IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 17/06/2013

Immobili storico-artistici e compilazione di Unico PF 2013

di Dott. Raffaele Pellino

Tempo di lettura: 2 minuti
immobile_storico

Il trattamento fiscale degli immobili di interesse storico artistico e la compilazione di UNICO PF 2013

Commenta Stampa

Come noto, gli immobili qualificati di interesse storico-artistico, in considerazione dei vincoli e degli oneri di conservazione imposti per legge, ricevono, a decorrere dal 2012, un trattamento tributario differenziato rispetto a quello ordinario.
In particolare:
  •  è abrogato l’art. 11, comma 2 della Legge n. 413/91, secondo cui la determinazione del reddito avveniva “mediante l’applicazione della minore tra le tariffe d’estimo previste per le abitazioni della zona censuaria nella quale è collocato il fabbricato”
  •  a seguito di modifica dell’ art. 37, c.4-bis, TUIR, il reddito dei fabbricati locati è pari ai canoni ridotti forfetariamente del 35% se superiori al reddito “medio ordinario” determinato mediante l’applicazione delle tariffe d’estimo
  •  per i cd “immobili patrimonio” delle società e per gli immobili di interesse storico artistico degli enti non commerciali, il citato “reddito medio ordinario” è ridotto del 50% e viene meno la possibilità di applicare l’aumento di 1/3 previsto per le unità immobiliari “a disposizione”.

1) La compilazione di Unico PF 2013

Il quadro RB si compone delle seguenti 3 Sezioni:
  •  Sezione I - “Redditi dei fabbricati” , ulteriormente suddivisa in :
    •  “Redditi dei fabbricati”, in cui indicare i dati dei singoli immobili per la determinazione del reddito
    •  “Imposta cedolare secca”, riservata all’indicazione dell’imposta derivante dai contratti assoggettati a cedolare secca.
  •  Sezione II - “Dati relativi ai contratti di locazione”, da compilare ai fini:
    •  della riduzione del 30% del reddito per i fabbricati locati a canone concordato e di quelli ubicati in Abruzzo
    •  dell’ applicazione della cedolare secca per i contratti di locazione a canone concordato
  •  Sezione III - “Immobili storici”, riservata all’indicazione dei dati relativi all’acconto IRPEF 2012 “rideterminato”.
Pertinenza
Ai fini della compilazione del quadro RB di Unico, per le pertinenze dell’abitazione principale va indicato, a colonna 2, il codice utilizzo “5” ed è applicabile lo stesso trattamento previsto per l’abitazione principale.
Locazione ad “equo canone” e a canone convenzionato
Se l’immobile è locato a:
  •  equo canone: a colonna 2 del rigo RB1 va indicato il codice utilizzo “4”; in tal caso il reddito imponibile IRPEF è costituito dal canone di locazione (65%) rapportato alla percentuale di possesso.
  •  canone convenzionato: colonna 2 del rigo RB1 va indicato il codice utilizzo “8”; in tal caso va compilata anche la Sezione II del quadro RB.

2) per approfondire scarica la nostra Circolare del Giorno

Gli immobili storico artistici e la compilazione di UNICO PF 2013

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Rimborso trasferte 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 29,89 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Modello IVA 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 69,90 € + IVA invece di 74,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Affrancamento terreni 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 34,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE