HOME

/

FISCO

/

REDDITI LAVORATORI AUTONOMI

/

DIRITTI D'IMMAGINE: TASSAZIONE IN CASO DI RESIDENZA ESTERA DELL'ATTORE

2 minuti, Redazione , 05/03/2021

Diritti d'immagine: tassazione in caso di residenza estera dell'attore

I compensi di lavoro autonomo e i diritti di immagine percepiti da attrice residente in Spagna per film girato in Italia, sono ivi tassati, se considerati una prestazione unica.

Con Risposta a interpello n 139 del 3 marzo le Entrate chiariscono l'ambito di tassazione dei diritti di immagine nel caso di una attrice residente in Spagna che gira un film in italia.

Tale parere è fornito in vigenza della Convenzione Italia/Spagna contro la doppia imposizione

Vediamo i dettagli d'interpello

L'istante, una impresa cinematografica, per la realizzazione di un film in italia intende avvelersi di una attrice fiscalmente residente in Spagna.

La casa cinematografica riporta che il corrispettivo per l'attrice è commisurato:

  • alle prestazioni professionali 
  • e alla conseguente cessione dei relativi diritti di immagine in via esclusiva e irrevocabile e per tutta la durata di protezione legale prevista in ciascun paese del mondo. 

Il compenso quindi sarà costituito:

  1. per il 60% dalla remunerazione per la prestazione 
  2. e per il restante 40% dalla cessione dei diritti di immagine

L'istante chiede di conoscere la qualificazione reddituale e il regime fiscale dei compensi che dovrà corrispondere all’attrice, in qualità di interprete ed esecutore, per la cessione dei diritti all’immagine.

L’Agenzia con il presente interpello specifica innanzitutto che tanto il diritto quanto la prassi, vedi la Risoluzione n. 255/2009, prevedono che i compensi erogati per la cessione dei diritti di sfruttamento e utilizzazione dell'immagine dell'artista costituiscono redditi di lavoro autonomo (articolo 54, comma 1-quater Tuir). 

Per i soggetti non residenti, l'articolo 23, comma 1, lettera d), del Tuir, prevede che si considerano prodotti nel territorio dello Stato i redditi di lavoro autonomo derivanti da attività esercitate in Italia. Pertanto la tassazione italiana vi è se la prestazione avviene nel nostro Paese.

La casa Cinematografica riporta quanto segue senza suggerire alcuna soluzione interpretativa:

  • in base all'articolo 17 della Convenzione tra Italia e Spagna per evitare le doppie imposizioni, i compensi corrisposti all'artista residente in Spagna a titolo di remunerazione della prestazione professionale svolta in Italia sono imponibili in Italia; 
  • in base all'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, sui predetti compensi deve essere operata dal sostituto di imposta una ritenuta alla fonte a titolo di imposta nella misura del 30%

Il dubbio sulla tassazione rigurda essenzialmente la parte di compenso corrisposta a fronte della cessione dei diritti di immagine.

Avendo precito l’istante che l'oggetto dell'accordo non riguarda una generica concessione dello sfruttamento dell'immagine svincolata dalla produzione cinematografica, ma la cessione dei diritti di immagine in relazione al film, l’Agenzia è inclene a ritenere che la parte del compenso relativa allo sfruttamento dell’immagine sia strettamente connessa alla prestazione artistica.

Peraltro, la stessa modalità di suddivisione del compenso, 60% per la prestazione artistica e 40% per lo sfruttamento dei diritti di immagine, è sintomatica della natura accessoria e strumentale della cessione dei diritti di immagine rispetto alla prestazione artistica.

Secondo l’Agenzia non sussiste un processo creativo il cui risultato sia remunerato autonomamente e i relativi compensi devono essere considerati unitariamente. 

Ciò comporta che anche la parte degli emolumenti riferibile allo sfruttamento del diritti di immagine dell'artista rientra nel campo di applicazione dell'articolo 17 della Convenzione e perciò imponibili pienamente in Italia per l'attività svolta nel territorio dello Stato.

Ti potrebbe interessare il Pacchetto Contabilità generale

Scopri le utilità comprese con l'abbonamento alla Banca dati Utility di Fisco e Tasse

Tag: REDDITI LAVORATORI AUTONOMI REDDITI LAVORATORI AUTONOMI DIRITTI D'AUTORE 2021 DIRITTI D'AUTORE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI LAVORATORI AUTONOMI · 17/01/2022 Ritenuta su operazioni a premio: i chiarimenti delle Entrate

Prevista la ritenuta sul valore dei premi (elettrodomestici o similari) a titolari di PIVA su nuovi contratti nei concorsi organizzati da un gestore di forniture elettriche e gas

Ritenuta su operazioni a premio: i chiarimenti delle Entrate

Prevista la ritenuta sul valore dei premi (elettrodomestici o similari) a titolari di PIVA su nuovi contratti nei concorsi organizzati da un gestore di forniture elettriche e gas

STP: questioni legate alla natura del reddito

Reddito di lavoro autonomo o reddito d'impresa? L'Agenzia si pone in parziale contrasto con una recente pronuncia della Cassazione sulla natura del reddito prodotto dalle STP

Co.co.co: regime fiscale dei compensi erogati a medici in regime forfetario

Le Entrate chiariscono che per i medici in regime forfetario con co. co.co con il Ministero non occorre versare la ritenuta d'acconto.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.