IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 03/05/2017

Manovra correttiva 2017 e anticipo pensionistico

Tempo di lettura: 1 minuto
lavoroa tempo168x126

Nella manovra correttiva 2017 una specificazione fondamentale per il riconoscimento delle attività usuranti o gravose per Ape sociale e anticipo pensionistico lavoratori precoci

Commenta Stampa

La manovra correttiva DL n.50 2017 interviene ampliando leggermente il requisito richiesto ai  lavoratori che hanno svolto mansioni particolarmente pesanti e intendono andare in pensione in anticipo  con la nuova APE o in quota 41. Viene infatti specificato diversamente il requisito della continuità delle attività gravose o usuranti  sia ai fini dell’accesso all’APE sociale che  all’anticipo pensionistico  a quota 41, per i lavoratori precoci,  già previsto dalla legge Fornero .  

Come noto la legge di stabilità 2017  aveva fissato il requisito dellosvolgimento  di mansioni particolarmente gravose (elencate agli allegati C ed D  della legge 232 2016)  per almeno 6 anni in via continuativa . Con questo requisito era consentito:

  • accedere  all'APE , cioè il nuovo anticipo pensionistico a 63 anni  senza penalizzazione sulla pensione successiva  oppure
  • accedere al pensionamento anticipato con 41 anni di contributi versati senza requisito anagrafico, possibilità riservata ai  cosiddetti lavoratori precoci , che vantano almeno un anno di contributi versati prima dei 19 anni (norma istituita dal legge Fornero e modificata dalla Legge di Stabilità 2017) 

Il decreto n. 50 2017 specifica che le mansioni si considerano svolte in via continuativa   non piu solo  se svolte nei 6 anni precedenti il momento del pensionamento,   bensì   anche se nei sei anni “hanno subito interruzioni per un periodo complessivamente non  superiore a 12 mesi,  e se nel settimo anno   sono state svolte per un tempo   corrispondente a quello di interruzione"; ciò significa in  sostanza  che ai fini dell'accesso si prendono   in considerazione i  7 e non 6 anni  di lavoro immediatamente precedenti la pensione. La disposizione favorisce principalmente  i lavoratori del settore edile, da sempre caratterizzato da un alto tasso di discontinuità dei periodi lavorativi.

Segui il nostro Dossier Manovra correttiva 2017 per la normativa, gli approfondimenti e gli aggiornamenti della conversione in legge del decreto 50/2017.

Segui il nostro dossier gratuito Come cambiano  le pensioni:le misure dal 2017  per le novità sull'APE sociale, volontario, aziendale e anticipo pensionistico

Per tutti gli e-book, i software e i tool sulla manovra correttiva 2017 guarda i prodotti sul business center

 

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Rimborso trasferte 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 29,89 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Modello IVA 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 69,90 € + IVA invece di 74,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Affrancamento terreni 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 34,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE