Rassegna stampa Pubblicato il 19/06/2019

Dichiarazione precompilata 730: possibile rinvio entro domani 20 giugno 2019

Errore

Dichiarazione dei redditi 730/2019 inviata ma con errori: possibile rinviarla correttamente una sola volta entro domani 20 giugno. Attenzione alle date

"Hai inviato la tua dichiarazione dei redditi precompilata e ti sei accorto di un errore? Non preoccuparti, dal 28 maggio al 20 giugno puoi annullare il tuo 730 già inviato e trasmetterne uno nuovo." A fornire questa precisazione l'Agenzia delle Entrate, sempre più social, tramite la pagina Facebook ufficiale.

Come ogni anno da quando è partita, la dichiarazione precompilata, croce e delizia di operatori e contribuenti, presenta delle criticità e può capitare, per mille ragioni, che un contribuente l'abbia già trasmessa all'Agenzia delle Entrate, salvo poi accorgersi dell'errore. Ma cosa si deve fare in questa ipotesi?

In generale, il contribuente che ha già trasmesso il 730 e ha riscontrato un errore può annullare la dichiarazione precedente e inviare, tramite l'applicazione web, una nuova dichiarazione a partire dal 28 maggio. Attenzione va prestata al fatto che l'annullamento è possibile una sola volta fino al 20 giugno.

Inoltre, come chiarito sul sito dell'Agenzia delle Entrate, una volta annullato il 730, all'Agenzia delle Entrate non risulta presentata alcuna dichiarazione e, quindi, il contribuente dovrà trasmetterne una nuova, altrimenti la dichiarazione risulterà omessa.

Attenzione: dopo il 20 giugno 2019 è comunque possibile correggere la dichiarazione precedentemente inviata:

  • presentando al Caf o al professionista un 730 integrativo, entro il 25 ottobre. Il 730 integrativo si può presentare solo nel caso in cui si tratti di una dichiarazione più favorevole al contribuente
  • trasmettendo, tramite l'applicazione web, il modello Redditi correttivo entro il 30 settembre o il modello Redditi integrativo dopo il 30 settembre.

Di seguito una comoda tabella di riepilogo delle date da tenere a mente.

INVIO DICHIARAZIONE ERRATA
Riscontro dell'errore Correzione
Entro il 20 giugno Possibile rinviare online la dichiarazione corretta , dopo il 28 maggio ed entro il 20 giugno 2019
Dopo il 20 giugno  Presentazione 730 integrativo entro il 25 ottobre 2019
Trasmissione modello Redditi correttivi entro il 30 settembre 2019
Trasmissione modello Redditi integrativo dopo il 30 settembre 2019

Ti potrebbe interessa l'ebook 730 e Dichiarazione dei redditi 2019 (eBook) - 100 voci di spesa da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Segui gratuitamente il Dossier Dichiarazione 730/2019 per aggiornamenti, news e approfondimenti.

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Dichiarazione 730/2019

prodotto_fiscoetasse
18,17 € + IVA

IN PROMOZIONE A

16,25 € + IVA

fino al 30/06/2019

prodotto_fiscoetasse
799,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

599,00 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
8,56 € + IVA

IN PROMOZIONE A

7,60 € + IVA

fino al 31/07/2019

prodotto_fiscoetasse
38,37 € + IVA

IN PROMOZIONE A

19,13 € + IVA


Commenti

Ecco che con il 730 torna la necesità di rivolgersi ai CAF.

E torna anche la mia domanda: è giusto che i CAF, quando viene loro richiesto solo di trasmettere una dichiarazione già compilata, richiedano un compenso che va a sommarsi all'agio loro riconosciuto dallo Stato per ogni trasmissione effettuata ?

E, di conseguenza: è giusto che noi contribuenti, oltre a mantenere la costosa macchina statale, manteniamo anche chi fa da intermediario fra noi e lo Stato ?

E' indubbio che l'informatizzazione, invece di agevolarli, costituisce, per i contribuenti, un ulteriore onere economico, ovvero una tassa per pagare le tasse.

Commento di Miky (13:07 del 14/05/2019)

Da oggi, 28 giugno 2018, dovrebbe essere possibile richiedere l'annullamento del 730 precompilato precedentemente inviato nel caso di eventuale modifica. Non riesco però a trovare la voce relativa alla richiesta di annullamento. Qualcuno sa se c'è un ritardo nell'abilitazione o dove trovare tale richiesta? Grazie

Commento di Giorgio (12:12 del 28/05/2019)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)