HOME

/

NORME

/

LEGGI E DECRETI

/

NELLE SOCIETÀ AZIONISTI IMPEGNATI NEL LUNGO TERMINE

2 minuti, Redazione , 12/02/2020

Nelle società azionisti impegnati nel lungo termine

Nuovo Decreto che modifica il sistema di governo delle società di intermediazione finanziaria e inasprisce le sanzioni

Il Governo, in data 29 gennaio 2020, ha emanato la bozza di Decreto legislativo riguardante l’incoraggiamento dell’impegno a lungo termine degli azionisti e la disciplina del sistema di governo societario.

Tale atto, rappresenta l’attuazione dell’art. 7 della Legge 4 ottobre 2019, n. 117 (Legge di delegazione Europea) nella quale sono indicati i principi e i criteri direttivi specifici affinchè il Governo recepisca la Direttiva UE 2017/828 (cd. SHRD2).

In particolare, i criteri di delega contenuti nella legge 117/2019 sono volti a:

  • modificare il Codice delle Assicurazioni private integrando la disciplina del governo societario (con riferimento agli esponenti aziendali e ai partecipanti al capitale);
  • prevedere sanzioni amministrative più elevate per le violazioni degli obblighi in capo agli intermediari.

L’obiettivo della nuova normativa consiste nel:

  •  favorire un maggiore coinvolgimento degli azionisti nel governo societario in termini di consapevolezza delle scelte e stabilità nel lungo periodo;
  • semplificare l'esercizio dei diritti degli azionisti (compreso quello di partecipazione e voto nelle assemblee);
  • richiedere a investitori istituzionali e gestori di attività di rendere note le proprie politiche di impegno nelle società partecipate e di investimento nonché di comunicare i requisiti di idoneità e i criteri di remunerazione degli esponenti aziendali.

Ciò premesso, il Decreto legislativo apporta integrazioni e correzioni:

  1. al Testo Unico delle disposizioni in materia Finanziaria di cui al D.lgs 58/1998 (cd. TUF), nella parte V relativa disciplina del governo societario;
  2. al Codice delle Assicurazioni Private di cui al D.lgs. 209/2005 (cd. CAP).

Le principali novità contenute nel decreto sono le seguenti:

  • aumento delle fattispecie sanzionabili e previsione in un unico articolo delle sanzioni per inadempimento agli obblighi in materia di gestione accentrata in capo agli intermediari;
  • innalzamento del limite massimo della pena da 5 a 10 milioni di euro per particolari violazioni di obblighi imposti a carico degli intermediari;
  • eliminazione dei criteri di commisurazione della pena legati al requisito del fatturato e del vantaggio ottenuto dall’autore della violazione;
  • rimozione degli esponenti aziendali o dei titolari di funzioni fondamentali qualora venga accertata la minaccia per la sana e prudente gestione dell’impresa di assicurazione o riassicurazione o per gli interessi degli assicurati e degli aventi diritto alle prestazioni assicurative.

Dal quadro delineato risulta una disciplina sanzionatoria più aspra nei confronti delle violazioni degli obblighi in capo agli intermediari finanziari nell’ottica di garantire i diritti degli azionisti e incentivare il loro impegno nel lungo periodo.

Ti potrebbe interessare:

Allegato

Schema dlgs attuazione L 117 2019 per sistema gov societario 31.01.20

Tag: SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGI E DECRETI · 18/01/2022 Decreto flussi 2021: il testo in Gazzetta

Ecco il DPCM 21.12.2021 con la programmazione transitoria del flussi di ingresso dei lavoratori exgtracomunitari: 69700 ingressi totali, di cui 42 mila per lavoro stagionale

Decreto flussi 2021: il testo in Gazzetta

Ecco il DPCM 21.12.2021 con la programmazione transitoria del flussi di ingresso dei lavoratori exgtracomunitari: 69700 ingressi totali, di cui 42 mila per lavoro stagionale

Il Decreto di attuazione PNRR diventa legge: ecco il testo coordinato

Diventa legge il decreto di attuazione del PNRR (n. 152/2021), novità per il settore del turismo, Superbonus hotel all’80% e fondo garanzia per le Pmi: legge e decreto coordinato

Assegno unico e universale:  testo e tabelle decreto n.  230/2021

Eccoi decreto legislativo per l'Assegno Unico Universale per i figli a carico, la proroga dell'Assegno ponte fino a febbraio e la maggiorazione triennale e la rettifica

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.