IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 06/06/2020

Modello EAS da presentare entro il 30 giugno 2020 per le variazioni 2019

Tempo di lettura: 2 minuti
modello eas scadenza 31 marzo

Il termine per l'invio da parte degli enti e delle associazioni senza scopo di lucro, del modello Eas relativo alle variazioni intervenute nel 2019 è stato prorogato al 30 giugno 2020

Commenta Stampa

Il modello EAS (Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi) deve essere presentato da enti e associazioni senza scopo di lucro nelle seguenti ipotesi:

  • entro 60 giorni dalla data di costituzione dell’ente,
  • entro il 31 marzo dell’anno successivo nel caso siano intervenute variazioni dei dati precedentemente comunicati all’Agenzia delle Entrate,
  • entro 60 giorni dalla data di perdita dei requisiti previsti dalle disposizioni tributarie per godere dei benefici fiscali.

Quindi per le variazioni intervenute nel 2019 il 31 marzo 2020 sarebbe stato il termine per la presentazione del modello, ma per il 2020 il decreto Cura Italia ha spostato l'adempimento al 30 giugno 2020. Si premette che bisogna distinguere tra due tipologie di modifiche:

  • quelle “fisiologiche” per le quali non si è tenuti alla ripresentazione del modello EAS
  • tutte le altre che devono essere comunicate all’Amministrazione finanziaria.

Non sono tenuti alla presentazione del modello

  • le organizzazioni di volontariato iscritte nei registri regionali di cui all’articolo 6 della legge 11 agosto 1991, n. 266, che non svolgono attività commerciali diverse da quelle marginali
  • le associazioni pro-loco che optano per l’applicazione delle norme di cui alla legge 16 dicembre 1991, n. 398,
  • gli enti associativi dilettantistici iscritti nel registro del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) che non svolgono attività commerciale.

La presentazione di un “nuovo” mod. EAS non è obbligatoria nei seguenti casi:

  • si è verificata esclusivamente una variazione dei dati contenuti nei seguenti punti della sezione “Dichiarazioni del rappresentante legale”:
    • Punto 20 importi riferiti ai proventi ricevuti per attività di sponsorizzazione e pubblicità
    • Punto 21 importi dei costi per i messaggi pubblicitari per la diffusione dei propri beni / servizi
    • Punto 23 ammontare, pari alla media degli ultimi 3 esercizi, delle entrate dell’ente
    • Punto 24 numero di associati dell’ente nell’ultimo esercizio chiuso
    • Punto 30 importi delle erogazioni liberali ricevute
    • Punto 31 importi dei contributi pubblici ricevuti
    • Punto 33 numero e giorni delle manifestazioni per la raccolta pubblica di fondi
  • sono intervenute variazioni dei dati riportati nelle sezioni:
    • “Dati relativi all’ente”, ossia variazioni riferite ai dati anagrafici dell’ente non commerciale;
    • “Rappresentante legale”, ossia variazioni riferite ai dati anagrafici del rappresentante legale dell’ente; in quanto tali informazioni sono già state comunicate all’Agenzia tramite il mod. AA5/6 (se il soggetto non è titolare di partita IVA) o il mod. AA7/10 (se il soggetto è titolare di partita IVA), rispettivamente nel quadro B “Soggetto d’imposta” o nel quadro C “Rappresentante” presenti in tali modelli (come precisato dalla Risoluzione 125/2010)

Il modello va inviato telematicamente all’Agenzia delle Entrate, direttamente o tramite intermediario abilitato, completo di tutti i dati richiesti compresi quelli che non hanno subìto variazioni. Nel caso in cui ci sia l'intermediario abilitato, l’incaricato rilascia al contribuente 

  • un esemplare del modello trasmesso
  • una copia della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate.

E' possibile utilizzare il software messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate, chiamato “Modello EAS”.

Visita la nostra sezione dedicata al Terzo Settore con Software, ebook e Formulari sempre aggiornati, tra questi ti segnaliamo in particolare:

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Laura Laura - 09/06/2020
" Non sono tenuti alla presentazione del modello [...] le associazioni pro-loco che optano per l’applicazione delle norme di cui alla legge 16 dicembre 1991, n. 398" -> detta legge non è più disponibile per le associazioni pro-loco.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo Credito imposta Ricerca e Sviluppo 2020 (excel)
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2021-01-31
Modello IVA 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 69,90 € + IVA invece di 74,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Rimborso trasferte 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 29,89 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE