i genitori e la conciliazione vita-lavoro nello schema di decreto legislativo approvato dal Governo, che recepisce la direttiva europea. Congedi ampliati

Smart working semplificato: proroga al 31 agosto 2022

Lavoro agile senza accordo scritto e con comunicazioni semplificate ancora prorogato con la conversione in legge del Decreto fine emergenza n. 24 2022.

Lavoratori fragili,  tutele prorogate con la conversione del DL 24-2022

Assenze indennizzate smart working ordinaria per i fragili e genitori, comunicazioni semplificate. Nuove scadenze nella conversione del dl 24/2022. Elenco delle patologie

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.