HOME

/

PMI

/

BUSINESS PLAN E STRATEGIA DI PIANIFICAZIONE PMI

/

UN SET INFORMATIVO PER LA COMUNICAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA

Un set informativo per la comunicazione economico-finanziaria

Il set informativo per la gestione dell’impresa: Bilanci storici, Bilanci infrannuali, Budget e Business plan, per una completa informativa sia storica che prospettica

Ascolta la versione audio dell'articolo

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha emanato, lo scorso 6 novembre 2023, il documento di ricerca intitolato “L’informativa economico-finanziaria e la bancabilità delle PMI: indicazioni EBA-GL Lom e spunti operativi”.

Tale documento di ricerca mette in evidenza la nuova forma di rapporto banca-impresa prospettata dalle recenti Linee Guida EBA (European Banking Authority) - GL Lom (Guidelines on Loan Origination and Monitoring) per la concessione di prestiti e rinnova il riferimento alla nuova filosofia alla base del Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (D.Lgs. 14/2019). Tali fonti ribadiscono la necessità per l’impresa dell’elaborazione di una adeguata informativa economico-finanziaria, sia storica che prospettica, sia quantitativa che qualitativa.

Tutto ciò induce l’impresa, di qualsiasi forma giuridica e dimensione e qualsiasi regime contabile essa adotti, di dotarsi di strumenti informativi adeguati alle proprie caratteristiche.

I punti fermi a cui fare riferimento possono essere così riassunti:

  • Visione forward-looking (visione lungimirante dei possibili scenari)
  • Monitoraggio costante delle dinamiche aziendali
  • Dotazione di un set informativo atto a veicolare costantemente le informazioni ai finanziatori.

Tutto ciò comporta un radicale mutamento culturale per l’imprenditore e per i suoi consulenti, allo scopo di affrontare in modo anticipatorio una eventuale crisi economico-finanziaria.

La gestione dell’impresa deve tendere a monitorare costantemente i rischi ed elaborare flussi informativi di carattere finanziario e non finanziario, flusso destinato al vertice strategico dell’impresa in primis e ai finanziatori come indicato dal documento EBA e dall’OIC 11.

Il documento di ricerca della Fondazione Nazionale Commercialisti ribadisce anche che “l'informativa (di bilancio e non) prodotta dall’impresa dovrebbe ampliarsi, rispetto ai pur sempre centrali e indispensabili dettami previsti dalle norme e regole di carattere civilistico, fiscale e contabile, includendo le informazioni richieste dalle regole bancarie per l’accesso al credito”.

1) Il set informativo

Per produrre le sempre più approfondite e articolate informazioni richieste dal sistema bancario, e per dotarsi di strumenti indispensabili al management per la gestione dell’impresa anche in ottica forward-looking, occorre impiantare un sistema di controllo interno e di produzione di report che vanno oltre il normale sistema informativo contabile ordinario.

Lo stesso documento di ricerca fa espresso riferimento al seguente set informativo:

  • Bilanci storici (almeno gli ultimi 3)
  • Bilanci infrannuali
  • Budget
  • Business plan

tutto ciò al fine di avere una completa informativa sia storica che prospettica.

Ovviamente tale set informativo va adeguato e calibrato in funzione della natura e dimensioni dell’impresa.

Analizziamoli sinteticamente.

Bilanci storici (almeno gli ultimi 3 esercizi)

Il documento di ricerca afferma che i bilanci storici devono essere opportunamente riclassificati ponendo attenzione al trend storico dei seguenti indicatori elencati nel documento di ricerca:

  • Variazione del fatturato
  • EBIT
  • EBITDA
  • CCNO (Capitale Circolante Netto Operativo)
  • PFN/EBITDA
  • DSCR (pari o superiore a 1,1)
  • Interest Coverage Ratio

Tali indicatori non sono gli unici ma si può fare riferimento anche agli altri indici di bilancio oltre che all’analisi dei flussi tramite il Rendiconto Finanziario anche per le imprese che non sono obbligate a redigerlo ex art. 2425-ter c.c.

Ti potrebbero interessare:

Bilanci infrannuali

Il monitoraggio costante, almeno trimestrale, comporta l’elaborazione di un bilancio infrannuale da elaborare tenendo conto del Principio Contabile OIC 30 (I bilanci intermedi), documento indispensabile per valutare l’andamento della gestione e il rispetto degli equilibri economico-patrimoniale-finanziario e per un eventuale intervento tempestivo in caso di andamento sfavorevole. È bene accompagnare i bilanci infrannuali anche con il trend di alcuni KPI (indicatori qualitativi) che l’impresa sceglierà in base alle proprie caratteristiche gestionali.

Budget

L’elaborazione di un completo budget generale di esercizio è una operazione alquanto complessa tecnicamente ma lo strumento permette di programmare i prossimi 12 mesi ipotizzando anche scenari diversi. La programmazione non è altro che la fissazione di obiettivi intermedi in base a quanto stabilito nella pianificazione di medio lungo termine. È indubbio che per una micro impresa tale strumento risulta complesso da elaborare, ma tali imprese possono far ricorso anche ad un budget economico mensilizzato o ad un semplice budget di cassa per verificare la sostenibilità del debito e il futuro andamento dei flussi di cassa.

Business Plan

È un documento richiesto a tutte le imprese di qualsiasi dimensione dal sistema bancario per l’ottenimento di un prestito, ed è composto da due parti:

  • Parte descrittiva, dove l’impresa analizza il proprio mercato di riferimento, la concorrenza e descrive il progetto di investimento;
  • Parte numerica, con l’analisi della fattibilità economico-finanziaria del progetto di investimento e l’elaborazione di bilanci prospettici in genere a 5 esercizi.

Il documento di ricerca afferma che “Un appropriato set informativo, articolato e rapportato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, è quindi sempre più importante sia per aver accesso al credito che ai fini di pricing adeguato”.

In conclusione si può affermare che il cambiamento culturale in atto per l’impresa include un adeguamento del sistema informativo contabile e l’impianto di un “Set informativo” interno per una gestione forward-looking e l’elaborazione di documenti e report indispensabili anche per l’ottenimento del credito bancario.

2) Il set informativo: utili tool in excel

Per avere un completo SET INFORMATIVO per le imprese di qualsiasi dimensione, ti segnaliamo i nostri seguenti tools in Excel :

SET INFORMATIVO 

IMPRESA CON BILANCIO
ORDINARIO

IMPRESA CON BILANCIO ABBREVIATO

IMPRESA IN SEMPLIFICATA

FORFETTARIA

CHECK UP AZIENDA PLUS - Analisi di bilancio 3 esercizi

Tool in excel che può essere utilizzato per effettuare una completa analisi economica, finanziaria e patrimoniale dell'azienda dagli ultimi tre Bilanci

X

 

 

ANALISI DI BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA 

Foglio excel per riclassificare e analizzare gli schemi del bilancio in forma abbreviata in modo semplice e rapido per Imprese Minori e Microimprese

 

X

 

MONITORAZIENDA 1

Analisi dell’andamento della gestione infrannuale e verifica degli indicatori di crisi

X

 

 

MONITORAZIENDA 2 – Microimpresa

Analisi dell’andamento della gestione infrannuale e verifica degli indicatori di crisi per microimprese

 

X

X

MONITORAZIENDA BUDGET - Budget generale trimestrale

Sistema in excel per la Pianificazione prospettica e monitoraggio del futuro andamento aziendale

X

X

 

BUDGET PMI

Budget economico mensilizzato

X

X

X

PREVISIONI DI CASSA PLUS

Strumento di gestione aziendale per la verifica dell’adeguatezza dei flussi di cassa prospettici a far fronte alle obbligazioni per i prossimi 12 mesi

 

 

X

 

BUSINESS PLAN PLUS 3 

Excel per la compilazione del BUSINESS PLAN / BUDGET per verificare la fattibilità economico-finanziaria per progetti di ampliamento di imprese già avviate
(5 bilanci previsionali)

X

X

 

BUSINESS PLAN PARTE DESCRITTIVA

Documento in word parte descrittiva del Business plan relativo alla presentazione di progetti di ampliamento o per istruttorie bancarie di aziende avviate

X

X

X

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

BUSINESS PLAN E STRATEGIA DI PIANIFICAZIONE PMI · 09/02/2024 Il project manager come figura chiave nelle grandi aziende e nelle PMI

Il coordinatore di progetto o team leader: come si diventa project manager tra competenze richieste, attività da svolgere e professionalità da certificare

Il project manager come figura chiave nelle grandi aziende e nelle PMI

Il coordinatore di progetto o team leader: come si diventa project manager tra competenze richieste, attività da svolgere e professionalità da certificare

Cosa si intende per Business Plan

Documento di pianificazione contenente la descrizione e lo studio di fattibilità di un progetto imprenditoriale a medio lungo termine

Roghi Sicilia e Sardegna: dal 19.01 via al contributo per viaggiatori e operatori

Dal 19 gennaio le domande per i fondi per "i costi subiti a causa dei roghi" avvenuti tra il 17 luglio e il 7 agosto in Sardegna e Sicilia 2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.