HOME

/

FISCO

/

REDDITI LAVORATORI AUTONOMI

/

SPORTIVI PROFESSIONISTI: CODICE TRIBUTO PER VERSAMENTO REGIME AGEVOLATO

Sportivi professionisti: codice tributo per versamento regime agevolato

Istituito il codice tributo "1900" per versare il contributo previsto per godere del regime agevolato di tassazione dei redditi degli sportivi professionisti impatriati

Ascolta la versione audio dell'articolo

Con Risoluzione n 17/E del 10 marzo 2021  si istituisce il codice tributo "1900" da utilizzare in “F24 Versamenti con elementi identificativi” per effettuare il versamento del contributo per l’adesione al regime fiscale agevolato da parte degli sportivi professionisti che trasferiscono la residenza in Italia. 

Ricordiamo che l'art 16 del DLgs 147/2015 prevede un regime agevolato IRPEF per gli sportivi professionisti impatriati, in particolare si prevede che, alle condizioni indicate al comma 5 quater e per i rapporti di cui alla Legge n 91/1981:

  • i redditi di lavoro dipendente e assimilati
  • i redditi di lavoro autonomo

prodotti in Italia dagli sportivi che trasferiscono la residenza nel territorio dello stato concorrrono alla formazione del reddito complessivo nel limite del 50% del loro ammontare.

Per aderire a tale regime è necessario versare un contributo mediante il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”pari allo 0,50% della base imponibile.

E' bene sottolineare che le somme ricavate dal versamento globale di tali contributi sono destinate al potenziamento dei settori giovanili.

Il versamento deve avvenire ogni anno entro il termine di versamento del saldo IRPEF relativo al perdiodo di imposta di riferimento.

Si specifica che  per quanto concerne l’anno d’imposta 2019, l’articolo 5 del DPCM del 26 gennaio 2021 prevede eccezionalmente che sono fatti salvi i comportamenti e le opzioni esercitate in sede di dichiarazione dei redditi, previo versamento dei contributi dovuti entro il 15 marzo 2021.

Istruzioni di compilazione del modello F24 per il codice tributo "1900"

Sono indicati: 

  • nella sezione “CONTRIBUENTE” i dati anagrafici e il codice fiscale del lavoratore che opta per l’adesione al regime agevolato; 
  • nella sezione “ERARIO ED ALTRO”:
  • nel campo “tipo”, la lettera “R”; 
  • nel campo “elementi identificativi”, il codice fiscale del datore di lavoro; 
  • nel campo “codice”, il codice tributo sopra indicato;
  • nel campo “anno di riferimento”, l’anno d’imposta cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA”; 
  • nel campo “importi a debito versati”, il contributo dovuto.

Allegato

Risoluzione Agenzia delle Entrate del 10.03.2021 n. 17

Tag: REDDITI PERSONE FISICHE 2024 REDDITI PERSONE FISICHE 2024 REDDITI LAVORATORI AUTONOMI REDDITI LAVORATORI AUTONOMI LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI LAVORATORI AUTONOMI · 27/02/2024 Il fashion influencer e la deducibilità dei costi per gli abiti

Si alla deducibilità dei costi dell’influencer sostenuti per l’abbigliamento. Sentenza Corte di Giustizia regione Lombardia n.468 del 12.02.2024:

Il fashion influencer e la deducibilità dei costi per gli abiti

Si alla deducibilità dei costi dell’influencer sostenuti per l’abbigliamento. Sentenza Corte di Giustizia regione Lombardia n.468 del 12.02.2024:

Bonifici a cavallo d'anno: qual'è la rilevanza fiscale per emittente e ricevente?

L'Agenzia chiarisce dettagli sui pagamenti a cavallo d'anno effettuati con bonifico lato emittente e lato percipiente

Imprese agricole: le condizioni per rinviare l'acconto IRPEF al 2024

La Circolare n 31/2023 ha chiarito che i titolari di reddito agrario pagano l'acconto IRPEF scaduto il 30.11. La Legge n 170/2023 esplicita i parametri per averlo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.