5 per mille la storia e le modalità di rendicontazione

Rassegna stampa Pubblicato il 16/04/2018

5 per mille 2016: pubblicate le preferenze e gli importi attribuiti

Pubblicate le preferenze espresse dai contribuenti nel 2016 per la destinazione del 5 per mille e gli importi attribuiti agli enti. Prime Airc, Emergency e Medici senza frontiere

Sono disponibili online gli elenchi per la destinazione del 5 per mille con i numeri relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria dichiarazione dei redditi. Le liste degli ammessi e degli esclusi, insieme agli importi attribuiti agli enti che hanno chiesto di accedere al beneficio, sono consultabili sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione “5 per mille”. Ad accedere al 5 per mille 2016 sono stati quasi 49mila enti, tra volontariato, ricerca sanitaria e scientifica, associazioni sportive dilettantistiche, e 8.096 Comuni.
In particolare, gli elenchi pubblicati sul sito delle Entrate sono suddivisi in base alle categorie ammesse:

  • enti del volontariato,
  • ricerca scientifica,
  • ricerca sanitaria,
  • Comuni
  • associazioni sportive dilettantistiche.

In totale, la platea dei beneficiari è di 48.966 enti così divisi:

  • volontariato, con 40.742 enti;
  • associazioni sportive dilettantistiche (7.698),
  • enti impegnati nella ricerca scientifica (418)
  • enti che operano nel settore della sanità (108).
  • Comuni (in tutto 8.096) ai quali, per il 2016, sono destinati 15,2 milioni di euro.

L’Associazione italiana per la ricerca sul cancro occupa la prima posizione sia tra gli enti impegnati nella ricerca sanitaria sia tra quelli che operano nel settore della ricerca scientifica. Nel caso della ricerca sanitaria, sono oltre 374mila le scelte espresse, grazie alle quali il beneficio supera i 16,7 milioni di euro. Per quanto riguarda, invece, la ricerca scientifica superano il milione i contribuenti che hanno optato per l’Airc, cui vanno oltre 39,5 milioni di euro.
Quasi 380mila delle scelte espresse nel 2016 per il mondo del volontariato sono andate a Emergency, che continua in testa alla classifica e si vede assegnare 13,5 milioni di euro. A seguire, Medici senza Frontiere, (scelta da quasi 279mila contribuenti) per un importo di oltre 11,4 milioni di euro.
In allegato gli elenchi dei beneficiari con relativi importi e numero delle scelte dei contribuenti.

Potrebbe interessarti l'ebook Detrazioni 730/2018: le 100 voci che fanno risparmiare

Per restare aggiornato segui il Dossier dedicato al Modello 730/2018

Per una panoramica completa delle novità del Terzo settore ti segnaliamo il Pacchetto eBook Codice Terzo Settore e Impresa Sociale.

Per la gestione di club, associazioni, palestre, circoli ecc, vieni a scoprire il Software Associazioni e Club disponibile in diverse configurazioni, che consente una gestione integrata dell'attività a partire dalla gestione dei tesserati, alla gestione dei corsi e delle quote di iscrizione, dalle gestione dei verbali delle assemblee dei soci alla gestione della cassa alle operazioni, dal controllo degli accessi al mailing, disponibile anche nella Versione dimostrativa gratuita.

 

Fonte: Agenzia delle Entrate






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)