HOME

/

FISCO

/

ESTEROMETRO 2022

/

SPESOMETRO 2018: INVIO DATI 1° SEMESTRE 2018 ENTRO IL 1° OTTOBRE

2 minuti, Redazione , 24/09/2018

Spesometro 2018: invio dati 1° semestre 2018 entro il 1° ottobre

Il 1° ottobre 2018 scade il termine per la trasmissione dei dati delle fatture del 2° trimestre 2018 o 1° semestre 2018, a seconda della scelta del contribuente (Nuovo Spesometro)

Il 1° ottobre 2018 scade il termine ultimo per trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e ricevute relative al 2° trimestre 2018, o 1° semestre 2018 in caso di scelta della cadenza semestrale, c.d. "spesometro".

Lo Spesometro, ossia l’obbligo di trasmissione dei dati delle fatture emesse e di quelle ricevute (registrate), previsto all'art. 21 del D.l. 78/2010, è stato modificato dall'art. 4 del D.L. 193/2016. L’art. 21 D.L. 78/2010 prevede che l’invio dei dati vada effettuato con riferimento a ciascun trimestre, entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre di riferimento.

Con la lett. a) del comma 2 dell’art. 1-ter, DL n. 148/2017 il Legislatore ha previsto che: “è in facoltà dei contribuenti trasmettere i dati con cadenza semestrale”.

In base a tale disposizione, quindi, ferma restando la cadenza trimestrale prevista dal citato art. 21, ai contribuenti è data la possibilità di scegliere se inviare i dati fatture con cadenza trimestrale ovvero semestrale. La legge di bilancio 2018 ha differito al 30.09 (anziché 16.09) l’invio dei dati delle fatture relative al secondo trimestre/primo semestre (in caso di scelta della cadenza semestrale), per il 2018 il termine è differito all’1.10.2018 (il 30.9 cade di domenica).

L’adempimento è stato recentemente oggetto di modifiche da parte del D.L. 87/2018 (c.d. “Decreto dignità”) il quale ha previsto:

  • l’esonero per tutti i piccoli produttori agricoli assoggettati a regime Iva speciale;
  • lo spostamento, dal 30 novembre 2018 al 28 febbraio 2019, della scadenza per effettuare la comunicazione dei dati relativi al terzo trimestre 2018.

È utile tuttavia ricordare che dal 1° gennaio 2019, sempre per effetto della Legge di Bilancio 2018, ci sarà l’abolizione dello spesometro 2019 a seguito dell’entrata in vigore del nuovo obbligo di fatturazione elettronica, ossia lo stesso giorno in cui andranno comunicati anche i dati del quarto trimestre 2018.

Le nuove scadenze possono essere così riepilogate

Anno 2018
Periodo di riferimento Scadenza

Fatture emesse
Fatture ricevute bollette doganali note di variazione
1° trimestre

31 Maggio 2018
Fatture emesse
Fatture ricevute bollette doganali note di variazione
2° trimestre
1° semestre di riferimento 1° gennaio - 30 giugno
1° Ottobre 2018
(il 30 Settembre cade di domenica)
Fatture emesse
Fatture ricevute bollette doganali note di variazione
3° trimestre e 4° trimestre
2° semestre di riferimento 1° luglio – 31 dicembre
28 Febbraio 2019

Ad oggi non vi è alcuna specifica modalità per esercitare l’opzione per l’invio dello spesometro trimestrale o semestrale 2018, è pertanto legittimo ritenere sufficiente il comportamento concludente.

Tag: ESTEROMETRO 2022 ESTEROMETRO 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ESTEROMETRO 2022 · 12/08/2022 Registrazione IVA e bollette doganali: le indicazioni delle Entrate

Bollette doganali d'importazione e registrazione ai fini IVA: guida alla disciplina

Registrazione IVA e bollette doganali: le indicazioni delle Entrate

Bollette doganali d'importazione e registrazione ai fini IVA: guida alla disciplina

Acquisti da soggetto estero con partita IVA italiana: come emettere la fattura elettronica

Le fatture emesse dal soggetto estero identificato in Italia sono soggette ad Esterometro, da trasmettere nella forma di fattura elettronica

Nuovo Esterometro: esempi pratici sui termini di invio

Che cosa è l'esterometro, come è cambiato dal 1 luglio, i soggetti obbligati e quelli esonerati, le operazioni incluse e quelle escluse. Infine le sanzioni per chi non adempie

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.