Crowdfunding anche nel non-profit

di Dott. Sergio Ricci 3 CommentiIn Attualità, Crowdfunding, No Profit

Il crowdfunding è il processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizzano il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone ed organizzazioni, attualmente utilizzato nelle operazioni di start-up per le imprese innovative che faticano ad ottenere fondi tramite i canali istituzionali.

Il crowdfunding rappresenta una forma di finanziamento collettivo aperto a singoli cittadini, imprese ed enti non profit che può offrire un’alternativa al prestito bancario ma anche alla cronica carenza di risoprse del non profit. Anche chi scrive crede che sia uno dei grandi canali di finanziamento per il futuro, più democratico e partecipato.

Molti non sanno che anche nel non-profit viene utilizzata tale forma di finanziamento, specie nel settore delle donazioni on-line e dei finanziamenti dei progetti sociali.

Nel non-profit facilitare il contatto tra chi dona e chi chiede donazioni e la possibilità di seguire in tempo reale l’andamento delle donazioni magari su specifici progetti rappresentano due elementi di forza del crowdfunding.

Solitamente la somma richiesta deve essere raggiunta entro un tempo prefissato, se ciò non accade vengono annullate le donazioni effettuate fin ad allora.

Oltre che l’aspetto finanziario, anche diffondere, dare visibilità al proprio progetto è uno degli aspetti cruciali del crowdfunding. In questo è importante quanto affermato su Eppela, la piattaforma di crowfunding fondata a Lucca, “per il successo di un progetto è fondamentale diffondere la notizia della sua pubblicazione attraverso email, social network, sms, chiacchiere con gli amici, piccioni viaggiatori… pensate che ognuno dei vostri contatti può trasformarsi in uno sponsor, e ciascuno dei suoi amici può fare lo stesso”.

 

Autore dell'articolo
identicon

Dott. Sergio Ricci

Google+

Il dr. Sergio Ricci è uno degli esperti italiani del settore non profit e cooperativo con particolare riferimento agli aspetti manageriali, organizzativi , finanziari, tributari e contabili. Come consulente di direzione è iscritto Apco 2012/0019 ed è qualificato internazionalmente (Certified management consultant). In tale veste di esperto collabora da circa venti anni con le più importanti riviste e testate, italiane e anche straniere, vantando circa 350 pubblicazioni sul tema del non profit. Tra le riviste e testate dove vi sono suoi articoli e commenti, si segnalano : la rivista Terzo Settore del Sole 24 Ore, Il Consulente Non profit del Quotidiano Avvenire, la Rivista della Guardia di Finanza dell’Ente Editoriale della Guardia di Finanza, la rivista Enti Non Profit di Ipsoa Wolters Kluver Editore, la rivista Non Profit di Maggioli Editore, il giornale Volontariato Oggi del Centro Nazionale del Volontariato, la Rivista Associazioni & Sport di Euroconference Editore, solo per citarne alcune. Tra le altre pubblicazioni, è autore del libro “Trust e Non Profit” ( gennaio 2013) pubblicato da Maggioli Editore ed è curatore del Codice del Non Profit pubblicato da Novecento Media Editore ( gennaio 2014). Tiene altresì molti corsi di formazione e seminari sul tema degli enti non profit, in particolare è docente al Corso di Specializzazione sul Terzo Settore e Non Profit tenuto presso l’Università Cattolica di Milano ed al Corso di Perfezionamento “Diritto, Fisco e Società Civile nel Terzo Settore” tenuto presso l’Università Statale di Milano. Lo Studio Professionale del dr. Ricci Sergio, da sempre specializzato nel non profit e nella cooperazione, è lo studio di consulenza che segue molte importanti realtà del terzo settore e dell’economia sociale italiana. Lo Studio professionale opera, in conformità alla legge 4/2013, fornendo un’assistenza complessiva a tutte le tipologie di enti non profit con particolare riferimento alla gestione direzionale, organizzativa, manageriale, contabile, finanziaria e tributaria ivi compresa l’assistenza allo sviluppo dell’economia innovativa e sociale. Maggiori informazioni si possono trovare anche su : www.riccisergio.com oppure su www.studioriccinonprofit.com

Comments 3

  1. Pingback: Crowdfuture, il futuro del Crowdfunding se ne parla all’Università la Sapienza di Roma - Fisco e Tasse Blog | Fisco e Tasse Blog

  2. Pingback: Crowdfunding - a che punto siamo | Galleria Bologna Tedofra

  3. Pingback: Le piattaforme di crowdfunding in Italia | Fisco e Tasse Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *