MonitorAzienda 1 Rilevazione tempestiva crisi d'impresa

MonitorAzienda 1 Rilevazione tempestiva crisi d'impresa

Sistema di rilevazione tempestiva crisi d'impresa in excel aggiornato con il D.Lgs. 83/2022 di modifica al Codice della crisi d’Impresa e dell’Insolvenza

Leggi dettagli prodotto

Il prodotto è in formato xls

In Promozione fino al 31/12/2022

199,00 € + 22% IVA

169,00 € + 22% IVA
(206,18 € IVA Compresa)
Data: 26/09/2022
Tipologia: Tools


Dettagli prodotto

MONITORAZIENDA 1 è un sistema di rilevazione tempestiva della crisi d'impresa, in applicazione della legge 155/2017 che ha introdotto il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, per avere sotto controllo durante l’anno la situazione generale dell’azienda e assicurarsi che non vengano superate le soglie di allerta crisi.

Il contenuto del tool, suddiviso in 3 moduli utilizzabili singolarmente, è aggiornato con il D.Lgs. 83/2022 di modifica al D.Lgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) con entrata in vigore il 15.07.2022 ed infine con il Decreto legge del 21.06.2022 n. 73 con il quale sono stati modificati i parametri di allarme del debito I.V.A.

MONITORAZIENDA 1 può essere utilizzato esclusivamente dalle imprese che adottano lo schema di bilancio in forma ordinario (artt. 2424 e 2425 c.c.).

Le imprese con bilancio in forma abbreviata (art. 2435 bis c.c. e quelle in contabilità semplificata o forfettaria, possono utilizzare il tool: MONITORAZIENDA 2 - MICROIMPRESA

Il D.Lgs. n. 14 del 12/01/2019 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14/02/2019) recante il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza” in attuazione della Legge 19/10/2017 n. 155, attribuisce all’imprenditore l’obbligo di dotarsi di strumenti atti alla tempestiva rilevazione dello stato di crisi e alla conseguente assunzione di idonee iniziative.

L’attuale normativa in tema di crisi d’impresa attribuisce all’imprenditore l’obbligo di dotarsi di strumenti atti alla tempestiva rilevazione dello stato di crisi e alla conseguente assunzione di idonee iniziative.
Pertanto è sempre più importante monitorare costantemente lo stato di salute dell’azienda, anche per periodi inferiori all’anno, al fine di intraprendere precocemente eventuali misure di contrasto ad una imminente crisi.

Perché utilizzare MONITORAZIENDA 1?

  • Perché le società, anche di piccola dimensione, devono dotarsi di strumenti per istituire adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili ai sensi dell’art. 2086 c.c. ai fini della tempestiva rilevazione dello stato di crisi e dell’assunzione di idonee iniziative;
  • Perché le imprese individuali, anche di ridotta dimensione, devono adottare misure idonee a rilevare tempestivamente lo stato di crisi e assumere senza indugio le iniziative necessarie a farvi fronte;
  • Perché la CHECK-LIST particolareggiata per la redazione del piano di risanamento e per l’analisi della sua coerenza, pubblicata in osservanza del D.L. 118/2021, fa espresso riferimento ad un monitoraggio continuativo dell’andamento aziendale con la predisposizione di periodiche situazioni contabili intermedie redatte rispettando il Principio Contabile OIC 30 (I bilanci intermedi);
  • Per effettuare il TEST PRATICO inserito nella Sez. I del documento allegato al decreto dirigenziale degli Affari Interni del 28/09/2021 che ha lo scopo di verificare la perseguibilità del risanamento aziendale, come previsto dallo stesso D.L. 118/2021;
  • Per verificare lo stato degli equilibri economico, patrimoniale e finanziario dell’azienda durante l’esercizio in corso e con periodicità costante (mensile, trimestrale, ecc.);
  • Per avere un monitoraggio degli indicatori di crisi affinché non vengano superate le soglie di allarme;
  • Per evitare di interpretare cifre e percentuali in quanto il tool è composto da un DASHBOARD GENERALE che permette di avere sotto controllo tutti gli aspetti della gestione;
  • Per intervenire tempestivamente con interventi strategici, quando il sistema segnala una situazione di allarme.

Di quali dati necessita MONITORAZIENDA 1?

  • Situazione contabile infrannuale e ultimo bilancio approvato;
  • Dati prospettici per il Budget di tesoreria;
  • Dati contabili per i segnali di allarme.

Quali sono le risposte che dà MONITORAZIENDA 1?

  • La situazione contabile intermedia riclassificata e annualizzata insieme all’ultimo bilancio;
  • Un REPORT con la verifica degli equilibri Economico-Patrimoniale-Finanziario mediante indicatori cromatici, avvisi di allerta e grafici, al fine di individuare rapidamente le aree di crisi da attenzionare;
  • Una dettagliata ANALISI PER INDICI E PER MARGINI con segnalazione degli indici fuori parametro;
  • Un RENDICONTO FINANZIARIO dei flussi di liquidità relativo alla situazione contabile intermedia;
  • Il TEST PRATICO per la verifica della perseguibilità del risanamento, la CHECK-LIST per la redazione del piano di risanamento e gli INDICATORI GESTIONALI (KPI), così come previsti dalla normativa in vigore (D.L. 118/2021 e Decreto Dirigenziale 28/09/2021);
  • Il BUDGET DI TESORERIA dei prossimi dodici mesi, per verificare la capacità della gestione di far fronte alle uscite monetarie di breve periodo, come espressamente richiesto anche dalla nuova definizione di “crisi” all’art. 1 dello schema di Decreto in corso di approvazione, con calcolo del DSCR;
  • Il TEST per la verifica delle PROSPETTIVE DI CONTINUITA’ AZIENDALE (ISA 570);
  • Dettagliate TABELLE DI CALCOLO che evidenziano le soglie di allarme degli indicatori dei ritardi nei pagamenti e per la segnalazione da parte dei creditori pubblici qualificati, così come previsto nell’art. 3 e 25-novies dello schema di Decreto in corso di approvazione;
  • Un DASHBOARD GENERALE che mediante grafici a tachimetro, istogrammi e indicatori cromatici, riepiloga lo stato di salute e andamentale dell’azienda;

A chi può interessare MONITORAZIENDA 1?

  • Al Dottore commercialista/Esperto contabile/Consulente aziendale per incrementare notevolmente il valore aggiunto della propria attività di consulenza verso i propri clienti;
  • Al manager/imprenditore/soci per monitorare costantemente durante l’anno la situazione aziendale e intraprendere gli opportuni tempestivi interventi strategici;
  • Al responsabile amministrativo per verificare lo stato di salute dell’azienda e riferire ai vertici e titolari.

Utili funzioni implementate nel tool:

  • FOGLIO INPUT DATI: importazione dati dell’ultimo bilancio approvato, da file XBRL con foglio INFORMAZIONI XBRL.
    Infatti l’ottimale utilizzo del tool andrebbe fatto inserendo l’ultimo bilancio approvato e depositato (anche eventualmente caricandolo dal file XBRL), e nel corso dell’esercizio inserendo periodicamente (ad esempio trimestralmente) i dati dalla situazione contabile al fine di ottenere un continuo confronto sul trend degli equilibri aziendali.
  • FOGLIO INPUT DATI: inseriti bottoni “Cancella dati”.
  • FOGLIO BILANCI RICLASSIFICATI: inseriti i criteri di riclassificazione del conto economico a valore aggiunto
  • FOGLIO INDICATORI: Inseriti numerosi avvisi di errori in caso di dati incongruenti.

Informazioni tecniche sull'utilizzo

Il prodotto necessita di Microsoft Excel ed ha una dimensione di 630 KB.

Per navigare tra le diverse videate vi sono appositi link sui quali basta cliccare.
I dati devono essere inseriti esclusivamente nelle celle di colore bianco (nei fogli con fondo colorato) perché tutte le altre sono protette al fine di evitare modifiche o cancellazioni di formule che potrebbero falsare le elaborazioni dei report.

I dati anagrafici e gli importi che appaiono nelle schermate di esempio di questa guida, sono relativi ad una azienda immaginaria, come pure gli importi che sono di puro esempio.
Si consiglia di conservare un file vuoto del tool senza dati e rinominare i file utilizzati, allo scopo di evitare di cancellare tutti i dati inseriti ogni volta che si voglia fare una nuova elaborazione.

Il contenuto del tool è aggiornato con le seguenti fonti normative:

  • Schema di Decreto di modifica al D.Lgs. 14/2019 con entrata in vigore il 15/07/2022
  • Decreto Legge del 24/08/2021 n. 118 "MISURE URGENTI IN MATERIA DI CRISI D'IMPRESA E DI RISANAMENTO AZIENDALE NONCHE' ULTERIORI MISURE URGENTI IN MATERIA DI GIUSTIZIA" (G.U. Serie gen. N. 202 del 24/08/2021)
  • DOCUMENTO ALLEGATO al decreto dirigenziale direttore generale degli affari interni 28/09/2021 "COMPOSIZIONE NEGOZIATA PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI D'IMPRESA, previsto dal decreto legge 24 agosto 2021 n. 118"
  • D.Lgs. N. 14 del 12 gennaio 2019, recante il "CODICE DELLA CRISI D'IMPRESA E DELL'INSOLVENZA" in attuazione della Legge 19 ottobre 2017 n. 155 (G.U. n. 38 del 14/02/2019)
    Entrata in vigore dal 16/05/2022 e dal 31/12/2023 per la procedura di allerta.
  • INDICI DI ALLERTA elaborati dal CNDCEC (Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e Esperti Contabili)
    Entrata in vigore dal 31/12/2023. L'entrata in vigore è stata disposta dall'art. 1 del D.L. 118/2021.
  • O.I.C. 30 - I BILANCI INTERMEDI

Descrizione breve

MONITORAZIENDA 1 è un Sistema di rilevazione tempestiva della crisi d'impresa, in applicazione della legge 155/2017 che ha introdotto il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, per avere sotto controllo durante l’anno la situazione generale dell’azienda e assicurarsi che non vengano superate le soglie di allerta crisi.

Il contenuto del tool, suddiviso in 3 moduli utilizzabili singolarmente, è aggiornato con il D.Lgs. 83/2022 di modifica al D.Lgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) con entrata in vigore il 15.07.2022 ed infine con il Decreto legge del 21.06.2022 n. 73

MONITORAZIENDA 1 può essere utilizzato esclusivamente dalle imprese che adottano lo schema di bilancio in forma ordinario (artt. 2424 e 2425 c.c.).



SKU FT-45576 - Ulteriori informazioni: cat1controllo_di_gestione / cat2programmazione_controllo_di_gestione