HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

BANDO ISI 2023 IN SCADENZA IL 30 MAGGIO: LE REGOLE

Bando ISI 2023 in scadenza il 30 maggio: le regole

Tutti i documenti e il calendario della procedura INAIL per il Bando ISI 2023 incentivi sicurezza . Pubblicate le regole tecniche per le domande

 INAIL ha pubblicato il 14 maggio, con due giorni di anticipo rispetto alla cronologia prevista , il file delle Regole tecniche per l'utilizzo dello sportello informatico di gestione e  invio delle domande (vedi ultimo paragrafo).

Si ricorda che la compilazione è possibile fino alle ore 18.00 del   30 maggio 2024, giorno in cui  sarà pubblicata la tabella temporale e saranno comunicate:

  •   la data di pubblicazione degli elenchi cronologici e, per le imprese non rientranti negli elenchi NCD,
  •  le date di apertura e chiusura dello sportello informatico.

 Nel mese di giugno avrà  inizio il periodo di download del token da utilizzare nella fase di invio della domanda (click-day). Entro il 20 maggio si poccono richiedere chiarimenti al servizio apposito.

Riepiloghiamo di seguito le principali indicazioni e con  la tabella completa delle date previste per i diversi passaggi della procedura.

1) Bando ISI INAIL 2023: 500 milioni a disposizione

Si ricorda che l'avviso pubblico prevede uno  stanziamento record di   500 milioni euro   per i contributi  destinati a

  1. imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura e
  2. enti del terzo settore, solo ed esclusivamente per l'asse 1.1, tipologia di intervento d), .

Come di consueto le risorse finanziarie sono ripartite  tra le diverse  regioni/provincie autonome e per assi di finanziamento (v. allegato ISI 2023 risorse economiche).

In particolare :

  • per gli Assi 1 (1.1 e 1.2), 2, 3, 4  il finanziamento riguarda il 65% dell’importo delle spese ritenute ammissibili
  • per l’Asse5 (5.1 e 5.2) la misura è del 
  1. 65% per i soggetti destinatari del sub Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);

  2. 80% per i soggetti destinatari del sub Asse 5.2 (giovani agricoltori).

L’ammontare del finanziamento è compreso tra 

  • un importo minimo di 5.000,00 euro e 
  • un importo massimo erogabile pari a 130.000,00 euro.

 Non è previsto il limite minimo di finanziamento per le imprese con meno di 50 dipendenti che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

 Qui gli avvisi pubblici regionali e  gli allegati tecnici.


2) Calendario bando ISI INAIL 2023

Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda

15 aprile 2024

Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda

30 maggio 2024 ore 18:00

Pubblicazione Regole tecniche per l'invio del codice domanda tramite sportello informatico – Click Day

16 maggio 2024  

Pubblicazione tabella temporale

30 maggio 2024

Inizio periodo download codici identificativi per le domande partecipanti allo sportello informatico

3 giugno 2024

Pubblicazione elenchi NCD (No Click Day)

in  aggiornamento

Upload della documentazione per le domande degli elenchi NCD

Pubblicazione elenchi cronologici provvisori

Upload della documentazione
 (efficace nei confronti degli ammessi agli elenchi cronologici provvisori pena la decadenza della domanda)

Pubblicazione degli elenchi cronologici definitivi (compresi gli elenchi NCD)

Upload della documentazione per le domande subentrate agli elenchi definitivi

Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato 2022

Ti puo  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano. Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

3) Bando ISI INAIL 2023- tipologie progetti e assi finanziamento

Con il bando 2023 sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto, suddivise in 5 Assi di finanziamento: 

  • Progetti per la riduzione dei rischi tecnopatici (di cui all’allegato 1.1) - Asse di finanziamento 1; 
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (di cui all’allegato 1.2) - Asse di finanziamento 1; 
  • Progetti per la riduzione dei rischi infortunistici (di cui all’allegato 2) - Asse di finanziamento 2;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (di cui all’allegato 3) – Asse di finanziamento 3;
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (di cui all’allegato 4) - Asse di finanziamento 4;
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli (di cui all’allegato 5) - Asse di finanziamento 5.

4) Bando ISI INAIL 2023: procedura e recapiti assistenza

Sul portale Inail - nella sezione Accedi ai Servizi Online - le imprese hanno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro di inserire la domanda di finanziamento  con una guida dedicata 

La domanda compilata e registrata, in modalità telematica,  va inoltrata allo sportello informatico  regionale per l’acquisizione dell’ordine cronologico, secondo quanto riportato nel documento “Regole Tecniche e modalità di svolgimento”.

Le domande di finanziamento registrate per un determinato Asse/regione in cui le risorse economiche stanziate risultino sufficienti sono ammesse alla fase di caricamento (upload)  della documentazione a completamento della domanda

 Tali domande verranno riportate negli elenchi regionali/provinciali (elenchi No Click Day - NCD).

Le domande ammesse agli elenchi cronologici dovranno essere confermate con la funzione online di upload/caricamento della documentazione

Per informazioni e assistenza si può fare riferimento :

  • al numero telefonico 06.6001 del Contact center Inail.
  • al servizio online  Inail Risponde, nella sezione Supporto del portale.

ATTENZIONE Chiarimenti e informazioni di carattere generale possono essere richiesti entro e non oltre il termine di dieci giorni antecedenti la chiusura della procedura informatica fissata al 30 maggio, quindi ENTRO IL 20 MAGGIO 2024.

5) Bando ISI 2023 : Domande NCD, utenti , token, requisiti tecnici

Nel documento Regole tecniche si specifica innanzitutto che alla chiusura della  procedura di registrazione delle domande, nel caso in cui sia stato accertato che  le risorse economiche complessivamente stanziate per un determinato Asse/Regione siano sufficienti a soddisfare tutte le domande di finanziamento in

 elenco l’Istituto provvederà alla Pubblicazione degli elenchi regionali (NCD, No Click-Day) le cui  domande non sono interessate dalla procedura dello sportello informatico.

Tali domande saranno ordinate  in base al momento di registrazione i e ammesse direttamente  alla fase di upload della documentazione (art. 14.1 del Bando ISI 2023).

UTENTI

Riguardo alle regole di registrazione  viene precisato che possono operare due profili utenti 

1. Amministratore e

2. Partecipante

  1. L’ “amministratore” si registra al portale (amministratore) tramite la PEC indicata dall’azienda in fase di compilazione della domanda e  può verificare o annullare la registrazione del partecipante. Successivamente all’annullamento, un nuovo  partecipante potrà procedere all’auto-registrazione. La funzione di  annullamento della registrazione del partecipante sarà attiva fino alle   ore 8:00 del giorno del Momento 4.
  2. Il “partecipante” è la persona che materialmente utilizza la procedura informatica di invio della domanda, si registra sul sistema nei giorni precedenti alla data di apertura dello sportello utilizzando l’indirizzo ottenuto con l’Azione 1 descritta nel paragrafo 3.1.  Il partecipante che intenderà procedere all’invio della domanda dovrà  essere in possesso delle seguenti informazioni:

• il codice identificativo attribuito alla domanda;

• un account di posta elettronica;

• un dispositivo telefonico da usare quale secondo fattore di autenticazione, 

o qualora si intenda usare l’autenticazione tramite SMS, un telefono cellulare abilitato alla ricezione degli SMS;

o qualora si intenda usare l’autenticazione tramite chiamata, un  telefono cellulare oppure un telefono fisso abilitato all’invio dei toni  in multifrequenza (DTMF).

TOKEN E REQUISITI TECNICI

Si ricorda che il codice identificativo domanda (“token”) consiste in una stringa di 65 caratteri che è stata attribuita al momento del salvataggio definitivo della 

domanda e che è visualizzabile in procedura di compilazione seguendo le  indicazioni riportate nel punto 7 del Bando.

ATTENZIONE il primo carattere della stringa può essere il segno “+” o il segno “-”, ed è parte integrante del codice identificativo.

l’utente dovrà disporre necessariamente di:

  • • un PC con installato uno dei web browser compatibili con il sistema:
    • o Chrome 124 o versioni successive;
    • o MS Edge 124 o versioni successive;
    • o Firefox 125 o versioni successive.
  • Qualora fosse necessario uno screen reader per ipo/non vedenti, si  informa che il sistema è compatibile con JAWS 2024.
  • • Un collegamento ad Internet.

Si precisa che il web browser dell’utente deve avere javascript abilitato.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2024 · 24/05/2024 CCNL acconciatura ed estetica 2024: ecco gli aumenti

Firmato il 20 maggio 2024 il rinnovo del Contratto nazionale area Acconciatura ed Estetica, Tatuaggio, Piercing, Tricologia Non Curativa, Centri Benessere. Testo e aumenti

CCNL acconciatura ed estetica 2024: ecco gli aumenti

Firmato il 20 maggio 2024 il rinnovo del Contratto nazionale area Acconciatura ed Estetica, Tatuaggio, Piercing, Tricologia Non Curativa, Centri Benessere. Testo e aumenti

Giornalisti dipendenti: istruzioni per  errori in Uniemens

Istruzioni per la correzione di errori nei flussi Uniemens relativi a giornalisti dipendenti con rapporto di lavoro senza soluzione di continuità dal 30 giugno 2022

Premi assicurativi 2024: dall’INAIL istruzioni per il calcolo

Istruzioni per il calcolo dei premi assicurativi sulla base dei minimali di retribuzione imponibile giornaliera per l’anno 2024. Premi ordinari e premi speciali unitari

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.