HOME

/

NORME

/

PROVVEDIMENTI

/

DICHIARAZIONI IVA 2018 INCOMPLETE O NON PRESENTATE: ECCO COME METTERSI IN REGOLA

1 minuto, Redazione , 28/06/2018

Dichiarazioni Iva 2018 incomplete o non presentate: ecco come mettersi in regola

Dichiarazioni Iva 2018 incomplete o non ancora presentate. In arrivo le comunicazioni delle Entrate

Cosa succede ai contribuenti che si sono dimenticati di presentare le dichiarazioni IVA entro il 30 aprile 2018 o l'hanno presentata incompleta? E' possibile per questi soggetti mettersi in regola con lo strumento del ravvedimento operoso.

Come indicato dalle Entrate nel Provvedimento 129515/2018 pubblicato oggi 27 giugno 2018, sono in arrivo i promemoria dell’Agenzia delle Entrate per i contribuenti che quest’anno

  • hanno dimenticato di presentare la dichiarazione Iva  2018 entro la scadenza del 30 aprile
  • l’hanno presentata compilando solo il quadro “Va” con le informazioni e i dati relativi all’attività.

In questo modo, i destinatari di queste comunicazioni potranno controllare la propria posizione e, se necessario, mettersi in regola con il ravvedimento operoso. Si tratta in particolare di contribuenti che avevano trasmesso telematicamente all’Agenzia i dati delle fatture emesse nel 2017 e che successivamente hanno dimenticato di presentare la dichiarazione o hanno tralasciato alcuni dati. 

In particolare coloro che non hanno presentato la dichiarazione Iva per l’anno d’imposta 2017, o che l’hanno presentata compilando solo il quadro Va, troveranno l’alert dell’Agenzia

  • nella loro casella di posta elettronica certificata (Pec),
  •  all’interno del Cassetto fiscale (presente nell’area riservata dei servizi telematici delle Entrate),
  • nell’interfaccia web Fatture e corrispettivi.

Come chiarito nel provvedimento, i reminder di questi giorni servono a informare i soggetti Iva delle anomalie riscontrate e a consentire loro di rimediare tempestivamente alla eventuale dimenticanza commessa, beneficiando delle sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso.

In generale: 

  • i contribuenti che hanno omesso di presentare la dichiarazione Iva relativa all’anno di imposta 2017 possono mettersi in regola presentando la dichiarazione entro 90 giorni (che decorrono dal 30 aprile 2018) con il versamento delle sanzioni in misura ridotta.
  • i contribuenti che invece hanno compilato soltanto il quadro “Va” della dichiarazione Iva relativa al periodo d’imposta 2017 possono regolarizzare gli errori e le omissioni eventualmente commessi, beneficiando della riduzione delle sanzioni applicabili, tramite l’istituto del ravvedimento operoso. Questo comportamento può essere posto in essere a prescindere dalla circostanza che la violazione sia già stata constatata oppure che siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di controllo, di cui i soggetti interessati abbiamo avuto formale conoscenza.

Il testo del Provvedimento è allegato a questo articolo.

Ti potrebbe interessare

  •  Modello IVA 2021 (excel) file excel di supporto per la precompilazione automatica della dichiarazione “Modello IVA 2021” 
  • Iva estero (Pacchetto eBook 2020)
    Pacchetto contenente 2 ebook in pdf sulle operazioni intra ed extra UE, modalità di operare nelle diverse operazioni e casi pratici

Allegato

Provvedimento Agenzia delle Entrate 129515/2018 del 27.6.2018

Tag: DICHIARAZIONE IVA 2020 DICHIARAZIONE IVA 2020 ADEMPIMENTI IVA 2021 ADEMPIMENTI IVA 2021 PROVVEDIMENTI PROVVEDIMENTI ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI RAVVEDIMENTO OPEROSO 2020 RAVVEDIMENTO OPEROSO 2020

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

PROVVEDIMENTI · 12/07/2021 Privacy: le nuove linee guida sui cookie e altri strumenti di tracciamento del Garante

Le nuove linee guida del Garante per la protezione dei dati personali, sui cookie e altri strumenti di tracciamento, a tutela degli utenti quando navigano online

Privacy: le nuove linee guida sui cookie e altri strumenti di tracciamento del Garante

Le nuove linee guida del Garante per la protezione dei dati personali, sui cookie e altri strumenti di tracciamento, a tutela degli utenti quando navigano online

Iva precompilata IVA: al via dalle operazioni effettuate dal 1 luglio

Dalle operazioni effettuate dal 1° luglio 2021 disponibili i documenti Iva precompilati: le bozze dei registri IVA e delle Comunicazioni Lipe; dal 2022 la Dichiarazione annuale IVA

Consultazione e-fatture: adesione prorogata al 30 settembre 2021

Adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche ulteriormente prorogata al 30 settembre 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.