DOSSIER
dossier fattura elettronica

Fatturazione elettronica 2017

Fatturazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi: le regole per il 2017

Il Decreto Legislativo n.127 del 5 agosto 2015 ha dato la possibilità anche ai soggetti passivi privati di trasmettere telematicamente le operazioni IVA, in cambio di semplificazioni fiscali e riduzioni degli adempimenti. Per incentivare questa scelta, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti un portale gratuito per la generazione, la trasmissione e la conservazione delle fatture elettroniche anche tra soggetti privati; che si appoggerà al Sistema di Interscambio del Ministero dell’Economia e delle Finanze. 

Maggiori informazioni sulla
fatturazione elettronica 2017

➤ Rassegna Stampa
 Approfondimenti
➤ Normativa / Circolari
 Guide PDF e Tool

Il decreto legislativo 127/2015 modifica anche la disciplina della memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, in quanto dal 1° gennaio 2017 diventerà obbligatoria per coloro che effettuano cessioni tramite distributori automatici mentre sarà facoltativa per i commercianti al minuto ed i soggetti assimilati. Per questi ultimi, l’opzione avrà durata quinquennale ed è incentivata da apposite riduzioni degli adempimenti tra cui la corsia preferenziale per i rimborsi IVA, il venir meno dell’obbligo di presentare lo “spesometro”, gli elenchi INTRA, la comunicazione Black list, la comunicazione dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing e le comunicazioni delle operazioni IVA intercorse con la Repubblica di San Marino e termine di decadenza degli accertamenti sulle imposte sui redditi e all’IVA ridotti di 2 anni previo il possesso di alcuni requisiti.

Il decreto legge 193 del 22.10.2016 collegato alla Legge di Stabilità 2017, ha modificato profondamente il decreto 127/2015 slittando il termine del 1° gennaio per la trasmissione dei dati dei distributori automatici obbligatoria al 1° aprile 2017 e riducendo il termine di decadenza degli accertamenti di due anni.
I soggetti passivi IVA di minori dimensioni che opteranno per la trasmissione telematica delle fatture e dei corrispettivi beneficeranno inoltre della possibilità di aderire al programma di assistenza, messo a disposizione dal 1° gennaio 2017 dall'Agenzia delle Entrate, con tutti gli elementi informativi necessari per le liquidazioni periodiche e per la dichiarazione annuale dell'IVA. 

Novità introdotte anche dal Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 01.12.2016 che ha previsto solo per il 2017 il termine per l'esercizio dell’opzione per la memorizzazione e la trasmissione dei corrispettivi o di quella per la trasmissione telematica dei dati delle fatture slittato al 31 marzo 2017. A regime, invece, la scelta andrà fatta entro il 31 dicembre dell’anno precedente. Inoltre lo stesso provvedimento ha introdotto la possibilità, per chi esercita l’opzione per la trasmissione dei dati delle fatture, di modificare i flussi informativi trimestrali entro quindici giorni dalla scadenza del termine previsto per la trasmissione dei dati relativi a ogni trimestre.

Ti segnaliamo l'e-book sempre aggiornato:

Troverai approfondimenti, la normativa e pratici schemi riassuntivi!

Aggiungi questa pagina tra i preferiti per essere sempre aggiornato sulla fatturazione elettronica!

Speciali

Speciale del 09/02/2017
Confusione

Spesometro 2017 e trasmissione telematica fatture in due diverse opzioni

Trasmissione elettronica fatture e comunicazione fatture emesse e ricevute cd. spesometro, stesso adempimento: uno facoltativo l'altro obbligatorio
Speciale del 25/03/2015
168x126_Fatturazione_elettronica

Fatturazione elettronica PA: chiarimenti del MEF.

Fatturazione elettronica: Arrivano gli ultimi chiarimenti del MEF. La fattura cartacea va definitivamente in pensione.
Speciale del 24/03/2015
fatturazione elettronica 25032015

Scatta il 31.3.2015 l’obbligo di fatturazione elettronica

Dal 31 marzo l’obbligo di fatturazione elettronica sara' definitivo per tutte le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione

Rassegna Stampa

Rassegna stampa del 06/07/2017
Iva e reverse charge Cassazione 168

Trasmissione telematica dati delle fatture: pubblicate le risposte dell'Agenzia

Trasmissione telematica all’Agenzia entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute - Ulteriori chiarimenti
Rassegna stampa del 21/04/2017
scadenza

Stampa registri IVA 2017 entro 3 mesi dalla presentazione della dichiarazione

La stampa e la conservazione sostitutiva dei registri IVA e l'archiviazione elettronica delle fatture elettroniche deve avvenire entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione dei redditi
Rassegna stampa del 12/04/2017
168x126 fatturazione elettronica 3

Fatturazione elettronica e atti dematerializzati: stampa non obbligatoria

Modalità di produzione e archiviazione dei documenti analogici nella Risoluzione dell'Agenzia.

Normativa

Normativa del 05/07/2017
trasmissione telematica controlli dati iva

Trasmissione dati fatture emesse e ricevute: ulteriori chiarimenti

Pubblicati dall'Agenzia con Risoluzione del 05.07.2017 n. 87, ulteriori chiarimenti in forma di domanda e risposta sulla trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute
Normativa del 31/03/2017
vending machine distributori automatici

Distributori automatici verso la digitalizzazione: regole e specifiche tecniche

In un Provvedimento del 30.03.2017 tutte le regole e le specifiche tecniche per la memorizzazione e la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri dalle vending machine
Normativa del 07/02/2017
specifiche tecniche in bozza memorizzazione e trasmissione telematica corrispettivi

Trasmissione fatture e corrispettivi: i primi chiarimenti per l'invio

Primi chiarimenti dell'Agenzia nella Circolare del 07.02.2017 n. 1, sulla trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute

Domande e Risposte

Domanda e Risposta del 31/03/2015

Come si effettua l'invio della fatturazione elettronica PA?

L'invio e la ricezione della fattura elettronica avviene attraverso il sistema di Interscambio SDI che gestisce tutto il processo,ecco come funziona:
Domanda e Risposta del 31/03/2015
fatturazione_elettronica

Fatturazione elettronica PA: possono essere pagate le cartacee?

Anche dopo l'entrata in vigore della fatturazione elettronica le fatture cartacee emesse prima del 31 marzo devono essere pagate
Domanda e Risposta del 31/03/2015

Fatturazione elettronica PA, da quando diventa obbligatoria?

Obbligo di emissione dal 31 marzo 2015 per tutte le fatture emesse nei confronti della P.A.