HOME

/

FISCO

/

RIFORME DEL GOVERNO MELONI

/

FRINGE BENEFIT A 3MILA EURO: CHIARIMENTI ASSONIME

Fringe benefit a 3mila euro: chiarimenti Assonime

Il welfare aziendale esente IRPEF sale a 3mila euro comprensivo di bonus bollette (DL Aiuti Quater pubblicato il 18.11.2022.) Assonime pubblica i propri chiarimenti

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il  decreto legge con nuovi aiuti contro il caro energia   cosiddetto DL  Aiuti "Quater " è stato pubblicato il 18 novembre 2022 in Gazzetta ufficiale . 

Prevede   poche misure per i lavoratori e le famiglie ma un articolo importante  innalza nuovamente il tetto massimo di fringe benefits, le erogazioni in natura di beni e servizi esenti da IRPEF per i lavoratori e deducibili per i datori di lavoro fino a 3000 euro. 

Questo porterà una specie di bonus nelle  busta paga 2022  con il possibile aumento dell'importo netto, sempre che i datori di lavoro decidano di utilizzare questa possibilità.

Il nuovo limite si ricorda   sempre in riferimento solo  all'anno in corso,   continuerà a  poter comprendere, come previsto dal DL Aiuti bis 115 2022,  possibili rimborsi di spese per utenze domestiche, acqua,  luce  e gas, intestate al  lavoratore  o ai suoi familiari.

Per i bonus destinati al pagamento delle utenze domestiche è necessario che il datore di lavoro si faccia firmare una autocertificazione dal lavoratore  o consegnare copia delle bollette  per le quali viene utilizzato il bonus.

Fringe benefita a 3000 euro: precisazioni Assonime 

Il 28 novembre Assonime ha pubblicato una propria circolare di chiarimenti che commenta anche la circolare 5-2022 dell'Agenzia delle entrate sullo stesso tema (anche se riferita alla soglia precedentemente innalzata a 600 euro dal decreto Aiuti bis)

Assonime sottolinea che il nuovo ampliamento prevede anche una modifica  della norma precedente per cui  non ci sono  più dubbi sul fatto che lo sforamento della soglia comporti  un assoggettamento di tutti gli importi alla tassazione ordinaria e non solo della quota eccedente

( Sulla precedente interpretazione  restrittiva dell'Agenzia sul DL 115-2022 tra l'altro,  Assonime si dichiara in disaccordo ma la norma è ormai superata.)

Inoltre per quanto riguarda l'estensione alle somme per  il pagamento delle utenze domestiche di luce, acqua e gas, la circolare n. 29/2022 di Assonime  in assenza di chiarimenti dell'Agenzia,  ritiene che NON si possano comprendere le spese di collegamento ad internet che pure in epoca di smart working diffuso sarebbero rilevanti.

Viene sottolineato invece che  vanno ricomprese anche  le utenze per uso domestico intestate al condominio e  ripartite fra i condomini 

Si ricorda che la norma  ordinaria sui fringe benefit prevede  che si possano cedere  per il 2022 ai dipendenti  entro il valore di 3mila euro :

  •  il valore convenzionale del fringe benefit auto,
  •  il valore imponibile dei prestiti aziendali, 
  • la rendita catastale per alloggio aziendale, 
  • i premi assicurativi extra professionali,
  •  i welfare contrattuali,
  • alloggio dato in uso ai dipendenti
  • autovettura concessa ad uso promiscuo
  • buoni benzina
  • buoni spesa
  • prestiti
  • polizze assicurative extraprofessionali
  • utenze per uso domestico (acqua, energia elettrica e riscaldamento)
  • pacco di Natale.

Attenzione infine al fatto che non rientra nell’ambito della soglia di esenzione l’importo dei buoni pasto che eccede il limite previsto dall’art. 51 comma 2 lett. c) del TUIR (circ. Agenzia delle Entrate n. 28/2016)

Nuova soglia fringe benefits e bonus carburante 2022

Si ricorda  che per il 2022  è in vigore  anche il bonus carburante di 200 euro sempre per i lavoratori dipendenti. 

Il decreto Legge n. 21 del 21 marzo 2022, c.d. Decreto Ucraina, ha infatti previsto la possibilità, per i datori di lavoro privati e solo per l’anno 2022, di erogare ai propri dipendenti, somme in busta paga :

  • buoni benzina o
  •  titoli analoghi 

per l’acquisto di carburante, esenti da imposizione fiscale e previdenziale fino a €uro 200,00 per ogni dipendente.

I buoni benzina possono essere anche più di uno,  purché di importo complessivo fino a €uro 200,00.    L'Agenzia ha precisato che  questo bonus :

  • non è applicabile a collaboratori e lavoratori parasubordinati  
  • può riguardare anche ricariche elettriche per gli autoveicoli, non solo i carburanti "classici" come benzina, gasolio e gas

Il valore del buono benzina, nel limite di €uro 200,00, non concorre  alla formazione del reddito in base all’art. 51, comma 3 del TUIR che ordinariamente  fissa il limite di esenzione dei beni e servizi ceduti ai dipendenti a €uro 258,23 per periodo di imposta.

ATTENZIONE L'agevolazione è aggiuntiva e cumulabile con le liberalità  sopracitate  prevista dal citato art. 51, comma 3 del TUIR, per cui l'importo totale per i dipendenti può raggiungere i 3200 euro.

.  

Leggi anche Buoni benzina 200 euro in busta paga: come fare

Ti possono interessare:

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ RIFORME DEL GOVERNO MELONI RIFORME DEL GOVERNO MELONI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORME DEL GOVERNO MELONI · 25/01/2023 Decreto trasparenza prezzo carburanti: sanzioni fino a 800 euro per chi non li espone

Più controlli e sanzioni per chi non espone i prezzi della benzina elaborati dal MIMIT: le nuove regole dopo la concertazione del 19 gennaio

Decreto trasparenza prezzo carburanti: sanzioni fino a 800 euro per chi non li espone

Più controlli e sanzioni per chi non espone i prezzi della benzina elaborati dal MIMIT: le nuove regole dopo la concertazione del 19 gennaio

Nuovi bonus benzina 200 euro e buono trasporti 2023

Nel decreto legge per la trasparenza dei prezzi carburante: nuovi buoni benzina non imponibili ai dipendenti e torna il bonus trasporti da 60 euro

Crediti d’imposta energia e gas imprese: si aggiunge il bonus per dicembre

Decreto aiuti quater proroga a dicembre i bonus energia e gas per imprese e allunga i termini per compensazione al 30 giugno 2023 (proroga al 30.09 dopo la conversione in legge)

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.