Rassegna stampa Pubblicato il 24/01/2020

Riscatto laurea agevolato anche ante 1996

Tempo di lettura: 3 minuti
riscatto laurea

La Circolare INPS 6 2020 amplia la platea per il riscatto agevolato della laurea purche la pensione sia calcolata con il sistema contributivo. caso Opzione Donna

Per il Riscatto della laurea,  il decreto 4 2019  su Quota 100 e pensioni, ha previsto una agevolazione molto conveniente, riservata pero a chi ha  gli anni di studio situati  dopo il 1995, ossia nel periodo in cui è attivo il sistema di calcolo delle pensioni interamente contributivo.  

Lanorma prevede il pagamento "a forfait" per ogni anno di studio di circa  5260 euro (per chi fa richiesta nel 2019). L'importo è molto basso rispetto al sistema ordinario di calcolo per il riscatto ,  che invece si basa direttamente sulla retribuzione dell'anno precedente la richiesta. Per questo motivo l'apporto che viene dal montante contributivo di  questi periodi  è abbastanza ridotto .

Sia dalla Fondazione Studi dei consulenti del lavoro che dal Sole 24 Ore (si veda il video gratuito del dott. A. Orlando sul tema) è stata avanzata lo scorso anno  una interpretazione  che viene ora confermata dall'INPS con la circolare 6  del 22 gennaio 2020 in cui si conferma la possibilità di  l'applicazione anche a chi abbia svolto gli studi prima del 1996  purche rientri nei requisiti previsti dalla legge Dini,  che sono:

  • meno di 18 anni versati prima del 31.12.1995
  • almeno 15 anni di contributi versati complessivamente al momento della richiesta di riscatto
  • almeno   5  anni nel periodo contributivo, post 1995

Il lavoratore interessato dovrebbe  dunque optare per il metodo contributivo, notoriamente molto meno generoso  dal punto di vista dell'importo dell'assegno pensionistico  . E'  da valutare però anche il vantaggio che viene dal fatto di poter anticipare di 4 o 5 anni il raggiungimento dei requisiti per la pensione. 

In sostanza  anche sulla base di interpretazioni della Cassazione a sezioni Unite viene  confermato che anche i lavoratori  con meno di 18 anni di contributi al 1995,  ma con almeno 15 anni di contributi di cui cinque anni nel sistema contributivo) ordinariamente soggetti al calcolo della pensione con sistema misto (retributivo-contributivo)  possono optare  per il  calcolo della pensione con il metodo contributivo   per l'intera carriera e per loro diviene possibile utilizzare il riscatto agevolato anche per gli anni di studio precedenti al 1996, inizialmente esclusi dalla normativa. Ricordiamo che il riscatto agevolato introdotto inizialmente per gli under 45 e poi ampliato eliminando il requisito dell'età, dal DL 4 2019,  era comunque riservato agli anni di studio a partire dal 1996 .

La circolare indica però  un limite nella possibilità di attivare il riscatto laurea contributivo  per chi  pur avendo iniziato a versare dopo il 1996 , riscattando la laurea  e quindi anticipando l'uscita dal lavoro ,   acquisti la possibilità di utilizzare il sistema misto. Per queste persone il passaggio diventa doppio, da  contributivo a misto a contributivo nuovamente. Diventa molto difficile in questo caso valutare la convenienza del riscatto degli anni di studio perche i calcoli  da simulare sono  molto complessi .

La categoria per la quale questa scelta è particolarmente conveniente è quella delle lavoratrici con i requisiti per l'anticipo pensionistico OPZIONE DONNA , in quanto questo sistema prevede comunque la conversione dell'  metodo contributivo. la circolare si occupa anche delle lavoratrici che possono utilizzare il regime “opzione donna”  ancora in vigore per il 2020 per  chi ha raggiunto i 58 anni )o 59 se lavoratrice autonoma), entro il 2019 .

La circolare specifica che è necessario   chiedere il riscatto  del titolo di studio con le regole del sistema contributivo contestualmente alla domanda di pensione. In caso di domanda già presentata e non ancora definita  si puo ancora inoltrare  la richiesta di riscatto dei periodi di studio per la laurea con il calcolo agevolato.

Ti puo interessare  l’ e-book "Pensioni 2019" di L. Pelliccia e il volume APE Anticipo pensionistico e rendita integrativa RITA (libro di carta Maggioli Editore - 120 pagine)

E' disponibile anche il videocorso accreditato "Quota 100 e altre novità previdenziali ( Riscatto laurea e pace contributiva)"

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni: Quota 100 e novità 2019

Fonte: Inps




Prodotti consigliati per te

32,00 € + IVA
27,20 € + IVA
18,00 € + IVA
15,30 € + IVA

Commenti

Laurea nel 1994, dipendente dal 2020. Vorrei riscattare gli anni di laurea in maniera agevolata . Età 52 anni. La domanda di riscatto riguarda gli anni di laurea? Ossa 1990-1994?. Mi aiutate a capire? Grazie

Commento di Mary (21:19 del 05/02/2020)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)