HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

CASSA COMMERCIALISTI PUÒ SOSPENDERE LA PENSIONE PER ATTIVITÀ INCOMPATIBILE

2 minuti, Redazione , 01/03/2022

Cassa commercialisti può sospendere la pensione per attività incompatibile

La Cassa può non riconoscere i periodi contributivi in cui il Professionista è amministratore unico e socio di maggioranza in societa di capitali? L'ordinanza n. 6299 2022

La Cassazione afferma che la  Cassa dei dottori commercialisti può controllare l'attività del professionista e  l'incompatibilità della pensione, senza intervento degli Ordini.  

In particolare con l'Ordinanza n. 6299 del 25 febbraio 2022, ha stabilito che la CNPADC può rilevare l'incompatibilità dell'attività professionista iscritto ed eventualmente sospendere la pensione, anche in assenza di una conforme decisione da parte dell'Ordine.

La Suprema Corte precisa, infatti, che l'ente dei commercialisti ha il potere di controllare il legittimo e continuo esercizio dell'attività da parte del professionista, prima di erogare qualsiasi trattamento previdenziale. La Cassa potrà inoltre procedere alla sospensione della pensione in caso di mancata risposta, entro novanta giorni, al questionario inviato dall'istituto previdenziale all'iscritto. Vediamo di seguito maggiori dettagli sul caso specifico analizzato dalla Suprema Corte.

CNPADC Controllo legittimo sulla compatibilità dell'attività

Un professionista iscritto alla CNPADC  aveva opposto ricorso alla  decisione della Cassa di non considerare , ai fini dell'anzianità contributiva, gli anni di iscrizione  nei quali per lo stesso periodo risultava amministratore e socio di maggioranza di una società a responsabilità limitat.a 

Le sentenze di primo e secondo grado avevano accolto la sua domanda ritenendo che alla Cassa non spettasse un potere  autonomo di verifica  in mancanza di  una conforme decisione del  relativo Ordine professionale, sui  requisiti di legittimità  dell'esercizio della professione.

Sul tema  l'ordinanza invece  da ragione alla Cassa  condividendo i principi espressi dalll'arresto della  corte a sezioni Unite n. 2612 del 2017 che ha posto fine a un orientamento giurisprudenziale non costante.

Le sezioni unite avevano affermato in particolare che  la Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti è titolare del potere di accertare, sia all'atto dell'iscrizione ad essa, sia periodicamente, e comunque prima dell'erogazione di qualsiasi trattamento previdenziale, ed a tale limitato fine, che l'esercizio della corrispondente professione non sia stato svolto nelle situazioni di incompatibilità di cui al d.P.R. n. 1067 del 1953, art. 3, (ora d.lgs. n. 139 del 2005, art. 4), ancorché quest'ultima non sia stata accertata dal Consiglio  dell'Ordine competente; in particolare, detto autonomo potere di accertamento sussiste nel momento della verifica dei presupposti per l'erogazione del trattamento previdenziale, al quale si associa naturalmente la cessazione dell'iscrizione all'Ordine.

L'orientamento contrario invece evidenziava che  solo il Consiglio dell'Ordine di appartenenza del professionista  detiene tale potere in quanto le norme riguardanti il

procedimento di cancellazione dall'albo dei commercialisti (d.P.R. n. 1067 del 1953, art. 34, oggi abrogato, ma riprodotto dal d.lgs.  n. 139 del 2005, artt. 12 e 37), nel disciplinare il potere ed il  procedimento di cancellazione dall'Albo, prevedono particolari  garanzie a favore dell'interessato (diritto di essere sentito e possibilità di proporre ricorso al Consiglio Nazionale di categoria).

Le garanzie  della procedura per il commercialista, afferma ora l'Ordinanza piu recente,   sono  in ogni caso assicurate dall'osservanza delle norme generali di cui alla L. n. 241 del 1990 (Cass., Sez.Un., 1 febbraio 2017, n. 2612; conforme, in precedenza, Cass. 13 novembre 2013, n. 25526).

Ti potrebbe interessare il completo  ebook Pensioni 2022 di L. Pelliccia (PDF di 188 pagine)

Per il calcolo dell’adeguamento delle pensioni per il 2023 con i criteri previsti dall’art. 56 del Disegno di Legge della Manovra di Bilancio ti segnaliamo il tool in excel "Adeguamento pensioni 2023".


Tag: PENSIONI 2023 PENSIONI 2023 PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 31/01/2023 Pagamento prestazioni occasionali: aumentano i costi

INPS ha aggiornato gli oneri a carico del lavoratore per il pagamento di prestazioni occasionali tramite bonifico domiciliato in Ufficio Postale

Pagamento prestazioni occasionali: aumentano i costi

INPS ha aggiornato gli oneri a carico del lavoratore per il pagamento di prestazioni occasionali tramite bonifico domiciliato in Ufficio Postale

Infortuni a scuola: si ampliano le tutele INAIL

Annuncio dei ministri dell'Istruzione e del lavoro. Ecco le novità in arrivo a febbraio sulle nuove tutele antinfortunistiche per docenti e studenti

Rottamazione cartelle professionisti: decisione alle Casse

Per i debiti contributivi alcune Casse professionali non consentono l'adesione allo stralcio e alla definizione agevolata della legge di bilancio 2023. Vediamo quali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.