IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 17/02/2017

Processo tributario telematico in tutta Italia dal 2017

Tempo di lettura: 1 minuto
processo tributario telematico a tutta italia nel 2017

Processo tributario telematico (PTT) dal 15.02.2017 attivo anche nelle Commissioni tributarie delle regioni Basilicata, Campania e Puglia. Nel 2017 si completerà la sua estenzione in tutta Italia

Commenta Stampa

Dal 15 febbraio 2017 il processo tributario telematico (PTT), già attivo da dicembre 2015 nelle Regioni di Toscana e Umbria, e da ottobre 2016 nelle regioni di Abruzzo e Molise, Piemonte e Liguria, Emilia Romagna e Veneto, si estende alle Commissioni tributarie presenti nelle regioni di Basilicata, Campania e Puglia, lo ha annunciato in un comunicato stampa il Ministero delle Finanze.

Sarà possibile, attraverso il portale dedicato "www.giustiziatributaria.gov.it" accedere al sistema informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T. - PTT) per il deposito telematico degli atti e documenti processuali già notificati alla controparte. Inoltre, i giudici tributari, i contribuenti, i professionisti e gli enti impositori, previamente registrati, potranno consultare da casa o dai propri uffici il fascicolo processuale contenente tutti gli atti e documenti del contenzioso a cui sono interessati.

Prosegue così la sua estensione su tutto il territorio nazionale, e entro il 15 luglio sarà attivo in tutta Italia.

Si ricorda che per l’anno 2016, il piano della estensione del processo tributario telematico (PTT) è stato portato a termine con l’attivazione del PTT nelle Commissioni tributarie presenti nelle regioni Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto.

Con il decreto del Direttore Generale delle finanze del 15 dicembre 2016, si è previsto il completamento nel 2017 dell’estensione del processo tributario telematico a tutte le Commissioni tributarie presenti nelle restanti regioni, ed entro il prossimo mese di luglio 2017 sarà esteso a tutte le restanti regioni, secondo il seguente calendario:

  • Campania, Puglia e Basilicata – 15 febbraio 2017;
  • Lazio, Lombardia e Friuli Venezia Giulia – 15 aprile 2017;
  • Calabria, Sicilia e Sardegna – 15 giugno 2017;
  • Marche, Val d’Aosta e Province autonome di Trento e Bolzano – 15 luglio 2017.

Nel comunicato delle Finanze viene precisato che saranno significativi i vantaggi per tutti gli operatori del settore in termini di riduzione di costi, semplificazione e celerità degli adempimenti processuali, con effetti indiretti anche sulla durata del processo tributario.

Per approfondire acquista l'ebook: "Processo tributario telematico (ebook 2017)" aggiornato con il Decreto del 15 dicembre 2016.

Fonte: Ministero dell'Economia e delle Finanze


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE