HOME

/

FISCO

/

DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS

/

INCORPORAZIONE CON SOCIETÀ ESTERA E VALORE NORMALE DEI BENI: L'AGENZIA CHIARISCE

1 minuto, Redazione , 08/08/2016

Incorporazione con società estera e valore normale dei beni: l'Agenzia chiarisce

Fusione per incorporazione tra una società italiana e una holding estera: la valutazione delle attività e delle passività va fatta al valore normale. E' questo uno dei chiarimenti contenuti nella risoluzione n. 69/E 2016

Nella Risoluzione n. 69/E del 5 agosto 2016, l'Agenzia delle Entrate è stata interpellata su come interpretare l'art. 166-bis "trasferimento della residenza nel territorio dello Stato" del TUIR (DPR 917/86) nel caso di fusione per incorporazione tra una società italiana e una società lussemburghese, dopo le modifiche introdotte dal decreto internazionalizzazione (art. 12 D. Lgs 147/2015).  In particolare l'istante ha chiesto all'Agenzia delle Entrate:

  1. se le società di capitali costituite in Stati membri dell’UE rientrino fra “i soggetti che esercitano imprese commerciali” cui fa riferimento l'art. 166- bis del TUIR, a prescindere dal tipo di attività esercitata;→ l'Agenzia ha chiarito che il fatto che la società estera sia una holding non è di ostacolo per l'applicazione della nuova norma.
  2. se la norma in questione possa applicarsi al trasferimento in Italia della società estera ,che ha la particolarità di avvenire tramite una fusione per incorporazione;→ l'Agenzia ha chiarito che dal momento che la società sposta la residenza in Italia, non è rilevante la modalità con cui questo avviene. Quindi anche nel caso di fusione per incorporazione si può usare la normativa prevista all'art. 166-bis TUIR
  3. se la valorizzazione di cui all’articolo 166-bis del TUIR assuma piena rilevanza anche per quelle attività e passività che, ad esito della fusione, non risultino iscritte in bilancio perché, ad esempio, sono state totalmente ammortizzate ,ovvero che siano iscritte al costo per un importo inferiore rispetto al valore normale.→ l'Agenzia ha chiarito che il valore normale si applica anche a tali beni.

Il regime introdotto dal D.lgs 147/2015 prevede che i soggetti che provengono:

  1. da Stati o territori che consentono un adeguato scambio di informazioni con l’Italia, che, trasferendosi nel territorio dello Stato, acquisiscono la residenza ai fini delle imposte sui redditi assumono quale valore fiscale delle attività e delle passività il valore normale delle stesse, a prescindere dal pagamento di una exit tax nello Stato di “uscita”.
  2. da Stati o territori diversi, il valore fiscale delle attività e passività trasferite è pari, per le attività, al minore tra il costo di acquisto, il valore di bilancio e il valore normale,e al maggiore tra questi per le passività.

Per approfondire vedi il Commentario di  Fiscalità internazionale delle società (eBook 2016) e-book di 282 pagine a commento delle norme del Tuir sulle regole interne di tassazione dei redditi dei soggetti non residenti e prodotti all'estero

Ti segnaliamo anche l'e-book: Le novità del Decreto Internazionalizzazione: con le novità in tema di incentivi, semplificazioni e razionalizzazioni introdotte dal decreto internazionalizzazione (D.lgs 147/2015).

Tag: DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS OPERAZIONI INTRA ED EXTRA COMUNITARIE 2020 OPERAZIONI INTRA ED EXTRA COMUNITARIE 2020 BLACK LIST - WHITE LIST - PARADISI FISCALI 2018 BLACK LIST - WHITE LIST - PARADISI FISCALI 2018 REDDITI SOCIETÀ DI CAPITALI 2021 REDDITI SOCIETÀ DI CAPITALI 2021 REDDITI SOCIETÀ DI PERSONE 2021 REDDITI SOCIETÀ DI PERSONE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS · 30/07/2021 Esonero contributi professionisti: domande all'INPS entro settembre, alle Casse 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 30 settembre, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Esonero contributi professionisti: domande all'INPS entro settembre, alle Casse 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 30 settembre, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Il credito di imposta sanificazione e DPI 2021: cosa c’è da sapere

Breve guida al credito di imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di DPI, che copre il 30% dei costi sostenuti durante i mesi di giugno, luglio e agosto 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.