Rassegna stampa Pubblicato il 12/11/2018

Legge di bilancio 2019: stop ai bonus famiglia?

prestito genitori famiglia

La manovra prevede terreni in concessione con il terzo figlio ma mancano rifinanziamenti per il congedo ai padri e per la proroga del bonus bebe e dei voucher baby sitting e asilo nido

Nella legge di bilancio  2019 , per la famiglia  è prevista l'attribuzione di un terreno agricolo in concessione ventennale per i genitori che mettono al mondo un terzo figlio.  Non è previsto pero il rinnovo di misure già attive di aiuto economico né il rinnovo  del congedo obbligatorio  per i padri  introdotto  nel 2013 dalla legge Fornero.  Dal 2018 il congedo obbligatorio  retribuito per i padri era passato da due a 4 giorni.  Nel 2018 era stata anche ripristinata la possibilità per il padre  di utilizzare un giorno come congedo facoltativo,   al posto di un giorno del congedo materno,  su libera scelta dei genitori.  Nei  giorni di astensione  obbligatoria dal lavoro  i padri godevano della retribuzione piena, erogata dall'INPS,    anche se effettuati in concomitanza con l’assenza della madre  e quindi  si aggiungevano al congedo di  maternità.

E' stato il presidente dell’Inps, Tito Boeri che ha  segnalato , durante un convegno : "l’aspetto grave che non vengono rifinanziati i congedi di paternità, che sono uno strumento fondamentale per promuovere una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro e per realizzare l’uguaglianza delle opportunità».

I dati Inps sui lavoratori privati segnalano  una crescita del 113%,   dell'utilizzo di questi congedi ,  passati dai 50.474 del 2013 ai 107.369 del 2017, anche se si tratta purtroppo di  poco più della metà dei neopadri.  Pur essendo una misura minimale rispetto alla media europea, che consente ai padri  un congedo in media di 6,2 settimane  con retribuzione parziale,   è  importante per diffondere una cultura piu progredita  che bilanci il lavoro di cura della famiglia. 

 Sono assenti al momento dalla manovra 2019 anche rifinanziamenti :

  •  del Bonus bebe di 80 euro mensili , per i genitori con ISEE sotto i 25mila euro,
  • quello dei voucher baby sitter che permettevano di avere un sostegno economico per baby sitter o asilo nido,  rinunciando al congedo facoltativo dopo i 3 mesi obbligatori di maternità
  • gli sgravi contributivi per le aziende che concedono misure di conciliazione vita-lavoro . 

La viceministra Castelli ha annunciato  su queste materie emendamenti  alla legge di stabilità in fase di discussione in aula. 

Sul tema vedi anche "Bonus bebè riconfermato per il 2018";  "Bonus asilo nido e supporto domiciliare " e  "Bonus mamma"  ; "Congedo obbligatorio per i padri"

Ti possono interessare  le rapide schede informative (in  formato word personalizzabile):

Indennità maternità paternità collaboratori - Scheda;  Congedo parentale collaboratori- Scheda di R. Quintavalle

e la Guida Gestione permessi e congedi maternità di C. Vivenzi

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per La rubrica del lavoro , Conciliazione vita-lavoro, Politiche del Lavoro Femminile

 
7,90 € + IVA
 
6,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)