HOME

/

CONTABILITÀ

/

IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2021

/

LE SCADENZE FISCALI DI MAGGIO 2022: DAL DEPOSITO BILANCIO ALLE RATE DELLA ROTTAMAZIONE

Le scadenze fiscali di maggio 2022: dal deposito Bilancio alle rate della Rottamazione

Le principali scadenze fiscali del mese di maggio dal deposito del Bilancio presso il Registro delle Imprese alla messa disposizione della Dichiarazione 730/2022 precompilata

Il mese di maggio risulta essere ricco di scadenze fiscali per le imprese e i commercialisti, dal primo appuntamento per il deposito del Bilancio presso il Registro delle Imprese, alla disponibilità della Dichiarazione precompilata nell'apposita area riservata dell'Agenzia delle Entrate.

Vediamo quali sono le principali scadenze, ricordando che gli adempimenti fiscali e previdenziali che cadono di sabato o giorno festivo sono considerati tempestivi se posti in essere il primo giorno lavorativo successivo.

Per consultare tutte le scadenze visita la nostra pagina "Scadenze fiscali per mese" in continuo aggiornamento.

1) Dichiarazione 730/2022 precompilata

A partire dal 23 maggio 2022, l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi, nell'apposita area riservata al seguente link: https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/ al quale si accede utilizzando:

  • il codice Pin dei servizi telematici (Fisconline) 
  • oppure un’identità SPID (Sistema Pubblico dell'Identità Digitale)
  • o CIE (carta di identità elettronica).

Il modello 730 e il modello Redditi Persone Fisiche precompilati contengono già diversi dati inseriti automaticamente, tra cui le detrazioni per spese sanitarie, spese universitarie, spese per premi assicurativi, contributi previdenziali, bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica, tuttavia il contribuente può modificare e/o integrare la propria dichiarazione prima dell'invio.

Per approfondire leggi anche Dichiarazione 730/2022: il calendario delle scadenze

Per essere sempre aggiornato sulle scadenze fiscali mensili ti segnaliamo il nostro Scadenzario mensile acquistabile singolarmente "Scadenzario Maggio 2022" o disponibile nell'Abbonamento annuale alla Circolare del Giorno

2) Deposito Bilancio presso il Registro delle Imprese

Entro 30 giorni dalla data di approvazione del Bilancio d'ersecizio, quest'ultimo deve essere depositato, con i relativi allegati, al Registro delle Imprese territorialmente competente. L’art. 2364 c.c., richiamato per le S.r.l. dall’art. 2478-bis c.c., stabilisce che l’assemblea per l’approvazione del bilancio deve essere convocata una volta all’anno entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, ovvero oltre tale termine, ma entro 180 giorni, qualora lo statuto lo consenta, per le società tenute alla redazione del bilancio consolidato o qualora sussistano particolari esigenze relative alla struttura ed all’oggetto della società.

Di conseguenza, a seconda della data di approvazione del Bilancio d'esercizio 2021, il deposito presso il Registro delle Imprese dovrà avvenire:

AdempimentoApprovazione entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizioApprovazione entro 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio
Deposito del bilancio e relativi allegati
presso il Registro delle imprese
(entro 30 giorni dalla data di approvazione del bilancio)
30.05.202229.07.2022

La domanda di deposito del bilancio va predisposta nel modo seguente:

  • il bilancio, costituito da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa, codificato esclusivamente in formato XBRL sulla base della vigente tassonomia
  • tutti gli altri documenti che accompagnano il bilancio, ad esempio la relazione sulla gestione, la relazione del collegio sindacale, il giudizio del revisore contabile ed il verbale di approvazione dell’assemblea, saranno allegati alla pratica in formato PDF/A.

Al fine del computo del termine, in qualsiasi caso, il sabato e la domenica vengono considerati giorni festivi e quindi si considera tempestivo il deposito effettuato il primo giorno lavorativo successivo.

Leggi anche:

Per essere sempre aggiornato sulle scadenze fiscali mensili ti segnaliamo il nostro Scadenzario mensile acquistabile singolarmente "Scadenzario Maggio 2022" o disponibile nell'Abbonamento annuale alla Circolare del Giorno 

3) Rottamazione ter e saldo e stralcio: versamento rate 2020

Il 9 maggio 2022 è il termine “ultimo” per il versamento delle rate scadute nel 2020, considerando i 5 giorni di tolleranza. 

Ricordiamo che la legge di conversione del “Decreto Sostegni-ter” (Legge n. 25/2022) ha previsto la riammissione ai benefici della “Definizione agevolata” per i contribuenti decaduti a causa del mancato, tardivo o insufficiente pagamento, entro il 9 dicembre 2021 (14 dicembre considerando i 5 giorni di tolleranza, termine definito dal Decreto Fiscale” n. 146/2021), delle rate in scadenza negli anni 2020 e 2021. 

Le rate scadute del 2020 potranno così essere versate, in unica soluzione:

  • il 30 aprile 2022 per le rate del 2020 di “Rottamazione-ter”, “Saldo e stralcio” e “Rottamazione UE”;

e considerando la possibilità di effettuare il pagamento avvalendosi anche dei 5 giorni di tolleranza aggiuntivi concessi dalla legge (articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018), saranno considerati validi i versamenti effettuati entro il 9 maggio 2022.

Se il pagamento avverrà oltre i termini previsti o per importi parziali, la misura agevolativa non si perfezionerà e i versamenti effettuati saranno considerati a titolo di acconto sulle somme dovute.

Leggi anche:

Per essere sempre aggiornato sulle scadenze fiscali mensili ti segnaliamo il nostro Scadenzario mensile acquistabile singolarmente "Scadenzario Maggio 2022" o disponibile nell'Abbonamento annuale alla Circolare del Giorno 

4) Fatture elettroniche: versamento imposta di bollo primo trimestre

Per i soggetti obbligati all’assolvimento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, il 31 maggio 2022 scade il termine per il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture emesse nel primo trimestre dell’anno 2022.

Ricordiamo tuttavia che se l’importo dovuto non supera 250,00 euro, il versamento potrà essere eseguito entro il 30 settembre.

Il pagamento dovrà essere effettuato in un’unica soluzione utilizzando il modello F24 predisposto dall'Agenzia delle entrate con modalità esclusivamente telematica oppure, per gli enti pubblici, con modello F24-Ep. 

I versamenti vanno effettuati tenendo distinti i singoli trimestri evidenziando il corrispondente codice tributo nel modello F24:

  • 2521 - Imposta di bollo sulle fatture elettroniche - primo trimestre
  • 2525 - Imposta di bollo sulle fatture elettroniche - sanzioni
  • 2526 - Imposta di bollo sulle fatture elettroniche - interessi.

Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l’assolvimento dell’imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell’imposta ai sensi del Dm 17 giugno 2014. In merito segnaliamo che, per chi utilizza il servizio di fattura elettronica messo a disposizione dell'Agenzia delle Entrate, l’annotazione di assolvimento dell’imposta di bollo sulla fattura elettronica avviene valorizzando a “SI” il campo “Bollo virtuale” contenuto all’interno del tracciato record della fattura elettronica.

Leggi anche:

Per essere sempre aggiornato sulle scadenze fiscali mensili ti segnaliamo il nostro Scadenzario mensile acquistabile singolarmente "Scadenzario Maggio 2022" o disponibile nell'Abbonamento annuale alla Circolare del Giorno 

Per consultare tutte le scadenze visita la nostra pagina "Scadenze fiscali per mese" in continuo aggiornamento.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI SOCIETA' DI CAPITALI 2022 · 13/05/2022 Deposito bilancio società quotate: cambia il formato ESEF per i bilanci 2021

Aggiornate le istruzioni per il deposito del bilancio ESEF 2022. Il manuale operativo di Unioncamere e le risposte a FAQ di xBRL

Deposito bilancio società quotate: cambia il formato  ESEF per i bilanci 2021

Aggiornate le istruzioni per il deposito del bilancio ESEF 2022. Il manuale operativo di Unioncamere e le risposte a FAQ di xBRL

L'incarico di revisione: esempi con il software Revisal

L’accettazione e il mantenimento dell’incarico di revisione: la valutazione dei rischi, l’indipendenza e l’ obiettività. Esempi redatti attraverso il software cloud revisal

Le scadenze fiscali di maggio 2022: dal deposito Bilancio alle rate della Rottamazione

Le principali scadenze fiscali del mese di maggio dal deposito del Bilancio presso il Registro delle Imprese alla messa disposizione della Dichiarazione 730/2022 precompilata

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.